BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Pitturello dialogo con Nando Pagnoncelli su lavoro ed economia

Il ricercatore, presidente di Ipsos e docente universitario Nando Pagnoncelli venerdì 28 marzo parlerà di “Lavoro, economia, distribuzione della ricchezza”. L’esperto presenterà una fotografia in movimento del panorama attuale che aiuti a cogliere i processi che connettono micro e macro, locale e globale.

Nando Pagnoncelli sarà il protagonista del prossimo appuntamento dei “Dialoghi con i testimoni del nostro tempo” – Edizione 2014. L’incontro, in programma venerdì 28 marzo alle 20.45, si terrà al Pitturello di Torre de’ Roveri in via Giovanni XXIII, 45/a.

Il ricercatore, presidente di Ipsos e docente universitario, noto al pubblico televisivo per i suoi interventi al talk-show Ballarò, in onda su RaiTre, parlerà di “Lavoro, economia, distribuzione della ricchezza”. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione don Primo Bonassi del Gruppo Aeper che, quest’anno, ha scelto di lavorare sul tema della ‘riappropriazione’ dei principi costituzionali ridando centralità al significato del diritto al lavoro e agli inderogabili doveri di solidarietà. Nando Pagnoncelli presenterà una fotografia in movimento del panorama attuale che aiuti a cogliere i processi che connettono micro e macro, locale e globale. Il tentativo è di disegnare una prospettiva che parta dall’analisi del presente contesto per poi provare a configurare aspettative di ripresa, recupero delle dimensioni collettive e di ‘patto sociale’, riorientamento delle politiche economiche e del lavoro.

I “Dialoghi con i testimoni del nostro tempo” sono un itinerario d’incontri pubblici per comprendere il presente e costruire il futuro. L’economia, il lavoro, i nostri stili di vita, l’esaurimento delle risorse, la protezione del nostro pianeta sono temi centrali della nostra attualità. Alcuni preziosi ‘testimoni’ ci accompagnano.

Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare Marco Caraglio chiamando il numero 3480745450 oppure inviando un’email all’inidirizzo di posta elettronica fondazionedonprimobonassi@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.