BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Consenso di Tentorio ancora in crescita 36esimo in tutta Italia

Aumenta ancora il consenso di Franco Tentorio, sindaco di Bergamo, entrato nella classifica dell'indagine trimestrale Monitorcittà aree metropolitane dell'istituto di ricerca Datamedia. Il primo cittadino figura nella classifica dei capoluoghi di provincia al 36esimo posto grazie a un aumento del consenso dello 0,8%.

Più informazioni su

Aumenta ancora il consenso di Franco Tentorio, sindaco di Bergamo, entrato nella classifica dell’indagine trimestrale Monitorcittà aree metropolitane dell’istituto di ricerca Datamedia. Il primo cittadino figura nella classifica dei capoluoghi di provincia al 36esimo posto grazie a un aumento del consenso dello 0,8%.

Michele Emiliano, primo cittadino di Bari, e’ il sindaco delle aree metropolitane piu’ apprezzato nel quarto trimestre 2013, con il 60,1% (+0,9), secondo l’indagine trimestrale Monitorcitta’ Aree Metropolitane dell’istituto di ricerca Datamedia sulla soddisfazione dei cittadini sull’operato dei sindaci. Emiliano e’ seguito in seconda posizione da Piero Fassino (Torino) con il 56,1% (+0,8%) e da Giuliano Pisapia (Milano) con il 55,8% (-2,7%). La quarta posizione e’ per il sindaco di Genova Marco Doria che con il suo 54,9% registra un -3,7% nel gradimento dei suoi cittadini. In discesa dell’1,6% invece Virginio Merola, sindaco di Bologna, che con un gradimento generale del 51,4% si trova in quinta posizione. Le ultime tre posizioni sono occupate da Ignazio Marino, Giorgio Orsoni e Luigi De Magistris. Sesti a pari merito il Sindaco di Roma Ignazio Marino che con un gradimento generale del 51% fa segnare un calo del 2,6%, e Giorgio Orsoni di Venezia che fa invece segnare un -1,8% (gradimento sempre al 51%). Mentre chiude la classifica in ottava posizione il sindaco di Napoli Luigi De Magistris con il 49% dei consensi ed una flessione dello 0,5%. Gli otto sindaci presenti in classifica sono sette di centrosinistra e uno ex Idv ora Movimento Arancione (Luigi De Magistris). Degli otto sindaci delle citta’ metropolitane soltanto tre (Emiliano, Fassino e Pisapia) sarebbero entrati nella classifica dei super sindaci con un gradimento superiore o pari al 55%. Non sono presenti Reggio Calabria perche’ commissariata e Firenze il cui Sindaco Matteo Renzi e’ l’attuale presidente del Consiglio.

Per quanto riguarda la classifica dei sindaci dei capoluoghi di provincia (sono 36 quelli che entrano nella "top 55%" per il secondo semestre 2013), primi ex aequo sono Paolo Perrone (Lecce), Alessandro Andreatta (Trento) e Alessandro Cattaneo (Pavia). Perrone fa registrare un -1,3%, attestandosi al 61,5%, ma conferma la sua posizione rispetto alla rilevazione precedente, Alessandro Andreatta passa dall’11/ma del primo semestre alla prima del secondo con una percentuale di gradimento del 61,5% (+1%). Terzo e’ Alessandro Cattaneo (Pavia), che era 18/mo nel primo semestre e che fa segnare un +2,9% ed un gradimento generale del 61,1%. Al quarto posto Carlo Capacci di Imperia (non era presente nella scorsa rilevazione in quanto eletto nel giugno del 2013) con un gradimento del 61%, quinto e’ il sindaco di Rieti Simone Petrangeli con il 60,9% (era ottavo nel primo semestre 2013), mentre le sesta piazza e’ per Claudio Pedrotti (Pordenone), che era primo nella precedente rilevazione, con il 60,6% (-2,2%). Roberto Scanagatti sindaco di Monza e’ settimo con il 60,4% del gradimento (era nono nel primo semestre), mentre ottavo e’ Mario Lucini, primo cittadino di Como con un apprezzamento del 60,3% (-1,5%), Lucini era quarto nel primo semestre. In discesa Flavio Tosi (Verona) che passa dal terzo posto del primo trimestre 2013 al nono del secondo con un gradimento complessivo del 59,8% (-2,4%). In decima posizione il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli con il 59,7% (non presente nella rilevazione del primo semestre perche’ eletta nel giugno 2013). Mancinelli e’ anche l’unica donna presente nella classifica. Sul totale dei sindaci "censiti" 29 sono di centrosinistra (80,6%), cinque sono di centrodestra (13,9%), uno e’ dell’Italia dei Valori e uno del Movimento Cinque Stelle. Le prime tre posizioni sono una per il centrosinistra (Andreatta) e due per il centrodestra (Perrone e Cattaneo).

Dei 36 super sindaci entrati in classifica 7 sono lombardi, 5 toscani, 3 veneti, 3 siciliani, 3 in Friuli Venezia Giulia, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio, 2 in Trentino Alto Adige, 2 in Liguria, 2 nelle Marche, 1 in Piemonte, 1 in Campania, 1 in Puglia, 1 in Sardegna, 1 in Abruzzo. Il sindaco con la crescita piu’ cospicua e’ Alessandro Cattaneo di Pavia con un +2,9%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giupì

    Forza Gori, manda a casa questa giunta opacizzata e inconcludente

  2. Scritto da fan

    Io ricordo che il sindaco di firenze non era nemmeno nei primi 25 (classifica sole24) e lo hanno fatto presidente del consiglio….miracoli dei poteri forti.

  3. Scritto da Mmhh

    Allora basta stare immobili ?

  4. Scritto da Chiara

    Grande Franco!!!

  5. Scritto da NC

    Toca negòt e siamo tutti felici. Che belle ambizioni per Bergamo……!

    1. Scritto da wiw

      Tanti ricordano bene i “tocchi” di Bruni & co. ….sono ancora in gobbo a Bg, va là

  6. Scritto da Paolo

    Questo è il segnale che il buon governo, anche senza fare grandi opere o investimenti che in tempo di crisi sono impossibili e che la gente non vuole, alla fine paga.

  7. Scritto da nico

    aggiungere che è 36° su 36 non sarebbe male… dire che il campione telefonico non è dato sapersi e che l’ultima volta su 800 telefonate più di 100 non hanno risposto e che il margine di errore è del 3,5 % aiuterebbe a capire meglio la portata del dato statistico.

    1. Scritto da gio

      Non direi che è 36° su 36, ma che è 36° in Iltalia.. se poi vuoi dire che è 36° tra i migliori 36 il discorso non cambia

      1. Scritto da nico

        …e allora perchè non mettono anche i risultati di tutti gli altri sindaci? Per me dire che è 36° in Italia è un conto (e chi lo dice su quanti? 110? 107? 50?) E poi quale domanda è stata posta? Secondo lei Tentorio è una brava persona? Risponderebbe SI anche chi non lo ha mai votato…

  8. Scritto da pippo

    Interessante come il titolo tragga in inganno…
    Sì, Tentorio sale di gradimento e raggiunge il 55%. Però su 36 sindaci italiani con il consenso alto è 36esimo e in Lombardia è settimo su sette sindaci presenti nella graduatoria.

  9. Scritto da gianni

    Grande Sindaco! Avanti così!

  10. Scritto da Marco

    Se vuole davvero dormire sonni tranquilli, si dia da fare per risolvere quanto prima la situazione del “ponte” di Monterosso.