BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un Bonaventura Mondiale Bene Estigarribia Carmona uomo ovunque

E' Giacomo Bonaventura “l'hombre del partido” a San Siro contro l'Inter: la sua doppietta vale i tre punti e lo spinge verso il Mondiale brasiliano. In mezzo al campo prova maiuscola di Carmona, ancora bene Estigarribia sulla destra.

Più informazioni su

Consigli 6,5: sicuro nelle uscite anche se non va spesso in presa. Miracoloso su Icardi nel primo tempo, poi viene salvato dai pali sulle conclusioni di Guarin e Palacio.

Nica 6: molto emozionato in avvio, poi si ambienta e svolge bene il proprio compito in copertura su D’Ambrosio. Poche folate offensive ma non ha sfigurato (30’st Raimondi 6,5: entra nel momento di maggiore pressione dell’Inter e salva il risultato con un intervento decisivo su Icardi a porta vuota).

Stendardo 6,5: Palacio qualche volta gli scappa ed è costretto a rimediare con le cattive. Per il resto partita di grande attenzione come al solito macchiata da un errore in appoggio in occasione del pari di Icardi.

Yepes 6: bruciato da Icardi nell’uno contro uno in occasione del pareggio dell’Inter. Era stato lo stesso colombiano a tenere in gioco l’argentino sul filtrante di Guarin. Un errore che macchia una prestazione altrimenti più che sufficiente.

Del Grosso 6: nel primo tempo è molto propenso ad offendere anche se i suoi cross dalla trequarti non creano grossi problemi alla retroguardia interista. Nella ripresa cresce Jonathan ed è costretto a limitare il proprio raggio d’azione.

Estigarribia 6,5: corsa e generosità sulla corsia di destra. Nel primo tempo costringe più di una volta D’Ambrosio a rincorrere, nella ripresa è il primo ad andare a raddoppiare sugli affondi dell’Inter.

Cigarini 5,5: un po’ in ombra nel trionfale pomeriggio di San Siro. Nella sua giornata da ricordare un tiro al volo su sponda di Denis che impegna Handanovic e il giallo per fallo su Hernanes (39’st Baselli s.v.).

Carmona 7: il cileno c’è sempre, anche se a volte non si vede. Sostanza è la parola d’ordine e in centro al campo è una vera e propria diga. Non si fa problemi né a spazzare né ad entrare duro quando serve.

Bonaventura 8: il Jack visto nelle ultime settimane ha tutte le carte in regola per andare al Mondiale brasiliano. È l’uomo del giorno a San Siro con una doppietta che lo fa entrare di diritto nella lista nera dell’Inter al fianco di Denis: con quattro gol i nerazzurri milanesi sono la sua vittima preferita in Serie A.

Maxi Moralez 6,5: inizio brillante dell’argentino che entra in modo decisivo nell’azione che porta al momentaneo vantaggio atalantino, servendo a Bonaventura la palla dello 0-1 (38’pt Brienza 6: un po’ avulso dal gioco ma entra con l’Inter in piena ripresa. Ha un’occasione incredibile nel finale ma si fa respingere il tiro sulla riga da Jonathan. Si riscatta nel finale con la punizione calibrata sulla testa di Bonaventura).

Denis 6.5: l’Inter, visti i precedenti, lo tiene sotto stretta osservazione. E l’inizio di gara del Tanque giustifica le preoccupazioni di Mazzarri: una traversa, un assist al bacio per Cigarini e tanto lavoro da applausi. Poi cresce l’Inter e di palloni giocabili non gliene arriveranno più.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da uno qualunque

    Io avrei dato mezzo voto in più a Consigli (sulla traversa di Johnatan la maggior parte dei portieri sarebbe andata a corpo morto…) e Estigarribia (la sua sovrapposizione da ala vera, solo per portare via l’uomo sul primo gol è fondamentale). Mezzo voto in meno a Yepes (sia per la doppietta di errori nel gol, sia perchè mi è sembrato non brillantissimo).

    1. Scritto da digeo

      Per la verità sul loro gol l’errore è di stendardo, partito palla al piede allo sbaraglio. Yepes solo contro Icardi avrebbe rischiato il rosso in caso di fallo. Consigli sulla traversa di jonathan esce a vuoto e rimette pericolosamente in gioco una palla morta, destinata a fondo campo.

      1. Scritto da uno qualunque

        Non diciamo fesserie.La palla parte comunque dalla metà campo interista e Yepes è dietro 5 metri rispetto al difensore più basso e tiene in gioco Icardi. Una volta puntato in velocità, si fa saltare secco. Ha sbagliato, capita. Su Consigli non meriterebbe nemmeno risposta. Cos’altro doveva fare? Ma più in generale, cos’altro deve fare questo portiere per meritare un minimo di considerazione da lei?

  2. Scritto da dario

    infatti aspettiamo i commenti di quelli che Colantuono è un incapace.

    grazie Mister

    1. Scritto da LF

      Esatto mi piacerebbe leggere i commenti di quelli che hanno contestato il Cola fino a mese scorso per il modulo e la qualità del gioco. Spero che a fine stagione non rinnovino a Yepes il contratto….è troppo vecchio hahahahahah

  3. Scritto da jimmy71

    io proporrei per l’anno prossimo come allenatore Alberto Malesani, tanto per cambiare modulo con un 4-3-3 spettacolo………… per gli avversari…………. ma fatemi il piacere……….40 punti a 9 gare dalla fine…….mi sa’ che non proprio tutti hanno capito come affrontare la Dea…. vedi Napoli,Lazio,Inter,Sampdoria, Chievo, Cagliari,Torino..ecc…….

  4. Scritto da aleandro

    Dove sono finiti tutti quelli che un mese fa volevano l’esonero di Colantuono e di Marino ?????

    1. Scritto da sergio

      questo lunedi mi piace ricordare ‘ dio anubi’…altro genio che voleva la testa di colantuono e misteriosamente scomparso dai radar…

  5. Scritto da nino cortesi

    Se parliamo di mondiali Bonaventura ha certamente superato sia Cassano che Giaccherini.
    Ma avete visto i 10 minuti di Baselli?

  6. Scritto da doge

    Mai in zona retrocessione…..forza Dea

  7. Scritto da solodea

    Colantuono 9. Diamo a Cesare quel che è di Cesare, e smettiamola di contestare chi a questa squadra ha sempre saputo trasmettere la propria grinte e la propria caparbietà.

    1. Scritto da robi

      Il problema di Colantuono (che a fine stagione sarà sostituito) è che sono 3 anni che gioca esattamente nello stesso modo; quando ha provato a cambiare modulo (ricordate sicuramente a inizio stagione…) ha sempre fatto casino e non ne ha combinata una giusta…
      Dopo tre anni ormai gli avversari (inter a parte!) hanno capito come affrontare l’Atalanta. E’ giusto cambiare, senza rancori e senza polemiche.
      Va anche detto che ha metà spogliatoio contro….. (i sudamericani)

      1. Scritto da uno qualunque

        Mah…. “Metà spogliatoio contro” mi sembra una cosa abbastanza ridicola. Avrà tanti difetti, ma ha sempre avuto una padronanza completa del gruppo..

      2. Scritto da Jack

        Sui blog diventano tutti allenatori…..

      3. Scritto da sergio

        il problema???semmai è la fortuna….ho visto come l hanno capito..lo spogliatoio contro ti va a giocare una partita cosi a san siro??ma fammi ridere..

      4. Scritto da enrico brissoni

        Tutti hanno capito come affrontare l’Atalanta? Non mi pare che i 40 punti li abbia fatti tutti contro l’Inter.

    2. Scritto da omar

      concordo in pieno con quello che dici …( ed ora vedrai tutta la gente che era scesa dalla barca risalirci sopra )………

      1. Scritto da Dario

        Per me cambiare allenatore sarebbe un rischio inutile

        1. Scritto da siamoseri

          Premetto che Colantuno non mi e’ mai ma proprio mai piaciuto. Pero’ alla fine quello che conta per la societa’ (e per i tifosi) e’ restare in serie A e lui e’ da anni che ci tiene in A (anche con le pesanti penalizzazioni) evitandoci persino le sofferenze delle ultime partite. Fara’ giocar male la squadra (ma allora come si spiegano le ultime partite?!?), non lancera’ i giovani, ma la pAgnotta la porta a casa puntualmente e ben farcita! O preferireste giocar sempre bene e finire in B?!?