BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La #svolta buona di Renzi: 85 euro in più al mese a chi ne guadagna 1500

La "#svolta buona": con questo messaggio il premier Matteo Renzi ha aperto la conferenza stampa a Palazzo Chigi in cui ha annunciato le misure per il lavoro: ""1000 euro netti all'anno a chi guadagna meno di 1500 euro al mese".

Mille euro in più all’anno a chi ne guadagna 1500 al mese. E’ la misura che il premier Matteo Renzi ha annunciato nel pomeriggio di mercoledì 12 marzo al termine del consiglio dei ministri, annunciandolo come la #svolta buona. "Il limite su cui noi ci attestiamo sono 25 mila euro lordi, circa 1.500 euro netti. I destinatari del nostro intervento non sono solo i ceti meno abbienti, ma anche un po’ di ceto medio – ha proseguito Renzi -. Per noi è evidente che mettere in tasca mille euro in più aiuta la propensione al consumo ma è anche una misura di attenzione, di equità ed è frutto di una politica che dà il buon esempio. Un’operazione che definirei di portata storica".

"Vediamo se riusciamo a presentarvi il lavoro molto serio e articolato che abbiamo predisposto e che vedrà in serata i ministri alternarsi a presentare le varie misure approvate" ha esordito il presidente del Consiglio. "Il nostro nemico, il nostro avversario, contro cui battagliare in modo violento è chi dice ‘si è sempre fatto così’" dice il premier. "1000 euro netti all’anno a chi guadagna meno di 1500 euro al mese": è quanto arriverà agli italiani grazie alle misure del governo. "Confermiamo per l’ennesima volta che nei prossimi 100 giorni faremo una lotta molto dura per cambiare ad aprile la pubblica amministrazione, a maggio il fisco e a giugno la giustizia , provvedimenti che non fanno parte, non fanno parte, del pacchetto di oggi".

LEGGE ELETTORALE

"Ho illustrato ai ministri un testo di riforma del Senato,un ddl costituzione che daremo a forze politiche e sociali. Diamo 15 giorni e poi si porta in Parlamento" ha aggiunto Renzi. "La legge elettorale ha molti limiti ma non ci saranno mai più larghe intese e chi vince governa 5 anni. E’ una rivoluzione impressionante, c’è un cambio strutturale". ”Un punto centrale è la riforma del Senato. Il Senato non voterà mai più la fiducia al Governo, mai più la Legge di stabilita’. Oggi la legge elettorale sarebbe già approvata”.

FONDO PICCOLE E MEDIE IMPRESE

"Cinquecento milioni di euro in più per il fondo di garanzia per le Piccole e medie imprese per la lotta al credit crunch, vero o presunto che sia e che ha già garantito 10 miliardi di accesso al credito. Una misura che le aziende sanno essere rilevante". "Abbiamo alimentato a 3,5 miliardi il plafond a cui attingere per comuni province per le scuole e chi vuole attingere lo farà con procedure semplificate. E l’unità di missione sarà attiva a Palazzo Chigi e lavorerà in collaborazione con il Miur".

CUNEO FISCALE

Le misure fiscali, sul cuneo, ”saranno in vigore dal primo di maggio”. ”Ho provato a fare avere in busta paga prima delle elezioni, ma sono stato respinto con perdite”. Il Cdm ha approvato il piano casa che avrà un impatto di 1,7 miliardi. "1000 euro netti all’anno a chi guadagna meno di 1500 mila euro al mese": e’ quanto arriverà agli italiani grazie alle misure del governo.

CULTURA E ISTRUZIONE

"Nel mio piano non c’è alcuna riduzione della spesa per la cultura e l’istruzione”, dice il commissario straordinario. In audizione in commissione Bilancio al Senato Cottarelli accenna invece a margini di intervento, tra l’altro, su retribuzione della dirigenza pubblica, costi della politica, sanità, difesa, auto blu, società partecipate, trasporto ferroviario, commissioni bancarie, forze di polizia, enti pubblici eliminabili, immobili, trasferimenti alle imprese, acquisti della Pubblica Amministrazione.

ENTI PUBBLICI DA ELIMINARE

"Ci sono Enti pubblici che si possono eliminare o razionalizzare. Tra quelli da eliminare, ad esempio, io avrei individuato il Cnel". E’ tra le indicazioni, in audizione al Senato, del commissario per la Spending Review, Carlo Cottarelli, che ha comunque sottolineato come nel caso di un intervento sul Cnel ci siano aspetti costituzionali da considerare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da melissa

    a chi ne guadagna 650 non gli spetta niente?

  2. Scritto da Cinzia

    Chi ne guadagna 500 non gli spetta niente?

  3. Scritto da marisa

    questo provvedimento di 85.00 euro in busta paga vale anche nel settore privato?Cooperative ecc. Grazie

  4. Scritto da Gigin

    Io sono fiducioso a quello che dice il Premier, in quanto è convinto.
    La difficoltà sta dall’altra parte se i politici sono favorevoli al detto di Renzi.
    Io mi auguro che faccia un buon lavoro per tutti gli Italiani e prendere una boccata d’ossigeno..

  5. Scritto da La verità fa male

    Va bene così, 1000 € annuali in più in busta paga e la riduzione IRAP sono un primo passo; poi ci sono le correzioni da fare (ad esempio per i carichi di famiglia e tutto il resto) ma finalmente c’è qualcuno che tenta di agire invece di tassare e tartassare come fece lo scelleratissimo Monti

    1. Scritto da Roger

      Se Renzi può cominciare a fare questo è anche perchè il lavoro sporco lo hanno fatto Monti e Letta. Se no col cavolo aveva i soldi derivanti dai minori interessi sul debito, col cavolo aveva i soldi derivanti dal rapporto deficit/pil al 2,5 che può essere portato a 3 . La macchinetta per fare i soldi non ce l’ha neppure Renzi , anche se bene ha fatto investendoli nella giusta direzione.

      1. Scritto da sveglia

        Renzi non ha fatto un bel nulla s enon uno show televisivo! Renzi ha detto quello che vorrebbe fare,se permette c’è una bella differenza tra il dire e il fare no?

        1. Scritto da Roger

          Non dire stupidaggini , chi sei un politico preoccupato per la seggiola ? Diversamente non si capisce. Dal 1mo maggio saranno in busta paga , giusto il tempo di modificare il software delle paghe delle aziende .

  6. Scritto da Luca

    Bla bla bla…. bravo Renzie, potresti anche fare carriera con i materassi, sei meglio di Mastrota !! Un consiglio x i votanti : votate Alì Babà, così sappiamo che i ladroni sono solo 40 !!

    1. Scritto da Pietro

      Fai fatica a mandarla giù ma ti tocca , eh ?

  7. Scritto da mario59

    Anche questa volta trattasi di fuffa, ovvero; te li do con una mano e te li levo con l’altra…avete presente cosa hanno fatto quando hanno tolto l’IMU dalla prima casa? immediatamente hanno trovato il modo di far tornare i conti..tasi tares tirse ecc…inutile illudersi, la soluzione sarebbe quella di redistribuire la ricchezza in modo più equo, come? facendo invertire la tendenza in atto..dei ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più poveri…ma non fa parte dei programmi di Renzi

    1. Scritto da Leo

      Più semplicemente l’imu non poteva essere tolta , non in quei termini, credo lo sappiano anche i sassi che si è trattato di puro ricatto purtroppo ineludibile da parte del PDL per i noti motivi . L’operazione che ha fatto renzi mi sembra positiva. Dare soldi ai redditi più bassi non mi pare operazione che punta a far diventare i ricchi sempre più ricchi , un po’ di oggettività ogni tanto.

  8. Scritto da renzi

    Bravo renzi: cosi la Signora della CGIL che minacciava si fà adesso più calma- forse per paura della spending revue in arrivo?!
    Lo stesso per i cespugli abituati a ricattare i governi….

  9. Scritto da Bremboskifo

    RENZIE…..il classico venditore di pentole!!!

  10. Scritto da Condoglianze

    Capisco il dolore dei grillini e dei berlusconiani qui sotto . Vi sono vicino in questo momento di sofferenza e dolore. Detto questo una considerazione : ce n’è di menti tarate !

    1. Scritto da Bremboskifo

      Se tu credi alle baggianate di Renzie sei proprio l’Italiota perfetto

      1. Scritto da Johnny

        Povero bremboskifo, un nome un programma . Facciamo così , quei 1000 euro che ti fanno tanto schifo quando arrivano dalli a me , tanto tu non ci credi. Sei proprio malmesso.

  11. Scritto da Davide

    Giusto per capire…
    io prendo circa 1400 euro al mese, ma 25800 euro lordi all’anno.
    Ho diritto o meno all’aumento?

  12. Scritto da poverigiovani

    E la miriade di giovani con partita IVA sfruttati come schiavi e senza una minima garanzia che guadagnano pochi euro al mese??? Quelli ovviamente continueranno a fare la fame molto di più di chi guadagna 1.000 euro netti ed è assunto!!!

  13. Scritto da Lello

    pare un’azione pre-elettorale alla berlusconi…e non risolve, ovviamente, il problema disoccupazione…forse, quei 10 miliardi potevano essere spesi meglio sul fronte lavoro…

    1. Scritto da Certo Certo

      Come ? Vediamo la sua proposta che immagino geniale.

    2. Scritto da Ciao

      Stai sereno Lello..quei 10 miliardi non sono ancora spesi..sono solo parole al vento.

  14. Scritto da Giuseppe

    era meglio che ci toglieva il canone RAI cosi’ di
    sicuro si risparmiava 113.5 euro.

    il solito fanfarone PD.

    1. Scritto da mario59

      Era meglio che i tuoi amici legaioli non fossero complici del berluska quando si è autoregalato diverse frequenze, che erano proprietà dello stato, cioè di tutti…dopo di che, se le voleva avrebbe dovuto pagarle il loro valore reale…altro che canone.

    2. Scritto da Rosica Rosica

      Perchè non lo ha tolto la tua LEGA in quasi 10 anni di governo ? Perchè la TUA lega insieme al PDL ha fatto il record della tassazione nazionale e locale ed ha portato la nazione sull’orlo del fallimento ? E poi, forse ti è sfuggito , parliamo di 1000 (mille euro) all’anno, non di 100 e di irap abbassata del 10% . Rosica , rosica , a dimostrazione del fatto che se andavate tutti a lavorare tanti anni fa era un bene per l’umanità intera.

  15. Scritto da Bob

    bene, peccato che la numerosissima mole di lavoratori stranieri che usufruiranno del beneficio anziché spenderli in Italia, i 1.000 euro li manderanno ai loro paesi e quindi niente circolo virtuoso…..

    1. Scritto da mario59

      Una fetta grossa di quei lavoratori stranieri non prenderà proprio un bel niente, poichè con il benestare de tuoi amici legaioli, lavora in nero per molte imprese, i cui proprietari guardacaso, sono elettori della lega.

    2. Scritto da Mal de Fidek

      Bob , prova con un succo di carciofi , forse ti passa . Comunque mi hai rivelato un segreto : la Lega non ha MAI diminuito le tasse per non fare un favore agli immigrati, anzi , per punirli le ha aumentate a dismisura a tutti gli italiani . Sei davvero un leghista , un genio !

  16. Scritto da Sese

    Un conto è annunciare,un conto è fare..calma,ne vedremo delle belle.

  17. Scritto da Giu

    se uno…se uno…..è stato chiaro se tra detrazioni figli ecc ecc in busta paga non devi superare la scritta 1500 !!! capito??? si prendono questi 80-85 euro in più…..due coniugi 1300(buste paga singole ed indipendenti) le prendono!!!!!……poi per rispondere a Lorignac…libro dei sogni…vai tu al governo e tira fuori la bacchetta magica….per tirare fuori magie dal cilindro….il sottoscritto non ha colore politico…cerca solo di credere nell’intelligenza di un giovane politico

    1. Scritto da Renzo

      E la disoccupazione? Se uno prende già 1000-1500 euro al mese, non è poi così sfortunato rispetto a chi non ha più un lavoro. La bacchetta magica l’hanno buttata sul camino come legna da ardere i precedenti governanti che hanno preferito farsi gli affaracci propri. E Renzi è a loro che dovrebbe presentare il conto, non con una partita di giro, ancora ai contribuenti italiani!

  18. Scritto da Lorignac

    è solo un libro dei sogni: se avesse avuto realmente le coperture avrebbe emanato un decreto legge invece è una semplice lista di propositi dove le uniche certezze sono l’aumento tasi e l’aumento della tassazione sulle rendite finanziarie.

  19. Scritto da il polemico

    mettere in tasca 1000 euro all’anno aiuta il consumo,ma prima che vengano effettivamnete spesi, vanno ridati allo stato,aggiunti ad altri sottoforma di imu,tasi,tirse,tares,iuc cip,ciop.

  20. Scritto da milly.67

    Bene io prendo € 25.478,00 lordi….però ho 3 persone a carico…ditemi voi com’è il discorso perchè non ho capito una cippa.

    1. Scritto da Eh Sì

      Milly.67 fattene una ragione , so che ti dispiace enormemente ma ha diminuito le tasse delle fasce meno ricche ed abbassato l’irap , fatto la nuova legge elettorale e avviato il procedimento per abolire il senato.. ti rottama persino un po’ di auto blù . Ke sfiga.

      1. Scritto da milly.67

        Scusa ma io con 25.478,00 Euro lordi e tre persone a carico sarei RICCO ? Per la legge elettorale soprassediamo visto che non posso scegliere il candidato…l’ IRAP NON l’ha ancora abbassato ed anche le auto blu non le ha ancora rottamate…aspettiamo e vediamo sai ci sono le elezioni Europee.
        Per adesso non ha fatto una cippa …caro eh si

        1. Scritto da mario59

          Non che non sei ricco…ma purtroppo moltissimi Italiani sono messi peggio anche di te.
          Comunque per ora sono solo parole, bisognerà vedere i fatti, anche perchè è probabile per non dire quasi certo, che daranno i 1000 euro con una mano e ancora prima di darli, li avranno già ripresi con quell’altra…del resto come si piò pensare diversamente, visto che hanno sempre fatto così.

  21. Scritto da terry finazzi

    Io non ho capito, ma 85 € vengono dati ad ogni singola persona che guadagna meno di 1500€? Ma se due coniugi lavorano e prendono tipo 1300 € entrambi per un totale di 2600 e un capofamiglia lavora solo lui e ne prende 1700 a quest ‘ ultimo non viene dato niente?

    1. Scritto da Gino.

      Vengono dati gli 85 , non sono assegni familiari , è diminuzione della tassazione. Se però fanno schifo ……..

    2. Scritto da jeanloup

      esatto, hai capito bene.

    3. Scritto da Paolo

      E se uno non ha lavoro né reddito, ciccia?

      1. Scritto da mario59

        Se uno non ha lavoro ne reddito ha tre possibilità: 1° cercarsi un lavoro, a questo punto poichè nessuno gli mette la spesa sul tavolo accetta anche un lavoro pagato poco e in nero. seconda possibilità…va a rubare, del resto anche lavorando in nero si ruba…terza possibilità, trova qualcuno/a che lo mantiene… non sembra ma se guardiamo le statistiche, la terza opzione è quella più adottata…in qualsiasi caso, che tristezza.