BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sequestro lampo in Yemen, liberato italiano dalle forze di sicurezza

Le forze di sicurezza dello Yemen hanno liberato un italiano coinvolto in un sequestro lampo duranto poche ore. L’uomo, Francesco Consalvo, funzionario dell’Undp (Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo), viaggiava a bordo di un veicolo blindato a Sanaa. Secondo una prima ricostruzione, con lui c’era anche una donna, una funzionaria locale della stessa organizzazione, e quando il mezzo è stato bloccato da un pick-up e da un taxi e i due sono scesi per chiedere spiegazioni sono stati spinti nel taxi e portati via.

Più informazioni su

Le forze di sicurezza dello Yemen hanno liberato un italiano coinvolto in un sequestro lampo duranto poche ore. L’uomo, Francesco Consalvo, funzionario dell’Undp (Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo), viaggiava a bordo di un veicolo blindato a Sanaa. Secondo una prima ricostruzione, con lui c’era anche una donna, una funzionaria locale della stessa organizzazione, e quando il mezzo è stato bloccato da un pick-up e da un taxi e i due sono scesi per chiedere spiegazioni sono stati spinti nel taxi e portati via. Poi invece è arrivato il chiarimento del ministero dell’Interno secondo cui il secondo rapito era l’autista dell’italiano. 

Una fonte dell’ufficio Onu nella capitale yemenita ha confermato in dichirazioni al sito d’informazione yemenita "Alsahwa" la notizia del sequestro di due «operatori». I sospetti della polizia locale sono incentrati sulla cellula di al-Qaeda attiva in Yemen e sugli uomini armati ad essa legati. In precedenza la tv satellitare al-Arabiya aveva riferito del sequestro di un diplomatico occidentale nel quartiere di Hadda, nella zona sud di Sanàa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.