BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Banda del buco all’attacco Ma scatta il nebbiogeno e i ladri fuggono fotogallery

Due malviventi nella notte tra il 24 e il 25 marzo si sono aperti un varco nel negozio Occhiali Prezzi Pazzi di Urgnano, ma è scattato il nebbiogeno e i due banditi sono dovuti fuggire e mani vuote.

Pensavano di mettere a segno un colpo ormai collaudato: buco nel muro, razzia di occhiali e fuga. Come era già avvenuto l’estate scorsa, nel mese di giugno, ma questa volta non è andata esattamente così. Nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 marzo la banda del buco, composta da due malviventi, si è introdotta nel negozio "Occhiali Prezzi PazzI" di Urgnano dopo essersi aperta un varco nel muro del negozio accanto.

Una volta entrati dall’ottico, i due banditi incappucciati si sono diretti immediatamente verso l’esposizione degli occhiali da sole facendone man bassa dalla rastrelliera. Un dejà vu per lo staff di Occhiali Prezzi Pazzi che, dopo la spaccata della scorsa estate, si era però premunito. Spaventati dall’antifurto, scattato alle 4.09, e grazie al nebbiogeno (nuovo sistema, che in 10 secondi circa riempie il negozio di fumo azzerando la visibilità) i due ladri sono fuggiti a mani vuote.

"A differenza dell’anno scorso, quando il furto di occhiali era stato davvero consistente – ha commentato Domenico De Maria, titolare del negozio – questa volta i danni sono soprattutto materiali: rottura del muro, della rastrelliera e della cassettiera cui si aggiungono diversi occhiali distrutti. A lasciarci inebetiti è poi la dinamica scelta per introdursi in negozio, identica a quella dello scorso anno e soprattutto eccezionale per il lavoro che ha richiesto. Per fare il buco nel muro i ladri avranno impiegato ore".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.