BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Forza Italia pensa in rosa per la festa della donna “Partiamo dalla sicurezza”

Titolerà "Bergamo è donna" il volantino che sarà distribuito sabato 8 marzo in Largo Rezzara, alla fine di via XX Settembre, da Forza Italia Bergamo in occasione della festa della donna: "Abbiamo pensato di far partecipare le cittadine sui temi più delicati che più le riguardano".

Più informazioni su

"Bergamo è donna". Titolerà così il volantino che sarà distribuito sabato 8 marzo in Largo Rezzara, alla fine di via XX Settembre, da Forza Italia Bergamo in occasione della festa della donna: "Abbiamo pensato di far partecipare le cittadine sui temi più delicati che più le riguardano in prima persona cogliendo l’occasione dell’8 marzo per partire dal tema della sicurezza -spiega Alessandra Gallone -. Le donne (ma anche gli uomini se lo vorranno) potranno scrivere e lasciarci la loro proposta su un modulo che troveranno al gazebo di Forza Italia. Le proposte più sensate e realizzabili saranno inserite all’interno del programma per il Comune di Bergamo. Ci è sembrato il modo più utile per festeggiare le donne di Bergamo. Perché, come si legge sul volantino, una città a misura di donna è una città a misura di tutti".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da per la precisione

    “Dovevano portarle per forza, solo per far numero” … Perché secondo lei, visto che FI è un partito dal 20% ,non c’era neppure una donna valida e preparata fra le loro fila ? Diciamo invece che FI è uno dei partiti più maschilisti (per donne elette sono meglio il PD, la Lega, Sel e tutte le liste civiche) e per come le donne vengono spesso trattate (olgettine, ecc). Non è che distribuendo mimose l’8 marzo ci si rifà la coscienza …

    1. Scritto da Piastra

      Appunto, e se la piglia con me? Ci sono anche donne che potrebbero opporsi al “trattamento” maschilista che riserva loro “FI”. O non sono in grado di intendere e volere per sé stesse?

      1. Scritto da Dany

        “per la precisione” se la prende con il partito, tutti compresi. E dice che un partito maschilita (pur fatto di uomini e donne) ha poco da lanciar mimose…Punto. E questa mi pare pura e semplice verità. Quel che fanno o non fanno sull’argomento le fanciulle di FI all’interno del loro partito, è altro discorso

  2. Scritto da per le precisione

    Che presa in giro ! Da un partito che in Consiglio Comunale ha portato zero donne consigliere (su 13 eletti) e zero assessori (le due donne assessore non sono di FI)….Patetici

    1. Scritto da Piastra

      Dovevano portarle per forza, solo per far numero? Da quando le donne sono in politica, l’Italia mica è migliorata: non sarà colpa loro, sarà colpa dei colleghi maschi che, anziché porre attenzione al lavoro da svolgere, pongono attenzione alle colleghe…. Se avessero portato Cicciolina in Consiglio Comunale, le sarebbe andato bene?

    2. Scritto da Carlo Pezzotta

      …………..e a distribuirli ci saranno: la Minetti, la Carfagna, Rubi, la Santandechè e pure la morosa.