BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giornata dell’Autismo, celebrazioni anche a Bergamo

Ad organizzare gli appuntamenti Spazio Autismo Bergamo onlus in collaborazione con Cooperativa Città Alta, Cooperativa Zefiro e associazione culturale Soffia nel Vento.

Il 2 aprile di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Autismo, occasione in cui si cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema attraverso iniziative mirate a diffondere la conoscenza dell’autismo e dei problemi riconducibili alle persone che ne sono affette. Nell’ambito di questa ricorrenza si invita la collettività a sostenere attività e servizi che nel corso degli anni hanno dimostrato di essere idonei al progetto di vita sia di coloro che soffrono di questa patologia, sia delle loro famiglie.

Il 2014 è un anno fondamentale, che segna una tappa importante di questo percorso di ricerca: il Centro Musica “La Nota in più” di Bergamo, che si rivolge alla formazione musicale di ragazzi e giovani con problemi di autismo e disabilità cognitive, raggiunge quest’anno il 10° anno di attività e si appresta quindi a tracciare un bilancio dei risultati ottenuti e dei traguardi futuri. Nel corso dell’ultimo decennio anche la ricerca scientifica internazionale sull’autismo ha conosciuto nuovi sviluppi, dai quali si sono dedotte indicazioni indispensabili per migliorare approcci ed interventi. Spazio Autismo Bergamo onlus, in collaborazione con Cooperativa Città Alta, Cooperativa Zefiro e associazione culturale Soffia nel Vento, ha così definito un percorso di eventi dal titolo “Autismo: il tempo delle consapevolezze”.

Il ricco programma prenderà il via nella serata di martedì 1 aprile alle ore 21,00 presso L’Ottagono, auditorium dell’oratorio di San Paolo a Bergamo, con il concerto del gruppo di Bap Kennedy, musicista irlandese, da sempre testimone e studioso dell’autismo in Irlanda del Nord. La moglie di Bap, Brenda, è autrice tra l’altro di diversi saggi sul tema, molto conosciuti a livello internazionale. La giornata di mercoledì 2 aprile sarà dedicata al tema del rapporto tra musica e autismo.

Il titolo della giornata “MusicalMente Autismo”, che si aprirà con un convengo alle ore 9,00 presso il Teatro Sociale di Città Alta, esprime già finalità, propositi e quesiti: è la musica, tanto importante per molte persone autistiche, un reale strumento per costruire e migliorare la comunicazione, l’organizzazione del pensiero e soprattutto le relazioni sociali delle persone con problemi di autismo? Per riflettere su questo quesito è stato coinvolto il famoso cantautore italiano Eugenio Finardi, particolarmente sensibile al tema, che sarà presente nel pomeriggio presso il Teatro Sociale con un suo intervento, anche musicale.

Nella Sala dei Giuristi di Palazzo della Ragione in Piazza Vecchia, a partire dalle 17,30, sarà inoltre allestita la mostra dei lavori di pittura dei ragazzi e dei giovani dello Spazio Autismo Bergamo onlus e del Centro socio educativo per l’autismo del Comune di Bergamo. La giornata di mercoledì 2 aprile si concluderà alle ore 21,00, sempre presso l’elegante cornice del Teatro Sociale di Città Alta, gentilmente concesso dall’Amministrazione comunale, con il Concerto dell’Orchestra sinfonica “La Nota in più”.

Il percorso intrapreso si concluderà poi mercoledì 16 aprile con un convegno a partire dalle ore 9,30 presso la Sala Conferenze dell’Università degli Studi di Bergamo in S. Agostino. Una giornata interamente dedicata alle “Frontiere dell’autismo oggi”, alla quale parteciperanno Theo Peeters e Ilde De Clerck, autorevoli esperti e storici formatori degli operatori impegnati nei progetti per l’autismo della nostra provincia.

Il calendario degli appuntamenti in programma è stato organizzato da Spazio Autismo Bergamo onlus in collaborazione con Cooperativa Città Alta, Cooperativa Zefiro e associazione culturale Soffia nel Vento con il patrocinio del Comune di Bergamo e dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.