BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Week end dell’8 marzo ricco di appuntamenti e iniziative non solo per le donne

Per chi non sapesse come passare la Festa della Donna vi propiniamo una serie di eventi organizzati dal Comune, dall'Università di Bergamo e dal Civico Museo Archeologico.

Più informazioni su

Venerdì 7 marzo:

Ore 17 nella Sala consigliare di Palazzo Frizzoni, incontro con il Sindaco, la Giunta ed i Consiglieri comunali per presentare il rapporto di fine mandato da parte della presidente del Consiglio delle Donne e delle referenti le commissioni. L’invito a partecipare, oltre alle rappresentanti nel Consiglio delle Donne è a tutta la cittadinanza.

 

Sabato 8 marzo:

Ore 9.30 Sala Conferenze S. Agostino Università degli Studi di Bergamo, intervento “Omaggio a Maria Montessori” della prof.ssa Patrizia Graziani, Direttore dell’Ufficio X – dell’Ufficio scolastico regionale della Lombardia – Ambito Territoriale di Bergamo. Alle 10 Lectio Magistralis “Attualità dell’insegnamento Montessori” della prof.ssa Giuliana Sandrone dell’Università degli Studi Bergamo. Ore 10,45 Intervento del dott. Danilo Minuti, Assessore all’Istruzione, Politiche giovanili, Sport, Tempo libero del Comune di Bergamo Ore 11,00 Intervento “La storia e il funzionamento del CISM” della dott.ssa Baiba Krumins Grazzini, direttrice della Fondazione Centro Internazionale Studi Montessoriani. Conclude i lavori la prof.ssa Maria Amodeo consigliere della Fondazione Centro Internazionale Studi Montessoriani.

 

Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 al Centro Sportivo Italcementi "Difesa personale per donne. Violenza sulle donne STOP!"

Open day dei corsi di difesa personale: imparerai ad uscire indenne da un’aggressione, imparerai le basi su come liberarti da prese e attacchi, con tecniche intelligenti e non violente, senza colpire l’aggressore. È destinato a tutte le donne, dai 16 ai 116 anni, che vogliono contrastare la violenza con la “non violenza”.

 

Dalle 11 alle 13 davanti a Palazzo Frizzoni, "Palloncini gialli". Distribuzione di materiale informativo per sensibilizzare ad una più equa presenza delle donne nella politica istituzionale

 

“L’Otto tuto l’anno” è lo slogan scelto per la manifestazione bis organizzata a Bergamo per combattere l’omofobia. Il corteo partirà sabato 8 marzo dal piazzale della stazione ferroviaria alle 14.30. E’ organizzato da ArciGay, ArciLesbica, BergamoControL’omofobia, Rete Antifascista Bergamasca. La mobilitazione cade nel giorno della festa della donna e di un presidio delle Sentinelle in piedi, che manifestano in modo silenzioso “per la libertà d’espressione e per la tutela della famiglia naturale fondata sull’unione tra uomo e donna". Leggi anche l’articolo qui

 

Ore 15 Piazza Mercato del Fieno in Città Alta, Bergamo e le sue donne, per festeggiare in modo diverso la giornata internazionale della donna il Gruppo Guide propone una vista guidata sul tema: Bergamo e le sue donne alla scoperta di luoghi, persone e storie. Ritrovo alle 15 quota partecipazione 5 euro, non serve la prenotazione.

 

Domenica 9 marzo:

Ore 16 al Civico Museo Archeologico "Donne di potere in Etruria e Roma arcaica". Le fonti antiche, greche e romane, hanno lasciato un certo numero di testimonianze relative alla posizione della donna nel mondo etrusco: una posizione che colpiva negativamente per la libertà di cui le signore tirreniche godevano rispetto alle loro sorelle di Atene e di Roma.

Da questa lontananza, che rientra nella più generale diversità della civiltà etrusca rispetto a quelle classiche, derivarono fraintendimenti, più o meno voluti, che hanno segnato anche gli studi storici moderni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da GIORGIO

    Dalle ore 20,00 di sabato 8 marzo, in Piazza della Libertà, in occasione del Bergamo Film Meeting si potrà anche ballare con DjSet organizzato da Amnesty International a sostegno della campagna contro la violenza sulle donne.