BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Referendum indipendenza In Veneto 100 mila firme Ora tocca alla Lombardia?

Oltre 100 mila firme per chiedere un referendum sull'indipendenza del Veneto. E la Lega Nord lombarda si prepara a seguire l'esempio dei colleghi veneti. Grande successo per la raccolta firme promossa in Veneto dal Carroccio: 549 gazebo in tutta la regione, decine di migliaia di adesioni in soli due giorni. La petizione chiede di indire un referendum per “sondare” i cittadini su un'eventuale indipendenza.

Oltre 100 mila firme per chiedere un referendum sull’indipendenza del Veneto. E la Lega Nord lombarda si prepara a seguire l’esempio dei colleghi veneti. Grande successo per la raccolta firme promossa in Veneto dal Carroccio: 549 gazebo in tutta la regione, decine di migliaia di adesioni in soli due giorni. La petizione chiede di indire un referendum per “sondare” i cittadini su un’eventuale indipendenza. La stessa richiesta è promossa dal comitato Color44 in Lombardia. Il testo della mozione è stato approvato da molti Consigli comunali anche in Bergamasca. "L’indipendenza del Veneto dovrebbe stare a cuore a tutti, non solo ai leghisti, ma ai cittadini di destra e sinistra, di tutti i partiti – spiega Matteo Salvini -. La scommessa della Lega – ha aggiunto – e’ di fare da apripista perché tutti possano esprimersi".

Salvini si e’ detto "molto orgoglioso" della macchina organizzativa predisposta dal Carroccio per questo progetto di referendum. "Quale altra forza sindacale, politica o sociale – ha affermato – riesce a mettere 549 gazebo in piazza in Veneto? Avevano detto che la macchina della Lega in Veneto era fiacca. Alla faccia…". I giornali però non sembrano dare molta importanza al risultato raggiunto dalla raccolta firme: “Se mettono il bavaglio alla Lega vuol dire che ne hanno paura’ – continua Salvini. Al conduttore che gli chiedeva se ci sia un boicottaggio dei media che ”non hanno scritto nulla sul referendum nonostante 100mila firme gia’ raccolte”, Salvini ha replicato ”non ne parlano i media, ne parleremo noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da simone

    Da lombardo confinante con la Svizzera dico che fate benissimo. Speriamo di svegliarci pure in Lombardia!

  2. Scritto da giancarlo

    referendum di VENETO STATO-‘Ing. G. BUSATO eX della L. N. c ha ottenuto:
    2.360.235 VOTI il 73% degli aventi diritto al voto con l’89 % di SI esattamente 2.102.969 e 257.266 NO.
    Pertanto LA LEGA NORD non c’entrano un tubo e i loro 100.000 voti appunto hanno rischiato di rovinare il nostro referendum.
    In ogni modo su IL GIORNALE di oggi ci sono 5, dico 5 pagine dedicate a questo referendum
    WSM

  3. Scritto da Патриота

    So, when Kosovo gets independence, why should not Veneto?

  4. Scritto da Sese

    La verità è che hanno una fottuta paura di far decidere ai veneti se staccarsi o meno dall’ italia. Forse perchè sanno benissimo quale sarebbe il risultato,altro che il 90% non è d’accordo.

  5. Scritto da carlo

    100.000 su 2190000, vuol dire che circa il 90 % non è d’accordo

    1. Scritto da 50%+1

      balote fröste!
      Non era un rederendum, ma una petizione per poterlo indire.
      Quando ci sarà il referendum (se il regime glielo lascerà fare) faremo i conti. Intanto stiamo a vedere come voteranno quest’anno Scozzesi e Catalani.

      1. Scritto da Francesco

        Certo che non avete proprio niente da fare in veneto che perdete tempo a raccogliere dirme per una cosa che non esiste. Non lo capisci che è soltanto una trovata di “marketing” della lega per raccogliere consensi? È ovvio che non è possibile indire un referendum per rendere il veneto indipendente e se per assurdo dovessero valutarlo legittimo comunque dovrebbe essere un referendum nazionale, non regionale. Ignorantiii

        1. Scritto da Marco Foresto

          Caro Francesco, mi spiace ma qui l’ignorante sei proprio tu, prima di dare questo titolo agli altri con saccenza informati. Chi ti scrive proprio dal Veneto é un Bergamasco che trascorre 5 gg su 7 in questa regione da 4 anni. A) il referendum non é promosso dalla Lega ma da movimenti indipendentisti come Indipendenza Veneta e altri. B) La gente ha una forte identità Veneta C) dal termometro che ho i si vinceranno e alla grande, se il referendum avesse valore legale i si sarebbero ancora di +

  6. Scritto da giac

    Cari amici Veneti eravate con le pezze al culo fino a trenta anni fa!
    Vi siete arricchiti depredando l’Italia con l’evasione di massa…piangete e fottete…
    Diventate indipendenti così tornerete ad avere le pezze al culo…ah, ah, ah!! I lumbard non vorranno mai l’indipendenza, non conviene, troppa ricchezza grazie all’impoverimento del resto d’Italia…magari vi levaste dalle scatole….

    1. Scritto da A.Z. BG

      Congratulazioni per il suo becero razzismo!Sicuramente non ci sarà nessun politico ne magistrato che si occupi della legge mancino verso il suo razzismo,ma la discriminazione territoriale applicata a favore dei “poveri napoletani”,qui non si applica?

    2. Scritto da Mister Bean

      Facciamo finta che invece di Veneti tu avessi scritto Napoletani: ti saresti beccato del razzista.
      Ti rendo poi noto che la lombardia manda a roma 50 mld l’anno che spariscono nelle voragini statali. Se fossimo da soli saremmo più ricchi della svizzera; altro che impoverire gli altri. Qui si sgobba, caro mio.

      1. Scritto da 50%+1

        Giusto. Vuoi vedere che questo signore è un pelino razzista nei confronti dei Veneti?
        Eh, già. Continuando a spalare “fango” prima o poi ci si sporca la “Giac”chetta.
        Battute a parte, se il metro di giudizio è questo, il termine razzista gli sta proprio a pennello. Mentre i razzisti veri erano quelli che trasportavano gli africani nei barconi e quelli che li facevano lavorare come schiavi nelle piantagioni di cotone americane.
        E oggi? barconi, raccolta pomodori….

    3. Scritto da Les!

      La Serenissima repubblica Veneta, 1000 anni di gloriosa storia e cultura,vattela a rileggere che magari impari qualcosa. Vatti anche a leggere i dati dell’ evasione,del sommerso,del residuo fiscale e poi vediamo chi sarebbero quelli con le pezze al culo,sicuramente non i Veneti,che contribuiscono ogni anno a mantenere le regioni che sarebbero fallite da decenni,regalando allo stato ogni anno ben 15 MILIARDI DI EURO.

    4. Scritto da alex

      VENETO diventato grande grazie ai veneti e al loro LAVORO… Veneto esempio per molte regioni d’italia…

  7. Scritto da percentuale

    100.000 veneti su 5.000.000 sono il 2% dei veneti, non contano nulla ,che qualcuno lo dica a Salvini.

    1. Scritto da Zado

      100000 sono le firme per indire il referendum,non il referendum stesso ;)

    2. Scritto da Mister Bean

      1. Di a napolitano e alla merkel che il tuo amico renzi nelle primarie ha preso una percentuale ancora più bassa rispetto alla popolazione italica.
      2. Sei sicuro che quelli che non hanno ancora votato sono contrari? Ti comunico che la realtà è quasi sempre diversa dai propri desideri.
      3. Lascia ai Veneti il diritto di scegliere. Io dico che se ne vanno di corsa.

  8. Scritto da La verità fa male

    In realtà anche in Italia è in atto da decenni una ribellione silenziosa contro lo Stato ladrone e mangiasoldi. 130 milioni di € annuali di evasione fiscale rappresentano la “protesta silenziosa” del contribuente che non ne può più delle continue vessazioni. E a quei buonisti virtuosi che dicono che non si fa così, ricordo quel che dicevano fior di premi Nobel per l’Economia “in Italia l’evasore fiscale E’ UN EROE perchè sottrae risorse al pubblico spreco di denaro”

  9. Scritto da kiev

    la firma…….. non conta nulla!!! i romani non vi mollano la gallina ex d oro oramai solo di plastica deve pagare il loro debito ed essere spennata da tutt italia rassegnatevi !!!
    L UNICA SOLUZIONE bisogna ribellarsi come KIEV!!

  10. Scritto da Giovanni

    Poi magari salterà fuori che quelli della bassa sono stanchi di mantenere le valli depresse e chiederanno l’indipendenza. Che ridicoli.

    1. Scritto da Mister Bean

      E se anche fosse?
      Non c’è niente di ridicolo in una democrazia.
      Qui adesso siamo in un regime.
      Veneto libero e indipendente. Subito.

  11. Scritto da l'Ugo

    ma è logico che quelli che non vogliono l’autonomia sono coloro che non pagano le tasse oppure le aggirano, o sono mantenuti-anche se hanno un posto di lavoro-perchè sono fancazzisti, sicuramente poi non potrebbero più continuare a fare quello che fanno oggi

  12. Scritto da luca

    ma i gazebo per firmare a milano e pro e varese eccetera dove sono?io e i miei amici firmiamo subito. PS.meteteli subito!!

    1. Scritto da A.Z. BG

      Forse per l’indipendenza del Veneto si firma in Veneto e firmano i Veneti, no?

  13. Scritto da Markm

    Basta mantenere Gente che non fa nulla subito a FIRMARE

  14. Scritto da sveglia

    I catalani si ribellano perchè ogni anno regalano allo stato 11 milardi di euro.Pensate che Il Veneto ne regala 15 e la Lombardia piu’ di 50! Secondo voi perchè non se ne parlare di queste cose? Ora io capisco che a chi viene mantenuto questa faccenda faccia comodo e meno se ne parla meglio è,pero’ chi paga ( destro,sinistro,5 stelle,leghista che sia) credo abbia il diritto dovere di ribellarsi no?

  15. Scritto da alpino

    Indipendenza? ma che scherziamo? Noi lombardi vogliamo continuare a mantenere romani, campani, siciliani, calabresi e pugliesi per i secoli a venire!

  16. Scritto da Dolores

    Quest’anno voteranno per l’indipendenza Scozia e Catalogna. Adesso sembra anche la parte orientale dell’Ucraina. Se un popolo vuole l’indipendenza se la deve poter prendere, punto. Non è un problema di partiti, ma di libertà. A proposito, qualcuno si è chiesto perchè i media nascondono queste informazioni?

  17. Scritto da luca

    firmiamo subito!

  18. Scritto da Eolo

    E se la piantassimo con le buffonate ?

    1. Scritto da No

      Meglio continuare a ripianare i buchi degli altri vero?

  19. Scritto da Marco

    Solo un pazzo non voterebbe per l’indipendenza.

    1. Scritto da red

      No,anche un comunista e un masochista,che poi sono la stessa cosa.

      1. Scritto da Giovanni Guareschi

        Un consigliere regionale di rifondazione ha dichiarato:”Sono comunista si, ma prima sono veneto!” ed è andato a firmare.
        Quelli che non firmeranno sono quelli dotati della terza narice: senza ordini del partito fanno scientemente anche cose dannose per se stessi.

      2. Scritto da Giovanni Guareschi

        Un consigliere regionale di Rifondazione ha dichiarato: “Sono comunista, ma prima di tutto sono Veneto”. E ha firmato.
        Molti altri, quelli dotati della terza narice, non firmeranno mai se non dietro preciso ordine del partito. Anche se sanno di rimetterci personalmente.

  20. Scritto da El Torpe

    Subito! dove c’è da firmare?

  21. Scritto da bergamotto

    Un po’ di mobilitazione in vista della campagna elettorale per le elezioni europee, nelle quali la Lega Nord rischia di non superare la soglia di sbarramento del 4%, e quindi di non rimandare in Europa Mario Borghezio.

    1. Scritto da io

      Stai sereno che il 4% lo superiamo alla grande,fattene una ragione,e comunque l’argomento della discussione è un altro.

      1. Scritto da bergamotto

        No, l’ argomento della discussione è la campagna elettorale, dato che se i leghisti avessero voluto l’ indipendenza del Veneto l’ avrebbero realizzata, nei dieci anni in cui hanno governato a Roma.

        1. Scritto da Ridicolo

          Visto che è lei che decide l’argomento e che è molto democratico faccia i commenti e se li commenti pure.

        2. Scritto da alex

          L’indipendenza .. o autonomia di un terrotorio, Popolo o Nazione non si ottiene in otto anni.. Forse magari neanche in ottant’anni. Ma l’importante e’ muoversi, partecipare, votare per qualcosa.. Questa e’ politica. Non quella ingrassa roma, ingrassa napoli ecc.ecc..

        3. Scritto da Frà

          E con chi? con il 90% degli italioti che remava contro per tenere chi li mantiene ?!? Fiero di avere anche solo il 4% . Del resto anche Einstein affermava che il 96% della popolazione aveva un QI mediocre…. i conti tornano! SECESSIONE !

  22. Scritto da armando

    Di matti ce n’è in giro tanti che qualche migliaio in più non cambia la situazione.

    1. Scritto da Mister Bean

      Meglio matti liberi che sani schiavi.

  23. Scritto da via

    Ma qualcuno ha sentito o letto la notizia da qualche parte nei giorni scorsi? Non sarà che hanno cercato di boicottare la raccolta firme? Non sarà che hanno una fottuta paura che in caso di referendum vincano i si? E che magari poi tocchi alla Lombardia? E chi lo mantiene poi il paese? Furbacchioni!

    1. Scritto da 3,5%

      E’ anticostituzionale , pasturazione per gli allocchi di un partito che non esiste più per disastri combinati all’economia italiana e vergogne varie

      1. Scritto da 50%+1

        E chissenefrega se è anticostituzionale! Un popolo, a maggioranza, ha diritto di decidere per il suo futuro. Quest’anno andranno al voto per l’indipendenza Catalogna e Scozia. (A proposito, non sembra oscurata anche questa notizia?) E perchè il Veneto no? Sulle facciate di molte case venete c’è una piastrella con la scritta: “Dime can, ma no talian”. E questo ben prima della nascita della lega. Quindi certa gente se ne faccia una ragione: Veneto libero e indipendente. Subito

      2. Scritto da Prego?

        E quali sarebbereo questi disastri? Parla dei 50 miliardi che ogni anno la Lombardia regala al resto del paese?

      3. Scritto da paga

        Se a lei fa piacere continuare a mantenere il resto del paese…

      4. Scritto da Arturo

        Infatti l’italia è come un paese satellite dell’unione sovietica,qual’e oggi l’unione europea che non da neppure la libertà di esprimersi alla gente.Sai che era anticostituzionale anche il referendum monarchia-repubblica,allora?

  24. Scritto da potete andarvene

    dai andate pure via… #menosiamomegliostiamoepiucidivertiamo

  25. Scritto da Mister Bean

    Eh, già. siccome lo fa la Lega…. Ma per piacere!
    1. Si cerca di fare in modo che un popolo si possa esprimere sul suo futuro. A casa mia si chiama democrazia.
    2. Popolazione veneta votante: metà di quello che dici; NESSUNO li ha chiamati al voto con consultazioni ufficiali fatti nelle varie sedi di voto elettorale. E mi pare che il sig renzi, nelle primarie del veneto, abbia preso molti meno voti; ma quello è stato un risultato eclatante, vero?

  26. Scritto da La verità fa male

    L’indipendenza della Lombardia e del Veneto arriverà da sola tra qualche anno senza bisogno di raccogliere firme, quando questa nazione farsa facente parte dell’Unione Sovietica Bancaria Europea collasserà per impossibilità materiale di continuare a salvare i debiti di Roma, quelli di Napoli, quelli delle regioni Sicilia, Campania e Calabria, il debito statale, il debito parastatale, i privilegi dei politicanti ecc… L’alternativa all’indipendenza è la bancarotta della nazione

  27. Scritto da massimiliano

    è prorio per gli italiorti come te Andrea che continueremo ad ingrassare e salvare Roma come successo due giorni fa: se a te sta bene porgere sempre l’altra guancia fai pure, non è scrivendo certe cose che soffocherai il desiderio di libertà

    1. Scritto da Mavalà

      Ma fatti una birretta e due costine . I tuoi amici sono andati ad ingrassarsi sia a roma che qui . Quando ti deciderai ad usare il cervello , gli sprechi devono essere eliminati , PER TUTTI , le tasse devono essere pagate DA TUTTI , le leggi devono valere per TUTTI, i criteri gestionali sani devono valere PER TUTTI e puniti PER TUTTI quando si sgarra . Nord , sud, centro sono fregnacce e alibi che si sono dimostrati totalmente inutili.

      1. Scritto da massimiliano

        allora che tutti si ripianino da se i propri debiti, non che ci dobbiamo sempre pensare noi! la birretta fattela te insieme ai tuoi amici ma pagatela

      2. Scritto da La verità fa male

        Appunto. Siccome lei reclama inflessibilità PER TUTTI da qualche parte bisogna iniziare e non salvare Roma (commissariando il Comune e denunciando alla Corte dei Conti per danno erariale i suoi tre predecessori anche se un paio di essi erano “sinistri” quindi intoccabili per definizione) era il modo migliore per iniziare. Siccome i sinistri hanno salvato Roma, voglio vedere se riusciranno a fare la faccia feroce con la Napoli dei disastrosi spreconi De Magistris, Iervolino e Bassolino

      3. Scritto da A.Z. Bg

        Giusto.Infatti i sinistri si sono ingrassati come e più degli altre con le coop,con i Penati(in prescrizione),con i Tedesco,con i conti di roma(10 anni Rutelli e 5 Veltroni,più Alemanno),con MPS,con simdaci come il magistrato De Magistris che non incassa più del 50% di tasse e multe dei napoletani(corte dei conti),ecc.Gli sprechi dei burocrati dello stato e delle regioni(al 95% meridionali).4 regioni della pianura padana(Lombardia,Veneto,Piemonte.Emilia R.)mantengono il resto è ignobile.

  28. Scritto da Andrea

    Popolazione veneta: 5 milioni
    firme: 100 mila.

    2%. Un super risultato, bravo Salvini (sempre dalla parte del populismo e mai della realtà)

    1. Scritto da mario

      Popolazione italiana 60.000.000 voti renzi alle primarie 1.900.000 il 3.2%
      Con democrazia il popolo italiano a scelto da chi farsi governare
      bel risultato!!!!!

      1. Scritto da mimo

        Ma loro sono sinistri,a loro tutto è concesso,mi sembra chiaro ormai.

    2. Scritto da max

      Lei non capisce proprio un Renzi,la lega si accoda ma con il referendum del Veneto non c’entra una mazza perché è stato voluto dagli indipendentisti,che con la lega non hanno nulla a che fare si informi.

      1. Scritto da luca

        Non ho capito,a me sembra che questo referendum sia stato voluto e promosso dalla Lega e da Salvini no?

        1. Scritto da paolo

          No, il referendum l’hanno proposto due movimenti indipendentisti Veneto Stato e Indipendenza Veneta, che già avevano raccolto 20.000 mila firme.
          La lega si è accodata solo recentemente, col rischio di rovinare tutto.

          1. Scritto da Mister Bean

            Si, ma la Regione senza una petizione popolare non lo può indire. Lo prevede lo statuto del Veneto. Ecco la ragione della raccolta delle firme nei gazebo. Vero che l’ha organizzata la lega, ma vero anche che sulla scheda non c’è simobilo di partito. Salvini ha solo messo a disposizione la macchina organizzativa della lega. A firmare ci sono andati i Veneti, non i leghisti.