BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rally, campionato italiano al via: tra i favoriti c’è il bergamasco Perico

Il driver di Trescore Balneario, secondo l'anno scorso, si presenterà al via di questa edizione con un'importante novità: al suo fianco, infatti, ci sarà il navigatore bresciano Manuel Fenoli. L'obiettivo? Se non vincere, almeno conquistare un nuovo podio.

Alle 19 di venerdì 14 marzo si aprirà ufficialmente il Campionato Italiano Rally 2014 serie, organizzata dall’Automobile Club d’Italia, che si presenta alla vigilia come la più interessante ed incerta della lunga storia del tricolore. Gli 80 piloti in gara dovranno affrontare un percorso totale di 613.570 chilometri, comprendente 16 tratti cronometrati pari a 150.920 chilometri, che emetterà i primi verdetti della stagione.

Per il tricolore e per l’assoluto in gara i favori del pronostico vanno ad una nutrita pattuglia di piloti. Tre i favoriti d’obbligo il pilota di casa Paolo Andreucci, sette volte Campione d’Italia, al debutto mondiale con la Peugeot 208 T16 R5 ufficiale della filiale italiana, il trevigiano Giandomenico Basso, e naturalmente il veronese Umberto Scandola Fabia S2000 di Skoda Italia, campione in carica. Tre gli outsider, il lucchese Rudy Michelini, il bergamasco Alessandro Perico e il siciliano Andrea Nucita (Peugeot 207 S2000), Campione in carica del "Produzione".

Il bergamasco di Trescore Balneario, secondo l’anno scorso, si presenterà al via di questa edizione con un’importante novità: al suo fianco, infatti, ci sarà il navigatore bresciano Manuel Fenoli. L’obiettivo? Se non vincere, almeno conquistare un nuovo podio.

Tra i motivi di interesse anche la presenza di Andrea Marcucci, grande patron del rally del Ciocco, che sarà in gara con una Peugeot 207 Super 2000 e la gara riservata al Trofeo Rally Nazionali (TRN) che, per regolamento, disputerà la sola prima tappa di sabato, conferendo il coefficiente 2,5 di punteggio per il Campionato di IV zona.

Si parte dunque venerdì sera, alle 19, con la prima prova del Rally Il Ciocco. Poi si tornerà in pista il 6 aprile col Rally Sanremo, l’11 maggio col Targa Florio, l’8 giugno col Rally Italia Sardegna, il 6 luglio col San Marino, il 31 agosto col Rally del Friuli e Venezia Giulia e il 21 settembre col Rally Adriatico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.