BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Oscar a “12 anni schiavo”, ancora una volta battuto Di Caprio

Ecco a chi vanno le preziose e ambite statuette, oltre naturalmente a "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino che bissa "La vita è bella" 15 anni dopo.

Mentre in Italia si brinda per il premio a "La grande bellezza" miglior film straniuero per un Paolo Sorrentino che ringrazia i suoi ispiratori: Fellini, Scorsese, Talkin’ Heads e Maradona, la cerimonia degli Osca si snoda tra coinferme e sorprese.

La prima conferma è in negativo: Leonardo Di Caprio ancora una volta non ce la fa a conquistare l’ambita statuetta nonostante un’interpretazione eccezionale in: miglior attore è Mattew Mc Conaughey interprete di "Dallas Buyers Club".

Migliore attrice Cate Blachette per "Blue Jasmine" di Woody Allen.

Il miglior film in assoluto è "12 anni schiavo".

Migliore regia Alfonso Guaron per "Gravity" che è il film a cui va il maggior numero di rpemi.

Migliore attore non protagonista: Larette Letoche per "Dallas Buyers Club".

Migliore attrice non protagonista Lupita Nyong’o per "12 anni schiavo"

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Jack

    Gli oscar sono una baggianata, hanno vinto il politically correct e il marketing.. The wolf of wall street, gran film e nemmeno preso in considerazione. Matthew McConaughey oscar meritato, mi spiace per Leo che lo meritava altrettanto, arriverà anche il suo momento..