BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il killer di Madalina non risponde al giudice Convalidato l’arresto fotogallery video

"Adesso no, non me la sento di parlare". Isaia Schena, l'autotrasportatore 37enne di Cene che ha ucciso Madaline Palade si è avvalso della facoltà di non risponde davanti al giudice per le indagini preliminari Alberto Viti.

"Adesso no, non me la sento di parlare". Isaia Schena, l’autotrasportatore 37enne di Cene che ha ucciso Madaline Palade si è avvalso della facoltà di non risponde davanti al giudice per le indagini preliminari Alberto Viti. Schena, accusato di omicidio volontario, è stato interrogato in una stanza dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, gestita dalla polizia penitenziaria.

Schena era assistito dal suo legale, l’avvocato Roberto Bruni. Di fronte alla facoltà di non rispondere di Isaia Schena, il gip Viti ha convalidato il fermo e disposto l’arresto con custodia cautelare in carcere. Secondo il magistrato vi è pericolo di reiterazione del reato e anche pericolo di fuga.

L’auto di Schena, un’Audi A3 trovata danneggiata, è stata considerata come il risultato di un tentativo di fuga da parte del killer. Per venerdì 14 marzo è in calendario l’autopsia sul corpo di Maddy Palade, la 27enne rumena uccisa a bottigliate e coltellate, la notte tra domenica 9 e lunedì 10 marzo.

Ad eseguire l’esame autoptico sul cadavere di Maddy avverrà all’ospedale Papa Giovanni e sarà eseguito dal professor Francesco De Ferrari, direttore della Medicina legale degli Spedali Civili di Brescia, e la dottoressa Nicoletta Cerri, del laboratorio di genetica forense degli stessi Spedali.

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.