BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Armati di pistola sequestrano un camionista e rubano 250 televisori

Era partito da Bergamo con il suo camion carico di televisori led diretti in Campania, ma quando si è fermato in una piazzola di sosta per un riposino è stato aggredito da tre uomini, che sotto la minaccia di una pistola lo ha derubato di tutti gli apparecchi per un valore complessivo di quasi 400mila euro

Era partito da Bergamo con il suo camion carico di 250 televisori led diretti in Campania, ma quando si è fermato in una piazzola di sosta per un riposino è stato aggredito da tre uomini, che sotto la minaccia di una pistola lo ha derubato di tutti gli apparecchi per un valore complessivo di quasi 400mila euro.

Gli agenti del commissariato di San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, hanno denunciato in stato di libertà tre persone per il reato di ricettazione. I poliziotti, nella mattina di giovedì, sono intervenuti in Via Asciuttolilli a San Gennarello di Ottaviano, in un deposito dove hanno recuperato un carico di 250 televisori per un valore commerciale di circa 400mila euro, rapinati la sera prima in un’area di servizio autostradale.

Le indagini hanno permesso di accertare che mercoledì mattina un autotrasportatore era partito da Bergamo con un carico di 250 televisori led da 39 e 32 pollici diretto in Campania; l’uomo, poco dopo le 23, si era fermato per riposarsi in un’area di servizio nella zona di Fiano Romano. Il conducente si era addormentato quando, dopo un paio d’ore, due uomini hanno sfondato il finestrino della motrice e minacciandolo con una pistola si sono impossessati del camion sequestrando anche il conducente. 

Uno dei due rapinatori si è messo alla guida del camion raggiungendo il deposito di via Asciuttolilli dove hanno scaricato il carico di tv su di un altro camion per poi abbandonare la vittima ed il mezzo rapinato in località Casoria. I poliziotti dopo aver recuperato il carico e restituitolo al conducente hanno denunciato A.G. 40enne, originario di Nocera inferiore affittuario del deposito, S.O. 45anni di Pompei, gestore del deposito e R. N. 41 anni del luogo, proprietaria del fondo dove è ubicato il deposito e moglie del gestore dello stesso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.