BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Anche il Psi di De Lucia sosterrà Giorgio Gori alle prossime elezioni

Accordo fatto. Anche il Partito Socialista sosterrà la candidatura a sindaco di Bergamo di Giorgio Gori nelle prossima elezioni amministrative di maggio. Il candidato del Pd: "Si ricompone così l'anomala situazione che si era venuta a creare alla vigilia delle Primarie".

Più informazioni su

Accordo fatto. Anche il Partito Socialista sosterrà la candidatura a sindaco di Bergamo di Giorgio Gori nelle prossime elezioni amministrative di maggio. L’annuncio è stato ufficializzato venerdì 21 marzo da Francesco De Lucia, segretario provinciale del Psi. "La decisione – ha spiegato De Lucia – è maturata dopo un approfondito confronto con il candidato sindaco. Abbiamo riscontrato la possibilità di collaborare positivamente, sia nella costruzione del programma sia nell’organizzazione della campagna elettorale, insieme alle altre forze che già compongono la coalizione. In questo mutato scenario decade pertanto la mia candidatura, deliberata il 27 gennaio dall’assemblea dei nostri iscritti. Comporremo una lista con il nostro simbolo, riunendo le figure più rappresentative del mondo socialista della città, e sosterremo la candidatura di Gori sin dal primo turno".

"Sono contento della decisione presa dal Psi Bergamo", ha commentato Giorgio Gori. "Come auspicavo da settimane – ha proseguito il candidato sindaco di Bergamo – si chiude, ricomponendosi nel migliore dei modi, l’anomala situazione che si era venuta a creare alla vigilia delle Primarie, a cui il Psi, uno dei riferimenti naturali dell’elettorato di centrosinistra, aveva deciso di non partecipare. Una vera e propria contraddizione cui, per fortuna, oggi poniamo rimedio. Insieme agli alleati – ha proseguito Giorgio Gori – ho invitato il segretario provinciale del Psi Bergamo a sedersi, quanto prima, al tavolo di coalizione, per arricchire il confronto in atto, con idee e proposte tipiche della miglior tradizione riformista".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lorenzo Vergani

    Perche’ questo gori vuole ancora farsi male ? No gli e’ bastata la prima sconfitta ?

    1. Scritto da domenico

      No gli eredi di Craxi no, ma sto Gori pensa o vegeta? E poi lascia fuori i rifondaroli? Incredibile.

  2. Scritto da Marco

    Bene, i socialisti possono fare bene per l’Amministrazione della città!

  3. Scritto da red

    Sono certo che con questo accordo Gori ha coperto definitivamente l’area a sinistra della coalizione!! Tra SEL (300 voti alle primarie) e il PSI di De Lucia la vittoria è sicura!!

    1. Scritto da eugenio

      E’ vero più passa il tempo più la coalizione di Gori diventa sempre più “sinistra”.
      Ci mancavano gli orfani di Craxi.

  4. Scritto da Genio

    Ottimo….. manca solo la bocciofila …….

  5. Scritto da mvf

    In tutto saranno 4/5 voti in + per il vero rappresentante della sinistra.
    Vittori in tasca !!!!

  6. Scritto da andrea

    Con questa importante notizia l’universo del centro sinistra guadagnera’ lo 0,7%.
    Buona fortuna, gioiosa macchina da guerra di occhettiana memoria!!!!!

  7. Scritto da un cittadino di Bergamo

    Una bella notizia. Bravo Francesco De Lucia, bravo Giorgio Gori. Insieme si vince !!!

    1. Scritto da luca

      si una bella notizia, ma per Tentorio dato che il partito socialista sono piu i voti che fa perdere di quelli che fa guadagnare…

    2. Scritto da rugsti

      Per celia o è serio???? =)