BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rogo a Treviglio E’ morto nella notte il 48enne ustionato

E' morto nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 marzo Paolo Merati, il 48enne di Treviglio rimasto coinvolto in un incendio divampato all'interno del proprio appartamento: fatali per l'uomo le ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo.

Più informazioni su

È morto nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 marzo nel centro grandi ustionati dell’ospedale di Pisa, dove era ricoverato da giovedì, Paolo Merati, il 48enne di Treviglio rimasto coinvolto in un incendio divampato nella sua abitazione di via Terni alle prime ore dell’alba di giovedì 13 marzo.

Poco prima delle cinque, infatti, le fiamme avevano avvolto il suo appartamento: a causare il rogo, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Treviglio, un cortocircuito all’impianto elettrico che ha coinvolto un computer portatile che era stato appoggiato a terra vicino al divano dove si era addormentato. Da lì la scintilla che ha poi fatto divampare con violenza le fiamme che si sono sprigionate velocemente in tutto l’appartamento al primo piano del condominio di via don Camillo Terni 34. L’uomo non si sarebbe accorto inizialmente del rogo: una volta sveglio, però, la situazione era già critica perchè le fiamme lo avevano avvolto completamente. Inutile anche il tentativo dell’uomo di spegnere il fuoco che gli aveva avvolto pigiama e biancheria intima: con le ultime forze rimaste il 48enne ha poi spalancato la porta del suo appartamento, uscendo sul pianerottolo per chiedere aiuto ai condomini. 

Sono stati proprio i vicini di casa a spegnere le ultime fiamme che avvolgevano il corpo di Merati, lanciando poi l’allarme al 112: dopo le cure sul posto e all’ospedale di Treviglio il trasferimento in elicottero al centro specializzato dell’ospedale pisano con ustioni di secondo e terzo grado che rendevano già molto critico il suo quadro clinico.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.