BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brusaporto all’avanguardia Il candidato sindaco si sceglie con le primarie

La lista civica di opposizione “Verso Nuovi Orizzonti” organizza una sorta di elezioni primarie per scegliere il proprio candidato sindaco in vista della tornata elettorale del 25 maggio: in lizza Giulio Preda, Rodolfo Zenoni e Barbara Valtellina.

Novità assoluta in quel di Brusaporto: domenica la lista civica di opposizione “Verso Nuovi Orizzonti” organizza una sorta di elezioni primarie per scegliere il candidato sindaco in vista della tornata elettorale del 25 maggio. A contendersi l’ambito ruolo, sia volti nuovi che vecchie glorie della politica del comune.

Uno dei tre candidati è infatti Giulio Preda, 70 anni, che è tutto fuorché novello nell’amministrazione di Brusaporto: fu infatti sindaco del paese per ben ventinove anni, dal 1975 al 2004, dapprima eletto nelle liste della Democrazia Cristiana e, in seguito allo scioglimento del partito, esclusivamente candidato di liste civiche. Oltre a Preda, si propongono il consigliere comunale Rodolfo Zenoni, vigile urbano di 59 anni, e Barbara Valtellina, 33 anni, che invece fa la sua prima comparsa sulla scena politica del paese.

Una scelta di questo tipo è molto rara, specialmente in un piccolo comune come Brusaporto, e altrettanto specialmente per una lista civica. A tutti gli effetti, si tratta forse del primo caso nella bergamasca di questo genere.

“È stata una decisione nata all’interno del gruppo – spiega Preda, uno dei candidati -. In effetti, c’era una certa titubanza tra i vari candidati, ma nessun litigio vero e proprio. Anzi, chiunque verrà eletto porterà avanti sostanzialmente lo stesso programma. La cosa che ci sembrava giusta era far scegliere ai cittadini il candidato, così che li possa rappresentare al meglio”.

Chi vuole coinvolgere la popolazione è anche l’attuale lista civica di maggioranza, “Rinnovamento e Continuità”, che ha già annunciato la candidatura dell’assessore all’ambiente, alla sostenibilità e allo sport, Roberto Rossi. Questi, insieme alla squadra, ha già iniziato da qualche settimana ad allestire gazebo elettorali nelle piazze del paese, così da costruire il programma insieme agli elettori.

“Si tratta di un’iniziativa un po’ populista, tanto per farsi vedere – accusa Preda -. Sono all’amministrazione da anni e si muovono solo ora per raccogliere le opinioni di tutti? Non dovrebbero già sapere quali sono i problemi del comune? La nostra è di certo un’iniziativa più sincera, tanto che facciamo scegliere ai cittadini una cosa così importante come il candidato sindaco”.

“Nei prossimi anni, si dovrà partire dalle piccole cose – continua Preda -. Penso di parlare a nome di tutti noi quando sostengo che, chiunque sia il candidato, la concentrazione sarà diretta allo sviluppo dell’attività civica. È inutile promettere mari e monti in campagna elettorale senza poi avere le disponibilità finanziarie per realizzare alcunché”.

Pronti e combattivi, i componenti di “Verso Nuovi Orizzonti” (che – ci tengono a specificare – sono una lista civica a tutti gli effetti, visto che nessuno degli iscritti aderisce a un partito) attendono dunque un’alta affluenza alle primarie di domenica, che si svolgeranno al gazebo del gruppo in Piazza Vittorio Veneto, dalle 8 alle 12.

Fabio Tiraboschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da CARLOXI

    DETERMINATI RISULTATI NON SONO PIANI STRATEGICI STUDIATI A TAVOLINO.SI E’ SCELTO QUESTA VOLTA QUELLO CHE RAPPRESENTA IL NUOVO,PRIVO DI UNA EVENTUALE CRITICA STORICA;GIOVANE…. PREPARATA…. E AL DI FUORI DEL CIRCOLO PAESANO.ALLA RICETTA AGGIUNGIAMO QUELLO CHE POI SARANNO LE DUE OTTIME GUIDE (PREDA-ZENONI) .BOCCIATI? NESSUN BOCCIATO…ANZI A CASA MIA QUANDO IL PROFESSORE DIVENTA PRESIDE SALE DI GRADO.

  2. Scritto da sergio

    Beh. Pare che l’esito delle primarie abbia messo una pietra sopra a certe affermazioni scritte qua sopra. Del tutto gtatuiye quindi. Una pietra, non un Preda!!

  3. Scritto da sergio

    Beh. Pare che l’esito delle primarie abbia messo una pietra sopra a certe affermazioni scritte qua sopra. Del tutto gtatuiye quindi. Una pietra, non un Preda!!

    1. Scritto da oscar

      Mi spiace ribadirlo , ma avevo ragione io . Il buon Zenoni è stato messo da parte dalla suo stesso gruppo .

    2. Scritto da oscar

      Mi spiace ribadirlo , ma avevo ragione io . Il buon Zenoni è stato messo da parte dalla suo stesso gruppo .

  4. Scritto da oscar

    Mi sa che il buon Zenoni sta per essere licenziato per la seconda volta dal padrone preda . Altro che primarie………

  5. Scritto da oscar

    Vedo che anche in questo caso il buon sacrestano del paese non perde occasione per sparare cazzate .Prima dice che sono stati tolti soldi alle famiglie per fare l’area cani , poi si maschera e ringrazia l’attuale Sindaco per averlo aiutato e adesso appoggia preda .Finalmente ha svelato da che parte sta .Avanti i giovani ……..Giulio Preda

  6. Scritto da emanuele

    forza preda giulio siamo tutti con te. sei la persona che potra’ ridar vita a brusaporto. prima di tutto pero’ sposta l’area cani vicina al cimitero.

  7. Scritto da teoriva

    le primarie sono un’iniziativa lodevole, anche in un paese! certo che però vedere che uno dei candidati dopo 30 anni di “poltrona” non se ne voglia ancora staccare è davvero imbarazzante…

    1. Scritto da tiziana

      Io credo che l’età non importi. Tutti hanno diritto di candidarsi e le primarie servono proprio a scegliere. Se lui viene votato e vince, è giusto che si presenti alle elezioni. La democrazia è questo. Scegliere i propri rappresentanti. Ed io lo voterò perché lo preferisco agli altri due. Se lo voteranno in tanti vuol dire che lo voglio nonostante l’età,

      1. Scritto da teoriva

        assolutamente d’accordo sul discorso delle primarie! ma ritengo che oggi ci sia la necessità di persone collegate al contesto che stiamo vivendo, non di 70enni attaccati con la colla alla sedia. io non vivo a brusaporto ma ho molti amici che me ne parlano molto bene. secondo il mio modesto punto di vista, ed solo quello, oggi è giusto che chi ha fatto, anche bene, lasci il posto a chi vive la realtà quotidiana. rabbrividisco nel leggere che dopo 30 anni il candidato voglia ripresentarsi…

        1. Scritto da CARLO XI

          calcolando la tristezza amministrativa in cui versa brusaporto …..
          (io vivo e abito a BRUSAPORTO )RIMPIANGO LE AMMINISTRAZIONI “PREDA” IN CUI IL PAESE ERA DI TUTTI E NON DI SOLO 100 PERSONE “GRUPPO ACCHIAPPA CARICHE” …. in questo periodo son tutte in giro per il paese …….promettendo…..spergiurando….. e poi non appena eletti( attuale amministrazione) fanno i pavoni di turno cosi’ esaltando la loro incapacita’ amministrativa ……..

  8. Scritto da tiziana

    io sceglierò Preda!

  9. Scritto da marco

    amò ol preda! bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

    1. Scritto da Alex

      Il titolo dice “Brusaporto all’avanguardia” ahahahahah

      1. Scritto da M.f.

        Se alle scorse elezioni e stato il più votato nella persona un motivo ci sarà la seconda se non mi ricordo male la signora Barcella che purtroppo per il paese è venuta a mancare non certo 2 giovani .

        1. Scritto da Francesco

          E’ anche vero però che sei sindaco per 30 anni un po’ di gente l’avrai anche conosciuta!!!! Se uno è giovane di certo non avrà tutte le sue conoscenze!

          1. Scritto da emanuele

            francesco condivido pienamente.

  10. Scritto da Francesco

    Pur non entrando nel merito, mi permetto di segnalare che mi sembra quanto meno una esposizione dell’articolo unilaterale e di parte.
    Nessuno degli altri due candidati alle primarie ha rilasciato dichiarazioni, ma si è interpellato esclusivamente uno di essi. Allo stesso modo non mi sembra di leggere alcuna dichiarazione di risposta alla accusa populista lanciata verso l’altro gruppo politico in gioco. Qualcuno è stato interpellato o l’articolo è stato confezionato così e pubblicato?