BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Inchiesta case vacanze, Mariolina Moioli si dimette

Mariolina Moioli si è dimessa dal Consiglio comunale di Milano. L'ex assessore della Giunta Moratti ha annunciato il passo indietro. E' coinvolta nell’inchiesta sulle case vacanza del Comune che vede protagonisti anche Patrizio Mercadante, ex dirigente dell'assessorato allaFamiglia del Comune di Milano, e Dario Zambelli, imprenditore ed ex dirigente sindacale della Cisl di Bergamo.

Più informazioni su

Mariolina Moioli si è dimessa dal Consiglio comunale di Milano. L’ex assessore della Giunta Moratti ha annunciato il passo indietro. E’ coinvolta nell’inchiesta sulle case vacanza del Comune che vede protagonisti anche Patrizio Mercadante, ex dirigente dell’assessorato allaFamiglia del Comune di Milano, e Dario Zambelli, imprenditore ed ex dirigente sindacale della Cisl di Bergamo. Ha deciso di dimettersi perché, ha spiegato, «a seguito dell’avviso di conclusione delle indagini, non ritengo vi siano più le condizioni per un lavoro sereno: questa vicenda, oltre che addolorarmi, mi impedisce di dedicarmi appieno al mio ruolo di consigliere, poiché devo destinare il mio tempo a difendermi da accuse infondate e ingiuste».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mariano

    Le sue dimissioni sono un danno per i cittadini milanesi a cui è stata tolta la possibilità di ribattere a questa nuova giunta tutti gli sprechi e la diminuzione dei servizi erogati rispetto alle annate precedenti.Ho avuto il piacere di conoscerla ed è una grande lavoratrice nonchè attenta alle esigenze del territorio da qualunque colore provengano.

    Peccato che sia stata costretta a dimettersi per difendersi!

    Mariano Cantale
    FI Milano

  2. Scritto da Geppo

    Mariolina dai che ce la fai……

  3. Scritto da Vito

    Certo che tutti questi super cattolici dichiarati e praticanti implicati in scandali fanno pensare.

  4. Scritto da Luca Lazzaretti

    Non so nulla dell’inchiesta in corso e non giudico, ma la Mojoli l’ho conosciuta a Cologno nella Dc molti anni fa, e mi aveva dato subito l’impressione di una politicante di professione, di gente in gamba a navigare nelle correnti..insomma un bidone. Politicamente parlando eh!

  5. Scritto da lotty

    Avevo fatto un commento su questo personaggio due o tre anni fa e me l’avevate censurato! Una ciliegina per tutte le torte sempre alla ricerca della panna…

  6. Scritto da PUCCI

    Ma ci crede alla tua innocenza! Dicesti di non conoscere Mr. Zambelli, ma Riunione pubbliche, le facevi nella sede di CISL Milano! Mr. Zambelli=CISL BG e MI, mai incontrato? Possibile che l’ex Assessore Moioli del Comune di Milano, nativa e residente della provincia di Bergamo, non conosca un alto Dirigente CISL di Bergamo e Milano. Ex Consigliere è proprio sicura di non conoscerlo? Sicura sicura di essere estranea? Mah. Cmq basta navigare in internet e la verità esce…

  7. Scritto da Luciano Avogadri

    Non basta venire accusati da qualcuno per essere colpevoli. Cosi’ funzionava nel Medioevo (per alcuni, ovviamente). Mi dispiace che la Signora Moioli si adegui a questo andazzo. Se si sente colpevole, uno chiede scusa e se ne va (meglio se se ne andava prima). Ma altrimenti uno resta.

  8. Scritto da Fulvio

    OK il passo indietro, seppur un pò tardivo, ma che non se ne rifaccia un altro in avanti tra qualche annetto, magari cambiando divisa e sperando che nel frattempo la gente dimentichi….

  9. Scritto da mar

    HAI HAI AHI, SIAMO ALLE SOLITE….basta

  10. Scritto da roberta

    Ah, ma non si era ancora dimessa?
    Incredibile…!