BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Casa Natale del Papa Ora si paga: 3 euro a persona per i gruppi

Qualcuno la definisce “una porcata”, altri speculazione. La casa Natale di Papa Giovanni XXIII a Sotto il Monte diventa a pagamento per i gruppi di pellegrini. La novità è stata introdotta il 1 marzo con una comunicazione ufficiale del Pime (Pontificio istituto missioni estere), istituto che gestisce i luoghi sacri dove è nato e cresciuto il Papa buono. La curiosità è che la prenotazione con visita guidata è obbligatoria solo per i gruppi: 3 euro a persona.

Qualcuno la definisce “una porcata”, altri speculazione. La casa Natale di Papa Giovanni XXIII a Sotto il Monte diventa a pagamento per i gruppi di pellegrini. La novità è stata introdotta il 1 marzo con una comunicazione ufficiale del Pime (Pontificio istituto missioni estere), istituto che gestisce i luoghi sacri dove è nato e cresciuto il Papa buono. La curiosità è che la prenotazione con visita guidata è obbligatoria solo per i gruppi: 3 euro a persona. I singoli possono visitare l’intera struttura gratis. Ufficialmente il provvedimento è stato preso per “dare una regolata” ai tantissimi gruppi organizzati. Per evitare ingorghi si è pensato di rendere obbligatorio comunicare giorno e ora di arrivo.

A far insospettire molti cittadini del Comune dell’Isola è la tempistica. Il biglietto è stato introdotto a meno di due mesi dalla canonizzazione di Papa Giovanni XXIII, evento che porterà a Sotto il Monte migliaia di pellegrini. Gli incassi sono garantiti anche per gli anni a venire. Il turismo religioso è organizzato con pullman carichi di pensionati e non solo, fedeli in arrivo da ogni parte d’Italia. Per le comitive che visitano i luoghi del Papa, la casa Natale è una tappa obbligatoria. Tradotto in soldoni, perché è di questo che si parla, significa centinaia di migliaia di euro nelle casse del Pime.  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marco z.

    io ho portato mia nonna in carrozzina a visitare la casa natale e ho trovato il personale molto disponibile, cosi come la struttura. in fondo ho dato 3 euri per l’accoglienza e, se ci sarà un avanzo, sicuramente sarà devoluto per le missioni…è la parte sana della chiesa.

  2. Scritto da lotty

    papa giovanni, se ci sei, batti un colpo! Purtroppo non puoi farlo perchè l’al di là non esiste e questi campano sulla menzogna…

  3. Scritto da Progetto Nevj

    Ggggggrandi di quelli del PIME……erano stanchi che i soldi li prendesse solo la curia di Bergamo. PG XXIII i soldi li ha lasciati alle missioni e non a Roma. Questo fa riflettere sulla guerra a Sotto il Monte tra, Curia, PIME, Parrocchia e ultimo…..il Comune.

  4. Scritto da nino cortesi

    Io vado in Chiesa tutte le domeniche, faccio la comunione.
    Però pur di non dare i soldi dell’8 x1000 alla Chiesa Cattolica firmerò per la Chiesa Valdese che non sò neppure che roba sia.
    Spero saremo in tanti a ridere, un po’ anche noi.

    1. Scritto da tin

      sono più ricchi del Vaticano, in proporzione

  5. Scritto da Sere

    Chi la definisce una porcata ha centrato l’idea.

  6. Scritto da max

    Facciano pure pagare il biglietto,con gli oboli che sono tanti sistemano le loro proprietà senza pesare sulle casse comunali,all’iper di orio è un anno che è appeso uno stendardo che invita i bergamaschi e non a fare un’offerta per la causa di papa giovanni,la facessero i miliardari l’offerta.

  7. Scritto da mark

    Atei….. ne buttate di soldi ?,,anche se pagate tre denari non morite di fame

  8. Scritto da Carlo

    Vergogna

  9. Scritto da mario59

    Basta non andarci e il problema è subito risolto

    1. Scritto da tex

      esatto, si figuri che c’è chi ha pagato 2 denari per eleggere renzie !

  10. Scritto da Alex71

    La chiesa e’ sempre piu’ BUSINESS!!!

    1. Scritto da tex

      qual’è il prblema, c’è chi usa i soldi per le partite di calcio, per le sloot, per le escort che te ne frega ? non ti è interessato nulla sino a quando non ti han detto che si deve pagare.

  11. Scritto da guido

    state con la vostra compagna/o, giocate con i vostri bambini, fatevi una mangiata di pesce, andate al parco a giocare a freesby, etc etc

    1. Scritto da il polemico

      i poveri pesci ti ringraziano per la tua idea….

  12. Scritto da giovanni

    Le solite sparate!
    Io ho partecipato alla visita guidata nella casa e il servizio è stato ottimo. La differenza è che prima si lasciava una offerta e ora si riconosce un contributo per la guida e il miglior servizio di accoglienza. Complimenti ai padri del Pime!

    1. Scritto da mario59

      La differenza è che i cattolici dovrebbero concentrare la loro preghiera verso il loro dio e non mettere al primo posto figure umane, proprio come sta avvenendo anche con il nuovo pontefice…anche se si sa, che da sempre predicano una cosa e poi fanno l’esatto contrario…altro che complimenti ai padri del pime.

      1. Scritto da il polemico

        e dove è scritto che mettono al primo posto una figura umana?si tratta solo di una visita alla casa di una persona che è diventanta grande nella chiesa,non che si deve adorare come un dio..problemi di lettura?’

  13. Scritto da Jack

    Era strano che non si pagasse visto che si sta parlando di chiesa cattolica spa

  14. Scritto da gb

    allora la casa del pellegrino della parrocchia che fa pagare i gruppi no? e molto di più

    1. Scritto da PC

      ma alla Casa del Pellegrino propongono servizi (guide, pranzi) e le visite ai luoghi sono gratuite

  15. Scritto da Sara

    Una volta c’era lo “sconto comitiva”, adesso c’è il “rincaro comitiva”. Segni dei tempi: la scaltrezza paga più della morale e del Vangelo!

  16. Scritto da il polemico

    si arriva in gruppo,si entra singolarmente senza guida,ci si riunisce dentro e il gioco è fatto……

    1. Scritto da mario59

      Accidenti… è vero, non ci avevo pensato…si capische proprio che non sono nato per fare il “furbo”

      1. Scritto da il polemico

        e per cosa sei nato??per pagare l ‘imu alle banche ed essere felice?’