BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lotta all’evasione fiscale Befera: “Bene Bergamo, le segnalazioni funzionano”

La collaborazione tra Comuni e Agenzia delle Entrate per la lotta all'evasione fiscale funziona. E Bergamo tra gli esempi positivi. Lo ha rimarcato il direttore dell'Agenzia, Attilio Befera, alla commissione parlamentare per l'Attuazione del federalismo fiscale. Dal febbraio 2009 al febbraio 2014 sono state trasmesse circa 63mila segnalazioni da quasi 900 Comuni, "con oltre 186 milioni di maggior imposta accertata".

Più informazioni su

La collaborazione tra Comuni e Agenzia delle Entrate per la lotta all’evasione fiscale funziona. E Bergamo tra gli esempi positivi. Lo ha rimarcato il direttore dell’Agenzia, Attilio Befera, alla commissione parlamentare per l’Attuazione del federalismo fiscale. Dal febbraio 2009 al febbraio 2014 sono state trasmesse circa 63mila segnalazioni da quasi 900 Comuni, "con oltre 186 milioni di maggior imposta accertata. Ogni segnalazione – ha aggiunto Befera – ha mediamente consentito di accertare piu’ di 18mila euro di maggiori imposte e il trend di crescita del processo e’ stato costante dal 2009 ad oggi". Nel 2012 Milano e Bergamo hanno incassato rispettivamente quasi un milione di euro, Bologna e Genova oltre 700mila euro, Rimini oltre 600mila. "E se queste cifre possono apparire esigue rispetto ai bilanci dei comuni citati – ha fatto rilevare – gli oltre 800mila euro incassati a Formigine o i 530mila incassati da Castel San Pietro Terme probabilmente hanno consentito a questi ultimi di riprogrammare i loro investimenti locali".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mario

    Basterebbe controllare chi viaggia con potenti Suv, auto sportive, e di grossa cilindrata, vedrete, quanto scoprirete, questi poi hanno ville al mare ai monti , al lago, il conto in Svizzera, e case Nei posti più belli a Malindi, a Santo Domingo, in isole Spagnole, quindi date la caccia a ste buontemponi

  2. Scritto da La verità fa male

    In Italia ci sono un esercito di dirigenti strapagati (a partire da Befera), di burocrati di ogni livello, di uffici. Sono stati introdotti redditometro, studi di settore, elenco clienti fornitori e una marea di adempimenti e di banche dati informatizzate. Ebbene tutto questo non basta: ci dicono che per sconfiggere l’evasione fiscale sono necessari anche “i segnalatori”. Poi tra poco non basteranno nemmeno quelli …. e magari chiederanno aiuto ai caschi blu dell’ONU

  3. Scritto da lotty

    Se non sbaglio qui da noi se vuoi segnalare una sospetta evasione devi dare il tuo nome e cognome. Ditemi voi quanti lo fanno, io non me la sento e non per vigliaccheria ma perchè temo delle ritorsioni. Sarebbe giusto poter mantenere l’anonimato.

    1. Scritto da Parsifal

      Sarebbe più giusto ancora non avere la tentazione di evadere, grazie ad una tassazione equa e dal volto umano, finalizzata alla fornitura di servizi, non all’alimentazione dei privilegi vergognosi della casta!

      1. Scritto da parsifal

        …cortesemente si prega di non utilizzare nick di terzi già apparsi. Credo non manchino alternative. Grazie.

        1. Scritto da Piccola Katy

          Scusascusascusascusa. Sono solo appassionato dei Pooh. Non volevo rubare niente! Scusascusascusascusa

    2. Scritto da ru

      Si certo. Così i maligni (o malfattori) inguaiano terzi in malafede, ma in tranquillo anonimato. Veramente una bella idea

  4. Scritto da TT

    Negli USA anche i cittadini comuni possono segnalare i “furbetti”e a segnalazione accertata da chi di dovere,il segnalatore ha diritto anche ad un premio in denaro.