BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per la Virtus Co.Mark è vietato sbagliare: domenica arriva Crema

Reduce dalla fantastica vittoria in quel di Imola, torna a giocare tra le mura amiche la Co.Mark Virtus Bergamo, decisa a mantenersi saldamente in testa alla classifica e a fare un ulteriore piccolo passo verso il sogno promozione.

Reduce dalla fantastica vittoria in quel di Imola, torna a giocare tra le mura amiche la Co.Mark Virtus Bergamo, decisa a mantenersi saldamente in testa alla classifica e a fare un ulteriore piccolo passo verso il sogno promozione. Ospite al CS Italcementi sarà la Pall. Crema di coach Alessandro Galli, uno degli ex di turno, e protagonista di una rocambolesca gara di andata, allorquando la coppia arbitrale decretò la fine della partita a 4’47” dalla fine del terzo quarto, sul punteggio di 46-33 per la Co.Mark (Masper 12, Beretta 10; Anzivino 9, Cornago e Cardellini 8), a causa di un guasto al tabellone elettronico e relativa mancanza dell’apparecchiatura di riserva.

Squadra duttile e capace di presentare più di una variante tattica, Crema si presenta a Bergamo con il neo acquisto Stefano Rambaldi (ala, 9.0 p e 1.0 ass di media nelle due partite giocate finora) che ha sostituito nelle ultime settimane Massimiliano Bosio (12.8 p, 6.6 rimb), passato a Pordenone in DNB. Gli ex Francesco Degli Agosti (4.6 p, 4.2 rimb, 2.4 ass) e Paolo Denti (8.9 p, 4.8 rimb) portano esperienza e affidabilità sull’asse playmaker\pivot, mentre il reparto esterni presenta i talentuosi Andrea Galiazzo (16.8 p, 3.7 rimb, 2.8 ass) e Paolo Colnago (12.5 p, 2.6 rimb). Energia e sostanza vengono garantite dal playmaker Cardellini (13.3 p, 2.8 ass) e dall’ala Anzivino (7.9 p, 8.6 rimb), mentre vicino a canestro Benedetto Persico porta in dote 6.0 punti e 5.3 rimbalzi.

In casa Co.Mark entusiasmo alle stelle dopo il blitz a Imola, ma anche la consapevolezza delle insidie che nascondono queste ultime quattro giornate di regular season. I dieci Virtussini in campo saranno i playmaker Luca Bernardi (12.7 p, 1.5 ass) e Lorenzo Deleidi (4.8 p, 3.1 rimb), le guardie Jacopo Mercante (10.4 p, 5.1 rimb) e Andrea Guffanti (6.3 p, 4.7 rimb, 1.7 ass), le ali Fabio Zanelli (11.1 p, 2.9 rimb, 1.5 ass), Claudio Gotti (5.0 p, 3.5 rimb) e Thomas Ghislandi (0.5 rimb) e i centri Cristiano Masper (17.1 p, 9.9 rimb), Matteo Beretta (5,5 p, 8.1 rimb, 1.4 ass) e Daniele Perdon (0.7 p, 1.0 rimb). Quasi completamente recuperato, ma difficilmente in campo questa domenica, David Drusin (12.4 p, 3.2 ass).

La partita con Crema rappresenterà così una tappa cruciale verso la conquista di quel primo posto che vale la promozione diretta in DNB. Dopo la grandissima dimostrazione di affetto dei tifosi bergamaschi (quasi in cento a Imola), la speranza è di vedere ancora più gremito il campo di casa Virtussino.

Presenta così la partita Michele Pasqua: "Per la terza stagione consecutiva, la sfida contro Crema si tiene a questo punto del campionato. Le sfide all’Italcementi contro la squadra di Alessandro Galli sono sempre state sentite e combattute. Quest’anno, considerando gli obiettivi di ognuna delle due squadre e soprattutto l’epilogo davvero particolare dell’andata, ci sono tutti gli ingredienti per una partita dal peso specifico molto alto: Crema vorrà dimostrare che il risultato del campo all’andata sarebbe stato diverso se la partita non fosse finita anzitempo, da parte nostra invece, oltre alle ovvie motivazioni di classifica, ci sarà lo stimolo di giocare contro uno degli avversari più in forma del momento".

Queste invece le parole del capitano Andrea Guffanti: "Domenica giocheremo contro una squadra molto in forma, reduce da una striscia importante di vittorie, con un allenatore che ci conosce molto bene e con tanta voglia di riscattare la sconfitta a tavolino dell’andata. Noi dopo la grande vittoria contro Imola dobbiamo continuare a fare risultati positivi per raggiungere il nostro obiettivo. Non sarà una partita facile, ma non possiamo assolutamente sbagliare".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.