BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Romano, volano gli stracci nel centrosinistra per il caso Servidati

Volano gli stracci a Romano di Lombardia a causa della candidatura a sindaco di Mirosa Servidati, prima segretaria provinciale del Partito democratico, ora in rotta con gli ex compagni di partito. Il Pd infatti ha deciso di puntare su Sebastian Nicoli, mentre è di pochi giorni fa l'ufficializzazione della discesa in campo di Servidati sostenuta da due liste civiche. Una mossa che potrebbe creare non pochi problemi al centrosinistra. Il segretario di circolo del Pd, Alberto Beretta, commenta con parole di fuoco.

Volano gli stracci a Romano di Lombardia a causa della candidatura a sindaco di Mirosa Servidati, prima segretaria provinciale del Partito democratico, ora in rotta con gli ex compagni di partito che ha lasciato con una lettera densa di accuse subito dopo il benservito di Matteo Renzi a Enrico Letta, non più tardi di un mese fa.

Mentre a Romano il Pd ha deciso da tempo di puntare su Sebastian Nicoli, è di pochi giorni fa l’ufficializzazione della discesa in campo di Mirosa Servidati sostenuta da due liste civiche.

Una mossa che potrebbe creare non pochi problemi al centrosinistra.

Il segretario di circolo del Pd, Alberto Beretta, commenta con parole di fuoco: “A Romano di Lombardia, il candidato del partito democratico è Sebastian Nicoli . Candidatura già presentata al pubblico l’1 marzo a Romano con oltre 300 persone presenti in sala. Il PD di Bergamo ha appoggiato da subito la candidatura, votata all’unanimità da parte del circolo di Romano. Davanti a tutto ciò c’è chi non ha resistito a cercare di mettere i bastoni fra le ruote al PD locale.  Un vero dirigente politico dovrebbe rispettare la base, rispettare le sue scelte. Confrontarsi, anche criticare, ma nel rispetto reciproco che dovrebbe regnare tra persone mature e che soprattutto fanno politica da anni. E che vogliono il bene del PD. Candidarsi contro il PD non è voler bene al PD , al centro-sinistra e nemmeno voler bene alla propria città.  Ora Avanti tutta ! lavorare pancia a terra per vincere le elezioni a Romano!”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Enrico

    I candidati proposti hanno tutti le cattive usanze dei passati schieramenti politici. Molto meglio gente nuova con la mente sgombra da ideologie di destra o di sinistra, forti della loro preparazione culturale.

  2. Scritto da Enrico

    Basta con le vecchie truppe democristiane come la Servidati, molto meglio il giovane Michele Lamera, sindaco uscente e professionista stimato.

  3. Scritto da nino cortesi

    Tutto quello che serve per archiviare il Pd è un risorsa per il M5*.
    Il Pd è solo vergogna. E chi ha il coraggio ancora di votarlo dovrebbe farsi curare.

  4. Scritto da angelo

    Mirosa è una grande risorsa e spero che i romanesi colgano la grande occasione di avere finalmente un sindaco donna!

    1. Scritto da Leo

      Quanti danni fanno i personalismi , ma quale grande occasione ! Siamo alle solite . Spero non prenda neanche un voto.

      1. Scritto da angelo

        Ovviamente ti riferisci a chi dice che se non si vota il PD non si vuole bene a Romano.
        Certe affermazioni sono da fondamentalisti.
        Comunque viva la democrazia e la possibilità di scegliere anche fuori dai partiti.
        Buon voto a tutti.

    2. Scritto da baz

      ma non può invece farsi da parte una volta per tutte? Ha fatto disastri alla Margherita, non ha fatto niente al PD, adesso si chiama fuori e poi torna candidandosi da sola? Non ha un lavoro a cui pensare?

  5. Scritto da Luca

    Cavolo che coincidenza, la Mirosa ha dovuto dimettersi dal PD schifata dalla mossa di Renzi e proprio due settimane dopo si è candidata a sindaco di Romano per combattere il partitaccio. Poverina la Mirosa, con tutti quegli incarichi… mi sa che lo sta facendo per le quote rosa, fa lei per tutte le donne…

  6. Scritto da paolo

    da romanese ho seguito da vicino, mio malgrado, questa situazione.
    mirosa servidati trattava la sua candidatura con le liste civiche di romano almeno già a metà dicembre 2013, quindi molto prima di dare le dimissioni dal PD, il tutto mentre era membro dell’assemblea nazionale del partito.

  7. Scritto da Paolo

    Io sono di Romano,
    la scelta del candidato Nicoli è stata fatta con un percorso durato oltre sei mesi che ha coinvolto iscritti e simpatizzanti, mesi in cui la Servidati, se intenzionata, avrebbe tranquillamente potuto presentare al circolo la propria candidatura e le proprie motivazioni e molto probabilmente sarebbero state indette le primarie.

  8. Scritto da che felicità

    Mi sembra il bambino che perde e si porta via il pallone, dimissioni strumentali dal PD…con un disegno preciso ! Vecchia scuola…questo è il nuovo che avanza…ogni tanti si può stare anche in piedi a lavorare..non è sempre necessaria la seggiola…sopratutto quando ne hai già altre…oppure si è gia dimessa da consigliere provinciale? e non ditemi che la provincia non ci sarà piu! certe gente deve capirla…A CASA!

  9. Scritto da ppcc

    nell’articolo non ci sono le ragioni della Servidati, che stimo da tanti anni, premettendo che non sono di Romano, la mia considerazioni è sui metodi che adotta il PD nelle sue scelte che sembrano sempre di più al vecchio partitismo e promuove persone come Martina che sono di tutto che competenti ed esenti da intrallazzi, vedesi CL, Formigoni e compagnia ……

    1. Scritto da Romanese

      @ppcc: hai ragione, ma questo è lo stile del PD di Romano, attaccare a prescindere chi non si allinea.

      1. Scritto da Eriberto

        @romanese: invece il comportamento della servidati ti sembra impeccabile vero?! Una candidata in quota Renzi che si dimette per protesta contro Renzi, ti sembra normale? Una che si rifiuta di fare le primarie per le amministrative perché si é mossa nell’ombra per avere l’appoggio delle civiche di centro e forzare la mano al PD. Se c’é qualcuno che NON é DEMOCRATICOé proprio la SERVIDATI

  10. Scritto da Rintintin

    Vai Mirosa sono con Te e penso che saremo in tantissimi al Tuo fianco!