BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nel regno magico dei piccoli sognatori di Pierre-Luc Granjon

Sarà inaugurata venerdì 7 marzo alle 19 alla Sala alla Porta Sant'Agostino la mostra "Nel regno di Pierre-Luc Granjon". Disegni, sculture, bozzetti, scenografie dell'animatore francese si potranno ammirare fino al 30 marzo.

Un viaggio nel magico mondo dell’animazione del regista francese Pierre-Luc Granjon: dai disegni realizzati per i film animati con la tecnica del découpage, ai fondali della serie televisiva dedicata alle 4 stagioni, passando per le sue preziose sculture fino alle fotografie dei backstage dei suoi lavori che ci raccontano tutti i segreti del lavoro dell’animatore.

Durante Bergamo Film Meeting le scuole, previa prenotazione, potranno visitare la mostra accompagnati da una guida. I materiali presentati alla mostra sono dei seguenti film:

Petite escapade (Francia, 2001);

L’enfant sans bouche (Francia, 2004);

Le loup blanc (Francia, 2006);

L’hiver de Léon [co-regia Pascal Le Notre] (Francia, 2007);

Le printemps de Mélie (Francia, 2009);

L’eté de Boniface [co-regia Antoine Lanciaux] (Francia, 2011);

L’automne de Pougne [co-regia Antoine Lanciaux] (Francia, 2012);

La grosse bête (Francia, 2013).

LA BIOGRAFIA DI PIERRE-LUC GRANJON

Dopo aver studiato storia dell’arte a Ginevra, Pierre-Luc Granjon si iscrive alla Scuola di arti applicate di Lione. Alternando i ruoli di modellista, animatore e scenografo realizza nel 2001 il suo primo cortometraggio, Petite escapade, disegno animato e animazione di pupazzi, che vince il Gran Premio del Festival di Seul. Nel 2004 firma Le Château des autres e si lancia nel découpage con L’Enfant sans bouche.

Creativo artigiano di immagini animate, si impegna poi in una tetralogia (L’Hiver de Léon, Le Printemps de Mélie, L’Eté de Boniface e L’Automne de Pougne), popolato di personaggi fortemente caratterizzati immersi inun inverno medievale la cui estetica richiama quella delle miniature.

Attraverso diverse tecniche di animazione (plastilina, disegno animato, découpage), Pierre-Luc Granjon racconta storie ad un tempo semplici e forti, che penetrano nel profondo delle emozioni nell’infanzia. Il suo universo assolutamente personale è popolato di piccoli sognatori. Il suo ultimo film La Grosse Bête è stato presentato in anteprime al Festival di Annecy la scorsa primavera. All’autore Bergamo Film Meeting dedica nell’edizione 2014 la personale completa e il catalogo monografico. La mostra, promossa da Bergamo Film Meeting, realizzata in collaborazione con il Comune di Bergamo, Divisione Attività Culturali, Turismo, Giovani, Sport e Tempo Libero e con il sostegno di Fondazione Cariplo, resterà aperta fino al 30 marzo.

NEL REGNO DI PIERRE-LUC GRANJON

Disegni, sculture, bozzetti, scenografie dell’animatore francese

Bergamo, Sala alla Porta di S. Agostino

7 – 30 marzo 2014

Orari: martedì – venerdì 15.30 – 19.30 | sabato – domenica 11.00 – 19.30

Ingresso libero

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.