BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta favorevole al ritorno in campo di Masiello: cosa ne pensi?

Il 28enne difensore al termine della squalifica per vicenda calcioscommesse per aver manipolato alcune partite del Bari, la sua ex squadra, come confermato dal direttore generale Pierpaolo Marino potrebbe tornare a vestire la maglia nerazzurra.

Più informazioni su

A partire dal prossimo gennaio l’Atalanta potrebbe avere un nuovo (si fa per dire) terzino: Andrea Masiello. Il giocatore viareggino, che ha compiuto 28 anni lo scorso 5 febbraio, al termine della squalifica per la vicenda calcioscommesse potrebbe tornare a vestire la maglia nerazzurra, dopo il mezzo campionato disputato un paio di stagioni fa.

Come confermato dal direttore generale Pierpaolo Marino durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo codice etico atalantino (una serie di norme comportamentali che tutti tesserati dovranno rigorosamente rispettare) il difensore in questo momento è ancora sotto contratto con la Dea ed è, seppur al minimo sindacale (circa duemila euro al mese), regolarmente stipendiato. Ormai da alcuni mesi si sta allenando da solo nella sua Viareggio, pronto a ripartire tra un anno con il calcio giocato, dopo aver scontato la sua pena con la giustizia sportiva.

Masiello era finito nell’inchiesta di scommessopoli il 23 febbraio 2012 insieme ad altre diciassette persone per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva dalla Procura di Bari, con l’accusa di far parte di un’organizzazione che aveva manipolato alcune partite del campionato 2010-2011. Secondo gli inquirenti, oltre al gruppo degli "zingari", i calciatori indagati avrebbero venduto partite anche alla Mafia barese, che avrebbe utilizzato le scommesse per riciclare denaro proveniente da attività illecite.

Il 2 aprile 2012 viene arrestato dai carabinieri insieme a due suoi amici-scommettitori con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva per essere “il leader indiscusso e capo carismatico”, accusato di aver manipolato cinque partite: Bari-Genoa, Udinese-Bari, Cesena-Bari, Bologna-Bari e il derby Bari-Lecce in cui realizzò anche un clamoroso autogol, partita per la quale avrebbe intascato 300mila euro.

In una lettera inviata al pm Ciro Angelillis ammise: "Voglio aggiungere che quando il risultato era sullo 0-1 ho sfruttato un’occasione che mi si è posta per poter cristallizzare definitivamente l’esito di sconfitta per il Bari e per poter così ottenere il pagamento promessomi realizzando così l’autogol con cui si è concluso l’incontro".

Il 26 luglio viene deferito dal procuratore federale Stefano Palazzi per illecito sportivo e patteggia 2 anni e 2 mesi di squalifica, più 30mila euro di ammenda. Il 6 giugno 2013 viene deferito dalla Procura federale per i reati di omessa denuncia e illecito sportivo. Il 4 luglio seguente patteggia una pena a 3 mesi e 15 giorni di squalifica in continuazione, più 20mila di ammenda per un totale di 2 anni e 5 mesi di squalifica. Che terminerà il prossimo gennaio, con l’Atalanta pronta a riaccoglierlo in campo.

Tu cosa ne pensi? Saresti favorevole a un suo ritorno a Bergamo? Commenta e di’ la tua.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Antonio

    Si parla di reintegrare un privilegiato che non ha mai lavorato in vita sua,che si è venduto a zingari e scommettitori intascando decine di migliaia di euro e scontando una pena ridicola,che viene pagato 2200 euro senza fare nulla quando c’è chi come a Napoli si ammazza perchè non poteva una multa di 2000 euro,questa è l’Italia!

  2. Scritto da ELIO

    Ricordo che i fatti per cui Masiello è stato condannato riguardano il suo periodo di atleta tesserato a Bari. L’Atalanta ha dovuto pagare lo stipendio per contratto e lo sta pagando ancora e risulta tesserato ancora per la Dea. M i associo a quanto ha detto il sig. Marino in conferenza stampa va dato ad una persona che ha pagato per i suoi errori la possibilità di rimettersi in gioco e riscattare i suoi errori.

    1. Scritto da faccia tosta

      Una persona che ha truffato la propria società e i suoi tifosi?perchè non gli chiedono i danni?si parla di milioni di euro che il Bari e l’Atalanta hanno perso!e si sono dovuti accollare anche lo stipendio!
      In Italia non paga mai nessuno è per questo che siamo un paese che fa ridere il mondo!che esempio diamo ai giovani?
      che i furbi vanno avanti nella vita!

  3. Scritto da piastrelista

    casel vià, Con Gli Sleali non si tratta, Dategli il via libera, zero soldi

  4. Scritto da Nicola

    Puntiamo su Zappacosta per la fascia destra grande talento e persona,via i venduti!chiedete i danni!se siete una società seria!

  5. Scritto da Che figuuuraaa

    Come direbbe Emilio Fede:”Che figuuura di m…”. Perchè non Doni su cui la società doveva rivalersi a livello economico? Ahahaha, ma questi tifosi hanno l’anello al naso? Masiello giochi un anno nella Primavera senza stipendio.

  6. Scritto da Gabri

    Se rivedrò Masiello in campo mi faccio rimborsare l’abbonamento.
    Sto ancora aspettando che percassi faccia la tanto annunciata richiesta danni a Doni, pagato fino all’ultimo centesimo.

  7. Scritto da Dario

    Forse meglio cambiare aria. E’ comunque un buon giocatore, che alla Dea ha sempre lottato con gran carattere. Ha scontato la sua pena, spero che si possa rimettere in gioco da qualche altra parte.

  8. Scritto da viareggino doc

    Ha pagato più del dovuto,è giusto r integrarlo….non ha mica ammazzato nessuno,è un bravissimo ragazzo !!!!! e un grande giocatore.

    1. Scritto da fammix

      Pagato più del dovuto?che deve fare uno per essere radiato vendersi 30 partite?quelli come voi sono il male dell’Italia siete disposti a perdonare politici ladri e calciatori corrotti ed è per questo che il paese è una merda!chi si vende vale meno di una puttana almeno quelle hanno bisogno loro i politici e i calciatori gli piace vada a prostituirsi quindi si metta una parrucca e poi a 90!

    2. Scritto da enrico

      Ha pagato più del dovuto? Ma se andava radiato.

    3. Scritto da giulio

      Infatti!!! Però che giochi nel Viareggio!!!

  9. Scritto da ANTONIO

    ha pagato e anche più di tanti altri. Chi non ha peccato scagli la prima pietra.

    1. Scritto da 1988ss

      Ha pagato piu di tanti altri?ma se ha preso meno di chi si è venduto una partita questo è coinvolto in piu di sette partite in un paese normale sarebbe in carcere e radiato.Questo paese fa ridere!parliamo delle sue “confessioni” ha detto un sacco di bugie fino a quando non si trovava in carcere dove si è messo a piangere come una femminuccia,tra l’altro ultimamente ha detto che il derby non l’ha venduto quindi il Lecce è andato in C senza motivo?quale pentito quale pena? è un opportunista!

    2. Scritto da walter

      confermo, d’accordissimo

      1. Scritto da Geppo

        Quanti danni fa la dottrina…

  10. Scritto da uno qualunque

    Scelta non facile.La società fa un ragionamento di tipo economico per non perdere tutta la somma spesa e del resto il giocatore ha scontato la pena(poi si può discutere sull’entità della stessa).Appare quindi naturale un suo reintegro,anche da un punto di vista rieducativo.Tuttavia,credo che il mondo del calcio se vuole riacquistare credibilità abbia bisogno di gesti forti,di prese di posizione che diano un segnale di riscatto.E da tifoso,non vorrei altri disonesti con la maglia della dea.

    1. Scritto da sergio

      super d’ accordo.neanche io nè vorrei altri, ma detto questo mi dava molto più fastidio manfredini capitano..

  11. Scritto da mvf

    In un paese di cialtroni come il nostro, dove camorra, mafia e ‘ndrangheta la fanno da padroni, opramai non ci scandalizza + di nulla. Questo mediocre personaggio non dovrebbe + calcare un campo da calcio. Diamo invece spazio ai giovani e forniamo loro un’oppurtunità x mettersi in mostra, altro che Masiello!!!

  12. Scritto da Forza Atalanta

    VIA DA BERGAMO A RACCOGLIERE LE PATATE!

  13. Scritto da pippo1907

    per tutti i sapientoni della legalita’ vi ricordate chi era il presidente del sindacato dei giocatori fatto 5 anni fa e poi sciolto!!!!!
    vi ricordate con chi abbiamo vinto il mondiale e adesso è il capitano della nazionale ? o fanno la radiazione PER TUTTI E NON PER POCHI O è INUTILE STARE QUI A FARE POLEMICHE !!!

    1. Scritto da Dea

      Cosa c’entra Buffon si è venduto forse una partita?ha scommesso?NO NON HA COMMESSO NESSUN REATO QUINDI CHIUDI LA BOCCA! SI SONO FATTE SOLO SPECULAZIONI COME CON GATTUSO!

  14. Scritto da gutembergem

    Dopo i problemi che abbiamo avuto in questi anni, grazie a questi “galantuomini”, sarebbe da dementi mettere Masiello in campo.
    Qui non siamo a Scampia signor Marino!
    Attendesi causa contro Doni!!!

  15. Scritto da doge

    ” radiati subito” , dimentica Mauri della Lazio

  16. Scritto da Lello

    reintegro che fomenta la polemica ed i sospetti… è vero che da rossi a masiello ne abbiamo viste di tutti i colori…però, allora, dove è la pretesa diversità di essere/fare atalanta?

  17. Scritto da solodea

    se penso che la Nazionale aveva convocato Paolo Rossi per il mondiale in Spagna, prima ancora che la squalifica finisse, e che con Paolo Rossi ha poi vinto il mondiale, premiato come capocannoniere e miglior giocatore, … mi rispondo da solo.

    1. Scritto da Sc

      Paolo Rossi è stato assolto dalla giustizia ordinaria,è stato condannato dalla giustizia sportiva per presunzione di colpevolezza.
      L’unico sbaglio è stato non denunciare un tentativo di illecito da parte di Cruciani(che lo scagionò tra l’altro)!

    2. Scritto da Marco

      Paolo Rossi non si è venduto nessuna partita ha sbagliato a non denunciare un tentativo di combine lo stesso Massimo Cruciani(faccendiere)scagionò Rossi,non confondiamo le cose!

      Masiello è stato condannato per associazione per delinquere e per frode sportiva essendo coinvolto in più di 9 partite,ha accusato innocenti,detto bugie ed ha preso gli stessi anni di Rossi.In un altro paese avrebbe preso non meno di 5 anni e a quest’ora raccoglieva le saponette al fresco!

  18. Scritto da abroatan

    Ha pagato la sua pena e può giocare ancora senza problemi, e può giocare ancora nell’Atalanta!

  19. Scritto da Marco

    La società deve rescindergli il contratto la dignità non ha prezzo!
    date spazio a un ragazzo della primavera piu meritevole di lui!
    a limite denunciatelo e chiedete i danni visto che avete speso soldi per nulla!

  20. Scritto da Salvo

    Ma quale pena ha scontato?si è venduto 5 partite scommesso su 2 e tentato di manipolarne altre dicendo un sacco di bugie accusando innocenti per salvarsi il culo,dovevano darli 5 anni minimo,2200 euro al mese senza fare nulla per 3 anni poverino mi fa pena! la società doveva chiedere i danni a lui invece gli paga lo stipendio e lo vuole reintegrare dandogli 500000 euro l’anno cornuti e marziati!RESCINDETEGLI IL CONTRATTO VIA DA BERGAMO! LA DIGNITA VALE PIU DEI SOLDI!

  21. Scritto da TFR

    Il calcio dimostra di essere alla frutta. Marcia.

  22. Scritto da France

    Pena scontata – reintegro totale… chi è senza peccato…

  23. Scritto da ivan

    di questo passo si potrebbe reintegrare doni…a mio giudizio chi prende tanti soldi dovrebbe essere radiato dallo sport se commette illeciti e viene squalificato… forza atalanta

  24. Scritto da brao

    grazie Percassi. Nessuna azione legale contro Doni,vorresti reintegrare uno come Masiello… complimenti!

  25. Scritto da radiati subito

    io la gente come Doni,Masiello,Sculli ecc.. la radierei immediatamente. e poi manco fosse Maradona,dopo due anni che non gioca e non sia allena chissà che cancello che sarà.

    1. Scritto da vergogna

      Giustissimo!

  26. Scritto da ela de sere

    100 volte meglio masiello che 1 livaya cosi…..e poi chi se ne frega mauri ha portato punti e coppa italia alla lazio prima di essere condannato e nessuno la sospeso noi era indagato e labbiamo sospeso basta fare i perbenisti che giochi con noi………..mentre x doni no ha tradito la maglia

  27. Scritto da emilio

    convochiamo anche doni certa gente non merita il perdono

  28. Scritto da Luciano

    Se una persona sconta una pena, è giusto che abbia un altra possibilità.
    Troverei altrettanto giusto che il sig. Masiello giochi 1 anno comunque a 2000 euro al mese, perché se questa cifra è il minimo sindacale x 1 giocatore, per una persona normale è una cifra non indifferente.

  29. Scritto da luis

    Quando avrà scontato la pena, torni pure a giocare ma…assolutamente non nell’Atalanta! ci mancherebbe anche questa.

  30. Scritto da Damiano

    SARà MEGLIO REINTEGRARLO AL Più PRESTO VISTO QUELLO CHE ABBIAMO DOVUTO SOPPORTARE COME TERZINI..ANCH’IO SONO ABBONATO E MI GIRANO LE SCATOLE,MA VISTO POI CHE è STATO L’UNICO A PRENDERSI RESPONSABILITà DI Ciò CHE HA FATTO NON VEDO IL PROBLEMA..LO PAGHIAMO ANCORA ED è GIUSTO CHE GIOCHI X NOI! PERSONALMENTE MI DA + FASTIDIO IL RIPETERSI DI BIGLIETTI A 5€ X 2 PARTITE O I PARECCHI SOLDI A GENTE COME OL ZINGHèR!

  31. Scritto da willer

    Scusa è stato condannato, ha pagato tutto…cosa deve fare a 29 anni darsi fuoco ? Quando la squalifica finisce torna ad essere un giocatore a tutti gli effetti, poi la coscenza è la sua e se la vedrà lui.. C’è gente che ha ammazzato e ora fa il commesso..a spese della collettività ( scorte e trasferimenti) sai che problema è Masiello.. A leggere certi commenti mi sembra di star fuori sul sagrato dopo la messa….

    1. Scritto da Norma

      Il tuo è un buonismo nauseante.

      1. Scritto da willer

        Guardo alla realtà… se vivi nel mondo dei sogni è un tuo problema.. come lo è la tua nausea..cara Norma. Secondo te una SPA che ha speso 2,5 ml. di euro lo lascia andare così per far contenti Voi… avesse fatto casino a Bg ci avrebbero pensato..forse..ma a Bari dove poi tutti scommettevano e ordinavano alla squadra di perdere pena azioni molto pericolose… beh vorrei vedere voi… altro che nausea… Saluti e buon vomitino

        1. Scritto da Norma

          “Avesse fatto casino a Bergamo ci avrebbero pensato…forse”. Hai detto tutto. Basta vedere com’è andata con Doni. Saluti a te e buona ingoiata di rospo.

    2. Scritto da sivori

      Appunto si trovi un lavoro se lo trova visto che non sa fare nulla (nemmeno giocare).
      Tu dimostri di essere un antisportivo,se il paese va male calcio compreso è grazie a persone come te!dicendo cosi facendo i buonisti ci siamo giocati il presente guarda dopo tangentopoli cosa è successo!e dopo le partite vendute negli anni 80 e nel 2002 bisogna radiare chi sbaglia soprattutto i recidivi!

    3. Scritto da pierougola

      Appoggio in pieno, soprattutto il giudizio su certi commenti…

  32. Scritto da nino cortesi

    Sī.

  33. Scritto da Geppo

    Io sono per il reintegro di Masiello perchè i fatti sono relativi a quando era al Bari, mentre mai e poi mai sarei a favore del reintegro di Doni come dirigente. In quel caso non farei più l’abbonamento dopo oltre 30 anni

    1. Scritto da roberto

      se facesse un autogoal tipo quello con i Parma , cosa succederebbe? mah

  34. Scritto da Gianfranco

    Francamente mi sarei aspettato che la Società Atalanta Bergamasca Calcio si fosse costituita parte civile, per i danni subiti a seguito degli illeciti causati dai propri tesserati. INVECE NO: li riabilita. Che avessero ragione i giudici, quando l’hanno condannata per responsabilità oggettiva?
    Il dubbio mi viene (anche più di uno!!!). E se così fosse, prima di tutto…..VERGOGNA. Poi, regalerei l’abbonamento (non meriterebbero la mia attenzione)

  35. Scritto da gaaren

    O tutti perdonati o tutti colpevoli…se Mauri e’ ancora il capitano della Lazio e buffon della Juve e della Nazionale,non capisco perché non si debba riabilitare anche Masiello..

  36. Scritto da Francesco

    Circa 2000 euro al mese per fare cosa? Un bello schiaffo alla gente onesta che si fa il mazzo per arrivare alla fine del mese. Sarebbe meglio non pubblicarle certe notizie in questi periodi anche se è già di pubblico dominio da mesi. La società emana un codice etico e poi decide di riassumere un giocatore squalificato per illecito? Non ho veramente più parole.

    1. Scritto da willer

      Innanzitutto l’Atalanta è privata quindi paga chi vuole ( fosse statale altro discorso anche se la è peggio). Il codice etico è stato emesso e l’Atalanta non riassume nessuno visto che è sempre stato dipendente di tale società. Cosa più importante è che come già scritto per questo giocatore è stato fatto un investimento economico e buttare via i soldi non fa’ piacere a nessuno..neanche a chi li ha.

      1. Scritto da sivori

        La società doveva chiedergli i danni! invece lo paga,che vergogna! date i soldi in beneficenza almeno aiutate chi ha bisogno non uno che si è venduto il culo!vada a battere si arrangi!

      2. Scritto da d

        esatto. L’utile sopra tutto. codice etico? beato chi lo beve

    2. Scritto da genio

      giusto!! quindi buttiamo nel cesso 2,5 mil di euro di cartellino in questi periodi , mentre in tutt’italia tutti se ne fregano alla grande, mauri alza la coppa italia, sculli felice come una pasqua e conte panchina d’oro.

    3. Scritto da maroic

      SOTTOSCRIVO. Codice etico? Un anno di lavoro? Ma cosa vanno dicendo?

  37. Scritto da Diego

    ha scontato la sua condanna è giusto dare una seconda chance

  38. Scritto da Didy

    Grande Andreaaaaaaaa!!! Siamo tutti con te!!!!!!!!!

  39. Scritto da Paolo74

    Il fatto che un giocatore non venga radiato nemmeno dopo aver provocato volontariamente un autogol è molto grave e aiuta a svuotare ancor di più gli stadi. La gente non è scema.

  40. Scritto da ivan

    Masiello che torna a scendere in campo è lo specchio perfetto di questo calcio che, come il ciclismo con il doping, ha perso ogni credibilità.

    1. Scritto da Ale

      Come tutto in Italia del resto…a partire dalla politica fatta da gente corrotta e indagata per ogni sorta di crimine!!!!

  41. Scritto da piero

    io spero di rivederlo in campo molto presto, la sua pena la scontata e la stà pagando, quindi appena avrà finito la sua squalifica è giusto che torni in campo a giocare, ci sono molte persone che hanno fatto peggio di lui e giocano ancora, non voglio fare nomi, ma lui stà pagando anche per quelli che non hanno scontato la squalifica, forza andrea ti aspettiamo in campo!!!!

    1. Scritto da 1988ss

      Scusa e di chi si tratta forse sei poco informato Masiello è un fuoriclasse della manipolazione non c’è stato nessuno come lui si è venduto Bari-Sampdoria, Palermo-Bari, Bari-Lecce e Bologna-Bari ha scommesso su Udinese-Bari e Cesena-Bari.omessa denuncia nella partita Bari-Treviso e illecito sportivo per aver venduto la gara Salernitana-Bari è lui che teneva i contatti con gli zingari,vorresti che tuo figlio veda giocare ancora uno come lui?

  42. Scritto da Giovanni

    Buongiorno ,
    sono favorevole al rientro di Masiello ..Era un validissimo difensore esterno.
    Se ha capito l’errore e ha avendo scontato scontato la sua pena, ritengo sia giusto offrire una chance sia come giocatore che come uomo.
    Può ricominciare con la preprazione estiva, proseguire con gli allenamenti in prima squadra ad inizio campionato e a gennaio essere pronto Avrà solo 29 anni

  43. Scritto da gigi

    prevedo che se Masiello entra in campo ne esce dopo cinque minuti con il suo carico di monetine, uova e insulti vari, qualcuno ipotizza una alternativa a tutto cio’ ? Nb : non entro nel merito delle sue vicende

    1. Scritto da willer

      Come Mauri ??

  44. Scritto da Cris

    Ci sono politici con condanne in corso che decidono ancora le sorti del paese non vedo perche uno che ha scontato la squalifica non puo ritornare a giocare

    1. Scritto da Mario

      Proprio per questo il paese va male le mele marce rimangono dove sono continuando a fare danni e cosi sarà in futuro,dobbiamo liberarci di queste merde punendole pesantemente e forse in futuro non ci saranno piu politici ladri e giocatori venduti,chi la pensa diversamente è anti italiano!

    2. Scritto da x1 mondo migliore

      continuiamo a volerci male. I furbi allora hanno sempre ragione? Quindi facciamo tutti i furbi? Della serie..