BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Meeting interregionale, la Canottieri Sebino sbanca anche a Candia

La Sebino di Lovere ha portato in campo 25 atleti, quasi la metà della sua squadra, ottenendo riconoscimenti in diverse categorie nel corso delle due giornate di gare. Sul podio anche il campione mondiale Paolo Ghidini.

Alla ricerca di un lago non troppo caricato si è portato a Candia, in Piemonte, il Meeting interregionale riservato alle tre regioni del Nord Ovest, con il quale si incominciano a misurare i risultati degli allenamenti invernali, nella prospettiva di appuntamenti sempre più impegnativi della stagione. La parola Meeting non rende giustizia ai numeri da ‘chiamata a rapporto’ quasi totalizzante che ha attirato oltre 1.100 atleti e 61 società, pronti a sfidarsi anche in funzione di un buon avvio di posizionamento nelle classifiche delle due prestigiose coppe – la D’Aloja e la Montù – alimentate dalla regata.

La Sebino di Lovere porta in campo 25 atleti, quasi la metà della sua squadra, ottenendo riconoscimenti in diverse categorie nel corso delle due giornate di gare.

Indicano nuove opportunità di crescita i posizionamenti sul podio tutti al femminile nella categoria allievi (7.20) da parte di Matilde Fenaroli (argento) e Marta Biolghini (bronzo), così come le performance di nuovi abbinamenti in equipaggio di giovani atleti appartenenti alla categoria ragazzi, che si fanno efficacemente strada in un clima di forte competizione: su quattro barche formate, sia il doppio di Luca Cipolloni e Michele Ghidini, sia quello di Andrea Giuliani e Vladislav Yashkin si affermano infatti sul terzo gradino del podio, confermando il visibile percorso di maturazione in corso nell’ambito dell’affiatato gruppo di atleti della categoria.

Anche i più grandi non mancano di dire la loro, anzi portano l’oro della giornata con il due senza senior di Giuseppe Cerea e Aristide Bonomelli che hanno nettamente la meglio sulla Santostefano. Portano anche a rivedere sul podio il campione mondale Paolo Ghidini insignito dell’argento nel singolo Pesi Leggeri, al quale fa eco nella stessa categoria e specialità, ma sul terzo gradino, anche la rappresentanza femminile della categoria Silvia Agliardi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.