BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Con un Bonaventura così Diamanti resti pure a fare il fenomeno in Cina

Il nostro Luciano Passirani analizza la spettacolare vittoria ottenuta dai nerazzurri domenica con la Samp. E incensa il talento marchigiano che, proprio davanti a Prandelli, ha sfoderato una delle sue migliori prestazioni della stagione: "Il ct dimentichi pure Diamanti".

Più informazioni su

di Luciano Passirani

L’Atalanta è quella formato casalingo. Anzi, per la prima volta ci mette anche qualcosa di nuovo nel gioco. Ben venga. La Sampdoria è quella "veniamo dal mare", troppo in sofferenza dalle parti di Bergamo. E la differenza si vede tutta. Anche nel risultato finale. Fu così anche nell’andata, con il solo risultato a condannare l’Atalanta.

Mihajlovic piuttosto sull’indispettito, ma lui usa un termine più da strada, parlerà di squadra senza testa: "Dovrò riportarli sulla terra in settimana". La cosa gli era riuscita nell’intervallo della gara casalinga con il Livorno. E la rimonta aveva portato la vittoria. A Bergamo non si è ripetuto.

Si ripete tra le fila dell’Atalanta, non solo da oggi, un certo signor Consigli che sul risultato ancora in bianco salva per ben due volte la sua porta. La Sampdoria finisce lì e non si vede più. Il primo sole di primavera la scioglie e accende la buona gamba atalantina. Da sempre il lavoro atletico dello staff di Colantuono si vede con il primo caldo.

Si rivede in tribuna Cesare Prandelli. Venuto a controllare uno sbiadito Gabbiadini, speriamo si sia accorto di Consigli. Non convocarlo per lo stage mi è sembrato alquanto bizzarro. Anche portare al mondiale uno come Sirigu, solo perché viene da Parigi? Dirò di più. Visto il Jack Bonaventura di domenica Prandelli dimentichi pure Diamanti in Cina. Non farebbe brutta figura.

Il risultato non è mai in discussione, malgrado ci provi Benalouane a dare elettricità alla partita, quando sul  "tap-in" vincente di Bonaventura colpisce con un colpo proibito Regini. Fortuna che l’arbitro, insieme a quello di porta, come al solito non si accorge. Gol convalidato e prova televisiva. Lo dice Sky, ma giuro che allo stadio nessuno se n’era accorto. Ma era stato così anche per De Rossi e per Juan Jesus. Non me ne preoccuperei più di tanto. E’ rientrato uno come Bellini. Vero capitano, lo acclama tutto lo stadio. Non lo si vedeva dal 24 novembre scorso. Che dire ad un bergamasco silenzioso che raggiunge le 400 partite in serie A, come se arrivasse da una passeggiata sulle mura? Un monumento. Perfino Colantuono si confessa: "Lo volevo al Palermo". Meno male che Bellini ha avuto più saggezza del Colantuono del tempo. 400 partite in serie A non vengono mai per caso.

E’ un Colantuono trionfante nel dopo partita. E non posso dargli torto. Così tocca a lui togliersi qualche sassolino. "Nell’andata abbiamo avuto troppe traversie", "L’Atalanta gioca spesso un ottimo calcio, lo ha fatto molte volte anche se viene poco sottolineato". Non più sassolini, macigni, quando conclude con "Yepes non è un caso se va in Nazionale ai mondiali ed è anche capitano". E’ la sua giornata. L’adrenalina non l’ha ancora smaltita. Che tenga, anche il gioco, fino a domenica prossima. A Milano ci aspetta l’Inter.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da CLA

    Volevo DENUCIARE la società , NO, denuncio Colantuono e la squadra, ho rischiato di dover andare in ospedale a farmi medicare le mani per i troppi APPLAUSI………. GRAZIE A TUTTI

  2. Scritto da enrico brissoni

    Ueh, neanche mezza riga su Marino, cosa sta succedendo?

  3. Scritto da gutembergem

    Buona sera signor Luciano, finalmente dopo una trentina di partite da dimenticare a parte Napoli e poco altro, una prestazione con la P maiuscola. Incenserei Colantuono, solo dopo almeno una decina di partite così, a prescindere dal risultato e l’insufficienza piena è il suo voto sino ad oggi. Se lui oggi si è tolto dei sassolini, spero che un giorno non lontano il masso che ci tiriamo appresso (lui), ce lo togliamo noi!!!

    1. Scritto da dark

      sottoscrivo.

      1. Scritto da sergio

        quanto godo nel vedervi rosicare…

        1. Scritto da d

          sei proprio messo male

          1. Scritto da sergio

            ti senti chiamato in causa per sbaglio???dai non fare cosi, torneremo a perdere..

          2. Scritto da d

            Messo malissimo. E senza speranza =))

          3. Scritto da enrico brissoni

            Ma dai, fatti una risata che è meglio.

        2. Scritto da Diego

          Colantuono avrà sicuramente,come tutti, dei difetti…a volte ha indispettito anche me che comunque l’ho sempre sostenuto! Ma definirlo macigno o palla al piede è allucinante,coi numeri che ha può chiudere la bocca a chiunque qui a Bergamo e io l’avrei già fatto da un pezzo! Lui è fin troppo signore e fa parlare solo i fatti,mentre al contrario sono troppi coloro chea Bergamo aprono la bocca solo per dare aria ai denti!

          1. Scritto da uno qualunque

            Commento condivisibile fino al “è troppo signore…” A dire il vero, si ricordano svariate conferenze stampa in cui si è difeso dalle critiche in modo piccato ed anche “impermalosito”. Giusto riconoscergli i suoi meriti, ma per favore non santifichiamolo a vanvera.

          2. Scritto da enrico brissoni

            Bravo Diego, giuste parole, i numeri parlano per Colantuono e nessuno li può mettere in discussione. Oltretutto portati a casa con una squadra ridicola, considerando tutti gli acquisti sbagliati di quell’incapace di Marino, giusto Sig. Luciano Passirani?

          3. Scritto da digeo

            La squadra di quest’anno è indebolita rispetto alle precedenti due stagioni;in due anni sono partiti padoin,peluso,manfredini e altri giocatori importanti, ma non si può dire che tutti gli acquisti di marino siano sbagliati; alcuni suoi acquisti (denis,moralez,cigarini,benalouane,stendardo) quando sono in forma fanno la differenza al nostro livello. Marino ha sbagliato tanto ma ha fatto anche molte cose bene;altrimenti non ci saremmo salvati 3 anni. Bravo mister ma bravi anche i dirigenti

          4. Scritto da enrico brissoni

            Certo digeo, la mia era solo ironia, viste le continue critiche che abbiamo letto sull’operato di Marino e della proprietà.

          5. Scritto da digeo

            Ah ecco. Perchè prima di criticare aspramente un Marino pensiamo anche se potremmo permetterci qualcosa di meglio.

  4. Scritto da uno qualunque

    Bene,bene,bene! Finalmente si vede organizzazione dietro ed anche gioco.Secondo me la differenza ieri l’ha fatta, oltre al piano mentale come detto dal mister avversario, il piano atletico. Per entrambi gli aspetti va dato merito a Colantuono.Non credo sia un caso questo apice di forma,soprattutto in attesa delle big a fine campionato.E’ ovvio che a fine partita gongoli,in questo momento ne ha ben donde:ultimamente le ha azzeccate tutte.Ora largo a qualche giovane..Consigli da nazionale!

  5. Scritto da nino cortesi

    Diamanti è una mezz’ala, Bonaventura è un esterno di sinistra d’attacco.
    Solo Cassano può competere con Bonaventura.
    Ma per me rischia di restare a casa il barese.

  6. Scritto da JIMMY

    esterefatto…….. non sa’ piu’ cosa dire?…….come tutti quelli che addossavano al Cola il non gioco……….. siete ridicoli………

    1. Scritto da jyjy

      Ridicolo è il tuo….commento. Quando va male ve la prendete con chi dice che va male, quando va bene con chi dice che va bene! E come il post precedente magari tirate fuori la scaramanzia….!

      1. Scritto da Jimmy

        hai problemi con l’italiano?

  7. Scritto da pippo1907

    caro passirani non dia dei titoli a nessuno lo sanno anche i muri che diamanti è andato in cina solo perché nessuno comprava il suo cartellino 8/9 milioni di € e il bologna non naviga in buone acque di fallimenti dovrebbe intendersi lei !!!!! per la prego continui a parlare male e gufare alla DEA ci porta fortuna potrebbe fare copia con l’altro fenomeno di ronchi!!!!!

  8. Scritto da Luc64

    GRAZIE! Bravi tutti e anche Colantuono.
    Mi sono divertito, finalmente una partita di calcio e non di rinvii a caso.
    Domanda: ieri abbiamo visto almeno 20 perle di calcio, non si potrebbe distribuirle 2/3 per partita?
    Certo se si continua con 20 a partita non mi lamento più.