BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bottiglia lasciata in mare a New York ripescata alle Bahamas, tre anni dopo

Le correnti dei mari fanno brutti scherzi, oppure bellissimi regali. Come la bottiglia pescata alle Bahamas da una una coppia di cinquantenni che era alla ricerca di tesori in mare non lontano dalla spiaggia della popolare località dei Caraibi. Andrew e Carol Gracie erano nel mare di Cave Cay, un'isola privata poco battuta dai turisti, quando hanno trovato la bottiglia con il messaggio dell'ora 15enne Connor Corbett-Rice infilato in una vecchia bottiglia di vino.

Le correnti dei mari fanno brutti scherzi, oppure bellissimi regali. Come la bottiglia pescata alle Bahamas da una una coppia di cinquantenni che era alla ricerca di tesori in mare non lontano dalla spiaggia della popolare località dei Caraibi. Andrew e Carol Gracie erano nel mare di Cave Cay, un’isola privata poco battuta dai turisti, quando hanno trovato la bottiglia con il messaggio dell’ora 15enne Connor Corbett-Rice infilato in una vecchia bottiglia di vino.

«Sono rimasto veramente sorpreso quando ho saputo che il mio messaggio è arrivato fino alle Bahamas – ha spiegato il ragazzo, dopo essere entrato in contatto via e-mail con la coppia». «Ci eravamo dimenticati di quella bottiglia», ha aggiunto sua madre, insegnante nella scuola di Shelter Island, a pochi chilometri da Long Island. Connor aveva 12 anni quando lanciò in mare la bottiglia come parte di un compito scolastico. «Mi chiamo Connor – iniziava il messaggio – vivo a Shelter Island, una piccola isola vicina a Long Island, località che dista 100 miglia a est di New York». Anche gli altri studenti della classe avevano buttato in mare messaggi analoghi, ma quasi tutte le bottiglie erano state trovate subito da gli abitanti di Shelter Island a pochi metri dalla costa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.