BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Levate, verso le elezioni Bruletti: “I Servizi sociali rimarranno la priorità”

Federica Bruletti, sindaco di Levate, annuncia la propria ricandidatura in vista delle elezioni amministrative di fine maggio. Eletta nel 2009 con la lista civica “Progetto Levate”, cercherà la conferma con una squadra in parte rinnovata. Il risultato di cinque anni fa aveva sorpreso un po' tutti, consegnando il Comune ad uno dei più giovani sindaci della Bergamasca (allora, aveva solo 27 anni), che aveva incentrato il programma elettorale sui servizi alla persona.

Federica Bruletti, sindaco di Levate, annuncia la propria ricandidatura in vista delle elezioni amministrative di fine maggio. Eletta nel 2009 con la lista civica “Progetto Levate”, cercherà la conferma con una squadra in parte rinnovata. Il risultato di cinque anni fa aveva sorpreso un po’ tutti, consegnando il Comune ad uno dei più giovani sindaci della Bergamasca (allora, aveva solo 27 anni), che aveva incentrato il programma elettorale sui servizi alla persona. “Il sociale sarà ancora fondamentale – dichiara il sindaco, che durante il suo mandato ha mantenuto per sé proprio la delega ai servizi sociali –. Altre cose passano in secondo piano quando ci si trova di fronte a persone che non hanno uno stipendio o che faticano ad arrivare a fine mese. La nostra attenzione verrà diretta ancora, in primo luogo, verso queste fasce della popolazione: la persona al centro”. Il programma per queste elezioni è ancora “una bozza, chiara nelle sue linee generali ma ancora da rifinire nei dettagli – continua Bruletti -. Per completarlo, vogliamo sentire le opinioni della cittadinanza, così da delinare al meglio la versione definitiva”.

A tal proposito, la lista “Progetto Levate” ha organizzato un’assemblea pubblica per il 23 marzo, nella Sala Civica del paese. Qui, il sindaco Bruletti e la sua squadra esporranno alla cittadinanza quanto fatto in questi anni e le intenzioni per i prossimi, cercando di raccogliere idee e suggerimenti dei presenti. “Un bilancio di questo mandato? Sono soddisfatta, senz’altro. Le linee programmatiche sono state rispettate e siamo riusciti a fare molte cose, pur essendo in un momento difficile”, confessa. In attesa del 23 marzo, Bruletti anticipa qualche linea guida del futuro programma: “Oltre al rinnovato interesse verso i servizi sociali, porremo una particolare attenzione all’ambiente e all’impatto di alcune infrastrutture sovracomunali, come l’IPB, ovvero la nuova autostrada che è di passaggio per Levate, nei confronti della quale siamo sempre stati contrari, e il trasferimento dello scalo merci provinciale a Verdello. Inoltre – prosegue – continueremo il lavoro di collegamento tra l’amministrazione e la scuola, una collaborazione già avviata ottimamente grazie agli sforzi dell’Assessore Stefano Asperti.

Un esempio è stato il coinvolgimento dei ragazzi nella vita del comune e dell’amministrazione”. Per quanto riguarda la sicurezza, un tema molto caro alla Lega Nord, che siede tra i banchi dell’opposizione, e rispolverato da recenti casi di cronaca, il sindaco non ha dubbi: “Abbiamo molti punti al riguardo, a partire dal lavoro di collaborazione con i carabinieri, che sta proseguendo in modo proficuo. Stiamo lavorando poi per cercare di incrementare la vigilanza in alcuni luoghi chiave e stiamo ragionando su alcune soluzioni per garantire maggiore sicurezza alla fermata ferroviaria. Infine, è molto importante dare nuova linfa ad alcuni posti trascurati, cosa che è stata fatta in questi anni e che cercheremo di portare avanti in caso di rielezione. In questo modo, il problema della sicurezza viene risolto alla radice”. Federica Bruletti e “Progetto Levate” sono dunque determinati e sicuri in vista della campagna elettorale, che inizierà ufficialmente, almeno a livello di partecipazione collettiva, alla serata del 23 marzo. Intanto, a meno di 3 mesi dalle elezioni, ancora tutto tace dalle altre forze politiche, che senz’altro non mancheranno di farsi sentire nelle prossime settimane, cercando di scalzare l’attuale amministrazione dal governo del paese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.