BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maxi operazione anti-droga in Italia: 30 kg scovati arresti anche a Bergamo

Dalle prime ore dell'alba, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Firenze stanno dando esecuzione a 30 ordinanze di custodia cautelare nelle province di Firenze, Arezzo, La Spezia, Genova, Terni e Bergamo.

Maxi operazione anti-droga in Italia. Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Firenze stanno dando esecuzione ad ordinanze di custodia cautelare, richieste dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti di una trentina di persone, prevalentemente di nazionalità albanese, ritenute responsabili di ”associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”, nelle province di Firenze, Arezzo, La Spezia, Genova, Terni e Bergamo.

Nel corso delle indagini, sviluppatesi dalla fine del 2009 all’inizio del 2013, nel territorio nazionale ed in quello estero sono stati sequestrati complessivamente oltre 11 kg di cocaina e 15 kg di marjuana e la somma di 30mila euro in contanti. In particolare, l’attività investigativa ha consentito di identificare di due distinte organizzazioni operanti rispettivamente a Firenze e nella zona del Valdarno (Arezzo).

Sono statai inoltre individuati i canali di rifornimento dello stupefacente (che veniva importato dalla Norvegia, dall’Olanda, dalla Germania, dalla Francia, dal Belgio e dalla Svizzera) ed accertare diversi livelli nelle attività di approvvigionamento, fornitura e smercio di ingenti quantitativi di cocaina e marijuana. Durante le indagini e’ stato possibile documentare numerosi episodi di spaccio prevalentemente nelle province di Firenze ed Arezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.