BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una Berlusconi a Bruxelles Dopo il no di Marina Barbara va alle Europee?

Barbara Berlusconi, terzogenita di Silvio, sarebbe pronta ad entrare in politica alle prossime elezioni Europee di maggio. L'ex premier teme un tracollo di Forza Italia e vuole a tutti i costi che nel partito ci sia uno dei propri figli. Dopo il no incassato da Marina e Piersilvio, sarebbe Barbara, 30 anni a luglio, a raccogliere il testimone del padre in campo politico.

Barbara Berlusconi sarebbe pronta ad entrare in politica e a raccogliere il testimone del padre in Forza Italia. Non si tratterebbe solo di indiscrezioni, ma di qualcosa di ormai certo. La terzogenita dell’ex Premier, 30 anni a luglio, ha dato la propria disponibilità a candidarsi alle Europee rispondendo al desiderio del padre che vuole "un Berlusconi in lista".

Dopo il no incassato da Marina e Pier Silvio, i primi due figli di Berlusconi, Barbara avrebbe detto sì al desiderio del padre. Se da una parte sembra essersi trovata una soluzione ereditaria in Forza Italia, questa scelta apre una divergenza nella famiglia Berlusconi e forse anche nello stesso partito. Non si deve dimenticare che proprio alcuni mesi fa fu proprio Barbara a dichiarare: "… Il fatto è che nel partito, lui (Silvio Berlusconi) è circondato da persone che non sono all’altezza dei tempi che viviamo".

Barbara avrebbe detto sì a Bruxelles imponendo di fatto una sua linea: costituire una squadra di giovani che svecchierebbero il partito e strizzerebbero l’occhio a una parte dell’elettorato più diretto a Renzi o alla protesta di Grillo. La scelta di avere un Berlusconi in lista servirebbe, non solo per attrarre voti, ma anche per evitare che gli elettori mettano il suo cognome sulla scheda, finendo così per invalidarla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da si va beh

    ma come mai dopo 7 mesi dalla condanna definitiva è ancora in giro?
    Cos’è questo trattamento di favore nei confronto del monoteo Silvio?

  2. Scritto da A.A.

    DIO CI SALVI ANCHE DA QUESTA, E BASTATO IL PADRE BASTA PREGO

    1. Scritto da milan

      al Milan ha già dimostrato la sua capacità…..al punto che Galliani va in ritiro…

  3. Scritto da almeno

    cosi’ potranno dire che almeno qualcuno del “Milan” sara’ in europa il prossimo anno…

  4. Scritto da giobatta

    io la candiderei in pato civico

    1. Scritto da gio

      see….dorf

  5. Scritto da candidato

    comunque sia, sappiate che oggi Berlusconi ha negato la possibilità che uno dei suoi figli possa candidarsi.
    Quindi uno dei tre sarà sicuramente candidato.

  6. Scritto da La verità fa male

    Se Barbara o Marina Berlusconi si candideranno alle europee o alle politiche e prenderanno una marea di voti, vorrà dire che questa è la volontà di milioni di elettori e dovrà essere rispettata, anche se la cosa farà venire il “mal di stomaco” ai rosiconi come Kurt Erdam

    1. Scritto da rachele

      io spero che si candidano e cosi si potra riaffermare l alleanza storica con i legaioli……ovviamente non bossi ma suo figlio……che partitone che sarebbe,con tutti i boccaloni che ci sonop in giro vincerebbero senza fatica

    2. Scritto da Eccolo !

      Kurt non c’entra , la cosa dovrebbe far venire il mal di stomaco agli esseri umani in generale (ho detto “esseri umani” ….. )

    3. Scritto da dudu

      se invece di Barbara o Marina fosse Dudù.?…tanto per i suoi elettori fa lo stesso.

      1. Scritto da La verità fa male

        infatti se io fossi un elettore di sinistra sarei seriamente preoccupato per la qualità (??) della classe dirigente del PD visto che un 40-50% di italiani vota di tutto (Berluska, Lega, un ex comico come Grillo, persino Dudù) pur di non votare a sinistra, invece loro fanno i sapientoni e se la tirano, e poi rosicano …

        1. Scritto da dudu e dadada

          infatti se io fossi un elettore di dx sarei seriamente preoccupato per la qualità (??) della classe dirigente dei forzitalioti visto che un 75% vota di tutto pur di non votare Berlusconi (persino i CCOOMMUUNNIISSTTIIIIIIIII) pur di non votare Berlusconi, invece loro fanno i sapientoni e se la tirano,e poi rosicano…

  7. Scritto da il polemico

    mah,senza il berlusca senior,non credo che il partito avrà continuità,altrimenti non era necessario toglierlo dai piedi facendolo condannare per un reato commmesso da un dipendente,che casualmente ne è uscito quasi assolto.quindi,fuori il berlusca,il partito si scioglierà e ci toccherà votare il pd o il pd..si starà a casa che è meglio

    1. Scritto da polemicoalquadrato

      ultimamente Silvio sia molto “contento” del PD. Dopo averci governato insieme, ed averlo pregato in ginocchio dopo le ultime elezioni di fare un accordo di larghe intese, riuscendo persino a mettere a capo del PD e governo un perfetto berluschino come Renzie! Quindi che il PD vinca le prossime elezioni a Silvio va strabene (vada a vedere l’andamento del patrimonio berlusconiano sotto i governi PD!). L’importante e’ far fuori Grillo e l’accordo per il porcellun2.0 con Renzi e li’ a dimostrarlo

  8. Scritto da oca oca aco

    Ragazzi che … dai facciamo il partito dell’oca. Secondo me prende…

  9. Scritto da Giovanni

    Dopo l’ottimo lavoro al Milan, credo sia pronta per incarichi più importanti. O no?

  10. Scritto da dudu

    se non ci andasse nemmeno Barbara, possono sempre candidare Dudù.

  11. Scritto da ziobob

    Meno male … meglio Barbara di Marina … certo che se invece di Pier Silvio almeno avesse una figlia che si chiama Qualchecosa Silvia … così gli elettori non si sbagliano … sanno che sarebbe come votare LUI … sempre LUI … per tutta la vita LUI …

    1. Scritto da Luciano

      Mi raccomando…. non sia mai che possa sbagliare con un altro nome. Perché l’importante è che il nome sia Silvio. Poco le importerà quindi se il programma, le idee, le proposte, ecc, non le conosce, vero?

  12. Scritto da duepiccioni

    beh prenderebbe due piccioni con una fava: se la leva di torno dall’ambiente Milan dove ha collezionato solo disastri e relazioni amorose e mantiene il nome berlusconi stile dinastia nordcoreana in politica. Naturalmente cosa ne pensino gli elettori di forza italia e’ un fattore secondario che a Silvio non e’ mai interessato visto che li sta prendendo in giro da 20 anni senza alcuna conseguenza

    1. Scritto da La verità fa male

      Quante inutili menate ! Le dinastie in politica non sono solo quelle nordcoreane. In America dopo Bush padre è stato eletto Bush figlio e dopo Clinton è stata eletta (vicepresidente) la moglie. In Francia prima si è candidata la Royal poi l’ex marito Hollande. In Argentina dopo Nestor Kirchner è stata eletta la moglie. Tutti casi fortunati, per i rosiconi come lei, solo quella di Silvio è una “dinastia nordcoreana”

      1. Scritto da rosicarechebello

        sembra la sua zona psicologica erronea sia quella di stabilire che altri rosichino.
        Se la fa star bene, fa bene a pacificare la sua psiche con questa piccola mania. Anzi se le posso far del bene sarei disposto a inviarle elenchi di persone che rosicano.Basta poco a far star bene le persone, non mi costa nulla farlo con lei.

      2. Scritto da nonmirisulta

        Tutti i familiari successori da lei menzionati mi risulta fossero gia’ in “politica” da tempo prima ancora che i loro antecedenti fossero eletti. Poi non mi risulta che nessuno degli statisti da lei citati, a parte i nordcoreani, durante i loro mandati si siano distinti per aver dedicato piu’ tempo all’emanazione di leggi che proteggessero loro stessi e le loro aziende affossando al contempo il proprio paese perche’ se l’avessero fatto col cavolo che i loro familiari si sarebbero presentati!

  13. Scritto da fantastico

    d’altronde un partito come FI non puo’ fare a meno del “brand” Berlusconi per cui o uno dei figli, o un parente o anche un omonimo basta che faccia Berlusconi di cognome va benissimo per infinocchiare nuovamente i beo-tifosi dell’ex cavaliere ora pregiudicato. D’altronde proprio lui disse “gli elettori italiani sono come dei bambini di 13 anni ed anche un po’ tonti” e secondo me, visto che continuano a votarlo dopo quante ne ha combinate, e’ stato persino troppo buono con i suoi elettori…

    1. Scritto da Carlo Pezzotta

      D’accordissimo!! Ho appena letto un’ANSA, dove il caimano dice che i figli non si presenteranno alle prossime elezioni, solo che domani, smentirà quello che ha detto oggi quindi, ci sarà sicuramente un Berlusconi candidati. L’azienda FI, non può tirarsi indietro, candidando un’altra persona.

      1. Scritto da kurt Erdam

        Che cattivo che è lei…..il povero silvio probabilmente non smentirà,dirà che sono gli altri che l’hanno frainteso.Poi dirà “le toghe rosse mi vogliono fare fuori ma io non mollo”.”boia chi molla”,no forse quest’ultima frase è un’altra storia…..(e un altro silvio)