BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ciserano, Enea Bagini si ricandiderà: “Con il mio entusiasmo”

“Se non ci credi, non puoi farcela”. Enea Bagini, Sindaco di Ciserano, conferma così la sua candidatura alle elezioni del 25 maggio, dove cercherà la rielezione con una squadra per più della metà rinnovata: “Ho sempre messo entusiasmo e passione nel mio impegno politico, e continuerò a metterceli”.

“Se non ci credi, non puoi farcela”. Enea Bagini, sindaco di Ciserano dal 2009 per la lista “Solidarietà e Progresso”, è fermo e sicuro nelle sue convinzioni e anche nella sua dedizione: “Ho sempre messo entusiasmo e passione nel mio impegno politico, e continuerò a metterceli”. Bagini conferma così la sua candidatura alle elezioni del 25 maggio, dove cercherà la rielezione con una squadra per più della metà rinnovata: “Ci saranno persone fresche e giovani – garantisce -, affiancate da altre di esperienza, che hanno lavorato sempre bene in questi anni”. Il sindaco mette in primo piano la condivisione del programma, che assicura essere a buon punto. “L’importante è che sia realistico e concreto e che tenga ben presente i limiti soffocanti di bilancio”, sostiene con convinzione, ribadendo anche il regolare rispetto del patto di stabilità interno durante il suo mandato e l’estinzione di numerosi debiti pregressi.

La lista civica “Solidarietà e Progresso” aveva sfiorato la maggioranza assoluta delle preferenze nelle elezioni del 2009, dove si era trovata di fronte un’opposizione divisa (Lega Nord, Pdl e una lista civica tutta al femminile). “La nostra forza? Il fatto che non siamo ancorati ad un’appartenenza politica, ma ci concentriamo sul programma locale, conciliando le proposte anche di persone che non appartengono all’area del centrosinistra. Non ci facciamo mai distrarre dalle questioni nazionali, che a mio parere non riguardano l’amministrazione comunale”, afferma Bagini.

Continua il sindaco: “Per quanto riguarda le nostre proposte future, continueremo a concentrarci senz’altro sui servizi alla persona e sull’istruzione, tematiche in cui credo davvero moltissimo. I risultati raggiunti con il POF (Piano dell’Offerta Formativa), basato sulla tecnologia e sull’innovazione, sono un esempio del nostro successo in questi campi”. Una questione molto delicata è invece quella della sicurezza, riportata alla cronaca a Ciserano anche da recenti avvenimenti spiacevoli: “I limiti economici e normativi certo non ci aiutano in questo settore – lamenta Bagini – ma non abbasseremo la guardia. In questi anni abbiamo perseguito una politica di intensificazione dei rapporti con i carabinieri e con la prefettura, con cui abbiamo contatti mensili. In futuro, cercheremo poi di investire maggiormente nel settore, razionalizzando sulle spese correnti. Un esempio? L’illuminazione pubblica, che abbiamo rinnovato e ammodernato, ottenendo un risparmio di ben 60mila euro”.

Dichiarati pubblicamente i piani del sindaco, resta da vedere, invece, come si comporteranno i partiti di centrodestra, che ad oggi ancora non hanno reso noto nulla delle loro decisioni. Non è esclusa, comunque, una loro alleanza per cercare di riconquistare il fortino di Ciserano, che da ormai quasi 20 anni è in mano a “Solidarietà e Progresso”.

Fabio Tiraboschi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Renzo

    Demoliscono le torri! stanno risorgendo sul lato destro di via Walt Dianey.

  2. Scritto da fausto

    le torri non le ha ancora buttate giu, e per di piu il comune gli ha pagato i 250.000 euri di debito per l acqua.io gli do il voto se paga anche le mie bollette,ma dubito che a un cittadino onesto che ha sempre pagato le tasse gli dia una mano…..

  3. Scritto da sergent

    Solita lista civica che non ha il coraggio di presentarsi con il simbolo del pd. Chissà perchè….

  4. Scritto da Enrico Olimpo

    Della zona Torri di Zingonia ormai se ne è parlato ampiamente da tempo. Sono arrivato da Monza nel lontano 1970 quando le ” Torri ” erano residenze normalissime per persone normalissime che avevano acquistato in modo regolare e con sacrifici le proprie residenze. Poi con il passare degli anni si sono trasformate come tutti possiamo vedere !!!! in un ricettacolo di immondizie e di degrado generale…

  5. Scritto da Lodovica

    Non ancorato a nessuna forza politica? CHI???
    Non era lui quello che andava alla Leopolda?
    Non era lui quello che andava a convegni organizzati dalla carnevali sull’immigrazione?

    e poi.. non era lui quello favorevole all’autostrada e quello favorevole alla demolizione delle torri?
    Piuttosto che alle opere faraoniche, pensi alle strade di ciserano che sono un colabrodo dove c’è il limite di 30 all’ora per le buche.

    1. Scritto da deluso

      Infatti come elettore (ormai critico) del PD mica lo voto…..

  6. Scritto da roberta

    Speriamo che il PD locale stavolta non lo appoggi più, visto come si è comportato sulla vicenda dell’autostrada Bergamo-Treviglio.

  7. Scritto da lorenxo

    Chi quello della demolizione delle torri di Zingonia, be avrà anche risparmiato sulla corrente elettrica, ma io non lo voto lo stesso. Chiarisca invece i suoi rapporti con i vari imprenditori interessati all’area che si libererà demolendo le torri.

    1. Scritto da Enrico Olimpo

      …..Prima di parlare a vanvera..!!! Ha fatto almeno una volta il giro perimetrale nella zona per rendersi conto della schifezza che circonda i vari quartieri??? BEN VENGANO INDUSTRIALI ANCHE CON INTERESSI PERSONALI !!!! se questi servono a ripulire una zona ormai completamente degradata e resa invivibile per tutti.

      1. Scritto da lorenxo

        Azz…. allora le voci che girano in paese sono vere. Altro che recupero e riqualificazione mi sa che sono speculazione e affari. e questo si ricandida sindaco, vabè!

    2. Scritto da gigi

      sentiamo, chi sarebbero questi fantomatici imprenditori?

  8. Scritto da Luca

    i giovani si chiameranno sempre vitali o ubiali?