BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“No alla chiusura del commissariato” 1500 firme in due giorni

Oltre 1500 firme raccolte in soli due giorni per opporsi alla chiusura del commissariato di Treviglio. Sabato e domenica sono stati allestiti gazebo per chiedere sostegno alla causa da parte dei cittadini trevigliesi, che hanno aderito alla protesta a suon di sottoscrizioni. Un'iniziativa trasversale, promossa da Forza Italia, Partito democratico e anche categorie come commercianti e ovviamente i sindacati di polizia, in piazza per spiegare le conseguenze della chiusura.

Oltre 1500 firme raccolte in soli due giorni per opporsi alla chiusura del commissariato di Treviglio. Sabato e domenica sono stati allestiti gazebo per chiedere sostegno alla causa da parte dei cittadini trevigliesi, che hanno aderito alla protesta a suon di sottoscrizioni. Un’iniziativa trasversale, promossa da Forza Italia, Partito democratico e anche categorie come commercianti e ovviamente i sindacati di polizia, in piazza per spiegare le conseguenze della chiusura. Qualche dato: solo nel 2013 i 38 agenti in servizio (la loro attività non interessa solo Treviglio, ma anche altri 38 comuni della Bassa Bergamasca, un comprensorio di oltre 200mila abitanti) hanno controllato circa 2mila persone e 1000 auto. 200 invece le persone denunciate e 20 quelle arrestate. Il ministro bergamasco Maurizio Martina condivide la preoccupazione dei trevigliesi ed è pronto a fare la sua parte: «La discussione è ancora in corso – ha dichiarato l’esponente bergamasco del governo Renzi – Nessuna scelta è stata ancora fatta e abbiamo buoni argomenti da portare perché il Commissariato resti aperto. Ho trovato attenzione sia da parte del Ministro, sia da parte dei suoi collaboratori; saranno evitate forzature dannose». La racolta firme continua in molti esercizi commerciali della città della Bassa. L’obbietivo è fare pressione sul ministro Alfano per impedire la chiusura. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Il monitore

    Mi sembra di aver sentito che era presente un ministro della repubblica a sostenere una raccolta firme contro un decreto di un ministro della repubblica… Ma questo ministro della repubblica (il primo) non ha da svolgere il proprio lavoro? Si sentirà un semplice sottosegretario. E per non dir degli esponenti penta stellati, a raccogliere le firme per la stessa petizione ma seduti su un altro banchetto. Ridicolus direbbe “harry potter”

    1. Scritto da maurizio

      Un’ultima precisazione: il comitato “No alla chiusura del commissariato di Treviglio” è aperto a tutti i cittadini, le associazioni e i partiti che credono in questa battaglia. Se qualcuno vuole distinguersi, libero di farlo, ma non dipende certo da noi.

    2. Scritto da Maurizio

      Lipotesi di chiusura del Commissariato di Treviglio è contenuta in un documento del ministero di circa un anno fa, ma il tema era rimasto latente. Il ministro Martina, Sabato mattina era alla BCC di Treviglio per un incontro istituzionale riguardante EXPO 2015, e, visto l’aiuto che ha dato al comitato nei giorni scorsi (garantendo l’interessamento del sottosegretario Bubbico) gli abbiamo chiesto di passare a fare un saluto e lui ha accettato. Una volta che abbiamo un ministro bergamasco !

  2. Scritto da Gaetano Bresci

    …e quando una bella raccolta firme da indecenti intese per l’introduzione del codice identificativo sulle divise dei prodi difensori dello stato ?

  3. Scritto da Maurizio

    Sulla pagina facebook “No alla chiusura del commissariato di Treviglio” è possibile trovare l’elenco di tutti gli esercizi commerciali dove poter firmare la petizione.
    Fate mi piace sulla pagina del comitato e sarete informati di tutte le nostre attività.