BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Progetto nuove scuole Codussi, Tentorio scrive a Renzi

La lettera è stata inviata pochi giorni fa. Mittente: Comune di Bergamo. Destinatario: Matteo Renzi, presidente del Consiglio. Oggetto: esclusione dal Patto di stabilità di circa 3 milioni di euro che verranno investiti per la costruzione delle scuole medie Codussi, a Bergamo. La Giunta ha approvato mercoledì il progetto definitivo relativo alla costruzione del secondo lotto, atteso da tempo da studenti e genitori. L'edificio ospiterà 225 ragazzi, nove sezioni.

Più informazioni su

La lettera è stata inviata pochi giorni fa. Mittente: Comune di Bergamo. Destinatario: Matteo Renzi, presidente del Consiglio. Oggetto: esclusione dal Patto di stabilità di circa 3 milioni di euro che verranno investiti per la costruzione delle scuole medie Codussi, a Bergamo. La Giunta ha approvato mercoledì il progetto definitivo relativo alla costruzione del secondo lotto, atteso da tempo da studenti e genitori. L’edificio ospiterà 225 ragazzi, nove sezioni. Sarà antisismico, alimentato anche grazie al fotovoltaico, arricchito da materiali di qualità. I lavori dovrebbero iniziare a giugno per concludersi entro l’estate del 2015, in modo tale da accogliere gli studenti per l’anno scolastico 2015/2016. “Abbiamo deciso di scrivere a Matteo Renzi per chiedere che i 2,8 milioni di investimento vengano esclusi da Patto di stabilità – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli -. Quei soldi ci farebbero comodo per realizzare altre opere. Speriamo che il premier mantenga le promesse. Il progetto della scuola è molto bello, ma soprattutto partecipato. Sono stati coinvolti insegnanti, organizzazione scolastica, genitori. Le loro richieste sono state percepite tenendo presente i vincoli delle norme di legge e il limite delle risorse disponibili. Dovremo riuscire ad abbattere i tempi per garantire l’attività didattica a settembre 2015. Della vecchia struttura rimarrà solo la palestra. Abbiamo verificato che il tetto non sia in eternit, ma in cemento, quindi non ci sono problemi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Filomena

    Un grazie da tutti i genitori dell’IC Da Rosciate all’Assessore Minuti per aver voluto fortemente la nuova scuola media!

  2. Scritto da nico

    …speriamo abbiano inviato la lettera entro il 15 marzo come richiesto… Quando tentorio si è insediatocome sindaco, in provincia c’era la lega, in regione formigoni (ora maroni) e presidente del consiglio berlusconi… un monocolore sostanzialmente potevano fare quello che volevano: chiedere soldi e annullamenti o riduzioni del patto di stabilità e invece cosa hanno fatto? combinato nègot e soprattutto muti con tremonti…

  3. Scritto da Sparata

    La palestra è fatiscente ma la giunta Tentorio quando circa due anni fà decise di attivare la fase di progettazione voleva solo intervenire con opere sommarie di messa in sicurezza, insomma soldi buttati. Ora, che sono alla resa dei conti, tirano in ballo Renzi, appena insediato. Ma cosa hanno fatto sino ad ora i politici locali?? Altro che progetto partecipato. Mha l’importante è solo che sul tetto della palestra non ci sia eternit, il resto…….. Questa è la campagna elettorale.

    1. Scritto da Alda

      Opere di messa in sicurezza io non le chiamerei “soldi buttati”. Per me è più balordo pensare che con un edificio nuovo, si abbia una scuola nuova. Sarebbero nuovi i muri, ma non la “scuola”

      1. Scritto da Sparata

        Quello che avrebbero voluto fare, si, erano proprio “soldi buttati”, perchè di sicurezza proprio non ve ne era neanche l’ombra. Sempre e solo proposte pre elettorali, dopo cinque anni di immobilismo. Le pare che inoltre che ora tutto debba dipendere da Renzi. Una decisione che potesse garantire una scuola sicura non è stata presa, infatti la palestra resta ancora quella, tanto che problema c’è?? Il tetto non è in eternit, quindi va tutto benissimo. Parlare solo se si hanno idee chiare….