BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Allo Spazio Terzo Mondo Incontro con Renato Curcio e Cinzia Cometti trio

La festa dei 10 anni della libreria indipendente di Seriate propone due nuovi appuntamenti, con due attesi ospiti: venerdì 28 marzo Renato Curcio presenterà il suo libro “Mal di lavoro” mentre sabato 29 marzo sarà la volta del concerto “Italian songs al pesto genovese - Canzoni della scuola genovese in salsa Jazz” con Cinzia Cometti trio.

Alla “FesTen 2004-2014” si preannuncia una due giorni caratterizzata dalla presenza di attesi ospiti. Allo Spazio Terzo Mondo di Seriate, in via Italia, 73, nell’ambito della rassegna di iniziative culturali organizzata dalla libreria indipendente e caffetteria per festeggiare il decimo anniversario di fondazione, infatti, arriveranno Renato Curcio e il Cinzia Cometti trio, rispettivamente venerdì 28 e sabato 29 marzo.

Precisamente, venerdì 28 marzo alle 21 in programma c’è la presentazione di “Mal di lavoro”, l’ultimo libro di Renato Curcio, che dialogherà con il responsabile del Nuovo Albergo Popolare Giacomo Invernizzi. A moderare il dibattito, invece, sarà Michele Di Bona. Edito da Sensibili alle Foglie, il volume propone i risultati di un cantiere scuola di socioanalisi narrativa, autonomo ed autogestito, vale a dire senza committenti esterni, iniziato a Milano nel dicembre 2011 e proseguito per tutto il 2012.

Il lavoro di gruppo, a partire dalle narrazioni della propria esperienza lavorativa, si è soffermato sulle implicazioni deumanizzanti della razionalità strumentale, sulle tecniche di intensificazione del lavoro, sulla produzione di solitudine attraverso la disaggregazione dei legami solidali e sulla riemersione prepotente del ricatto come nuovo regolatore, dove viene imposta la sospensione flessibile del diritto. L’avventura è proseguita su altri due territori correlati: le risposte di sottomissione collaborativa, di rassegnazione o di resistenza che caratterizzano i processi di adattamento dei lavoratori e la neolingua che, medicalizzando la varie eruzioni della sofferenza, ne rovescia il significato facendo apparire un “malato” là da dove invece c’è soltanto la vittima di un modo di produzione patologico. Il cantiere, infine, si è affacciato sulle tracce ancora lievi di una prospettiva aperta: la costruzione di un nuovo immaginario entro il quale il significato del lavoro si qualifichi anzitutto per l’attenzione alle relazioni entro cui si produce e che esso stesso produce. A partire da quest’ultimo punto è maturata anche la scelta di portare questa ricerca all’incontro con tutti, per aprire il cantiere alla società, senza anticiparne le conclusioni.

Il giorno seguente, sabato 29 marzo, si proseguirà con una serata musicale, in cui il jazz incontrerà la musica d’autore. Allo Spazio Terzo Mondo il concerto “Italian songs al pesto genovese – Canzoni della scuola genovese in salsa Jazz” con Cinzia Cometti trio. Il gruppo, composto da Cinzia Cometti, voce; Mirko Finotto, chitarre e Francesco Defendi, contrabbasso, si esibirà dalle 21.

“FesTen” proseguirà fino a sabato 5 aprile, proponendo eventi di cinema, letteratura, musica, teatro ed altro ancora, tutti ad ingresso gratuito, rivolti ai giovani, agli adulti ed anche ai bambini. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.spazioterzomondo.com e www.facebook.com/spazioterzomondo, chiamare il numero 035.290250 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@spazioterzomondo.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.