BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Un piano per il lavoro” A Torre Boldone assemblea pubblica di Rifondazione

L’iniziativa, in programma giovedì 6 marzo, si propone come un’occasione di confronto su problematiche di stretta attualità, come i problemi legati al lavoro e all’attuazione della Costituzione.

Saranno temi di stretta attualità, come la necessità di predisporre un piano per il lavoro e l’attuazione della Costituzione, gli argomenti al centro dell’assemblea pubblica organizzata a Torre Boldone da Rifondazione comunista.

L’incontro, intitolato “Lottiamo per uguaglianza, diritti, democrazia”, si terrà giovedì 6 marzo alle 20.45 nella sala civica centro sociale polivalente del paese. Sarano diversi gli ospiti e le personalità presenti: interverranno alla serata Giorgio Cremaschi (Direttivo Nazionale Cgil), Giovanna Vertova (docente di economia politica all’università degli studi di Bergamo) e Augusto Rocchi (Rifondazione Comunista – Nazionale). A coordinare il dibattito, infine, sarà Vittorio Armanni (Rifondazione Comunista – Federazione di Bergamo).

L’iniziativa è organizzata dal circolo del partito della rifondazione comunista di Torre Boldone. È possibile avere ulteriori informazioni chiamando Maurizio al numero 349.5511620 .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giovanna

    Bella iniziativa, era ora che qualcuno parlasse di lavoro.

  2. Scritto da eugenio

    Cremaschi quello aggredito a Milano dal servizio d’ordine della Camusso? Mi interessa sentirlo così finalmente sento cosa di così scandaloso dice.