BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I Rolling Stones a Roma: concerto al Circo Massimo il 22 giugno

E' di certo l'annuncio del mese: i Rolling Stones suoneranno in Italia, unica data a Roma, al circo Massimo, il 22 giugno. Sono attese nella capitale, a seguire la storica band di Mick Jagger, 65 mila persone.

E’ di certo l’annuncio del mese: i Rolling Stones suoneranno in Italia, unica data a Roma, al circo Massimo, il 22 giugno.

Sono attese nella capitale, a seguire la storica band di Mick Jagger, 65 mila persone.

"Entusiasta" si dice il sindaco Ignazio Marino: "Era un sogno che avevo fin dal primo giorno della mia elezione a sindaco: i Rolling Stones suoneranno nella straordinaria cornice storica del Circo Massimo. Un evento storico: il rock nella storia. Non è stato facile ma alla fine è stato proprio Mick Jagger a scegliere Roma tra le tante città che volevano la band".

Adolfo Galli, della D’Alessandro e Galli che insieme a Rock In Roma ha presentato l’evento, ha raccontato: "Una frase ha colpito Mick: ‘Il fascino della storia incontra la storia del rock’. Così abbiamo ‘svoltato’, e la band ha deciso per Roma".

C’è ancora qualche problema con la Sovrintendenza per l’utilizzo "massiccio" del Circo massimo, ma sembra che le questioni più delicate siano in  fase di superamento.

L’area del Circo Massimo non avrà posti a sedere per il concerto. E questo perchè l’area, tutelata da vincoli archeologici, non può prevedere strutture che insistono in maniera invasiva sulle preesistenze archeologiche. Allo studio invece l’installazione di alcuni maxischermi che renderebbero più agevole la visione del concerto.

Il biglietto costerà 78 euro e l’intero evento al Comune non "costerà nulla", ha precisato il sindaco Marino.

Il palco sarà largo 40 metri, alto 20 metri con quattro torri di 16 metri. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.