BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il presidente Pirovano “Basta soldi a Roma, mi sono rotto i c…”

“A tutti i Comuni bergamaschi bloccano 600 milioni di euro e invece Roma, in un solo colpo, se ne beve un miliardo. Lo scriva, mi fa proprio girare i c...”. Il presidente della Provincia Ettore Pirovano è un fiume in piena. Alle prese con i difficili conti della Provincia di Bergamo, non ha ancora digerito il decreto salva Roma approvato dal governo.

“A tutti i Comuni bergamaschi bloccano 600 milioni di euro e invece Roma, in un solo colpo, se ne beve un miliardo. Lo scriva, mi fa proprio girare i c…”. Il presidente della Provincia Ettore Pirovano è un fiume in piena. Alle prese con i difficili conti della Provincia di Bergamo, non ha ancora digerito il decreto salva Roma approvato dal governo. “Abbiamo moltissimi milioni di euro bloccati dal Patto di stabilità, se avessimo la possibilità di spenderli potremmo fare tantissime opere. Sono state tagliate tutte le spese nn barba ai Comuni che hanno rispettato le regole. La gente dovrebbe arrabbiarsi. Noi siamo stati costretti a non dare più soldi alle famiglie in difficoltà ed è la cosa che mi dispiace di più. Inoltre facciamo fatica a pagare le imprese che a loro volta hanno operai. Roma invece prende soldi per rimediare ai buchi causati da scelte politiche come l’assunzione di migliaia di dipendenti. Il numero dei dipendenti regionali, provinciali e comunali della Lombardia, è simile al totale di Roma, tra diretti e quelli assunti dalle partecipate. Mi dà molto fastidio che a Roma facciano quello che vogliono e poi si mettano a gridare che i soldi non ci sono”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da attilio

    Ma guardi in casa sua, con le sue manovre uniacque ci farà pagare due volte l’acqua che abbiamo consumato nel 2013, e non essendo capaci di gestire una società per azioni, questi soldi in più finiscono al fisco.

    1. Scritto da Fino

      1. Uniacque fatta da presidente Bettoni
      2. Unificazione gestori e legge europea

      Informati prima di sparare a zero a prescindere

  2. Scritto da paolo

    La lega ha mille colpe e non ha mai fatto nulla per combattere il parassitismo romano-meridionale, però lega o non lega, siamo noi lombardi che ci dobbiamo svegliare.

    via da roma!

  3. Scritto da bergamasco doc

    Diteglielo al Pirovano e ai trinariciuti della Lega che i soldi per Roma non sono altro che la restituzione dei soldi già pagati dai romani e bloccati. Come quelli del patto di stabilità da lui invocato…..
    Anche al becera propaganda elettorale dovrebbe avere un po’ di pudore

  4. Scritto da Luigi Andreoli

    Dov’era Il Pinotti quando i suoi alleati erano al comune di Roma e alla regione con Alemanno e la Poverini creando voragini per assunzioni a centinaia di parenti , camerati e tangenti ecc ecc.
    P.S a già erano con loro a magnarse li rigatoni in piazza………

  5. Scritto da colibri

    cosa importa leghista o meno purtroppo in ITALIA siamo abituati ad etichettare tutto.
    questi signori Stato regione provincia comune devono semplicemente capire che devono risolvere i problemi che abbiamo
    PIROVANO SVEGLIA SISTEMARE LE STRADE

  6. Scritto da Corrado

    I romani dovrebbero pagare i propri debiti, aumentando la percentuale comunale IRPEF, Imu, ecc., ecc., non farli pagare agli altri, solo in questo, solo così comincerebbero a chidersi perchè Roma ha un dipendente comunale ogni 40 abitanti e Milano ogni 80.
    Perchè gli appalti comunali ordinari e straordinari costano una volta e mezzo più di quelli di Milano e quasi il doppio di quelli di Bergamo….

  7. Scritto da Giovanni

    Bisognerebbe chiedergli perchè Catania sì e Roma no. Ci sarà mai qualche giornale che glielo domanderà?

  8. Scritto da Giancarlo C.

    A Roma comanda la maggioranza, se fossimo tale e non facessimo quello che dichiariamo allora siamo i colpevoli altrimenti non dite cazzate! E allora se siete uomini (e donne) onesti ribellativi a questa presa per i fondelli, Roma e i poteri romani ci hanno rotto le b…e!

  9. Scritto da Mauro

    Chissà perché Pirovano, leghisti & Company, si rompono i c……. sempre 3 – 4 mesi prima delle elezioni???!!! Basta!!! Non siete più credibili. A Roma ci siete anche voi!!!!!!!

    1. Scritto da La verità fa male

      Forse si rompono sempre i c…. 3-4 mesi prima delle elezioni per tre motivi 1) le elezioni a turno ci sono tutti gli anni (politiche o europee o amministrative) 2) i decreti salva Roma o salva Napoli o salva Sicilia o salva qualcosa sono come le elezioni: ci sono tutti gli anni 3) dai motivi 1 e 2 discende che uno, quando deve pagare tasse tutti gli anni per salvare i soliti spreconi di pubblico denaro (che sono sempre quelli) magari ogni tanto si rompe i c….

  10. Scritto da TT

    Te pirovano,arda che ì assunzsiù al cùmu de roma algiàface ol to sòcio alemanno.
    Alùra va a ciàpasela con lù.

    1. Scritto da Giuseppe

      mister TT parti un po’ piu’ lontano e non dare la colpa sempre
      all’ultimo.

      p.s se non ti ricordi c’e’ stato un rutelli e un veltroni.

  11. Scritto da alpino

    Ci penserà il pd a risolvere il problema, infatti come prima cosa il nuovo governo ha aumentato in maniera vergognosa la TASI, riempito il governo di miracolate ed indagati, e regalato un miliardo di euro ad un comune che campa da decenni con i soldi dei lombardi e dei veneti.

    1. Scritto da Gio

      Intanto Pirovano va a casa perché le provincie sono abolite (dal PD). Sempre che Maroni non vinca il ricorso e ci regali altri anni di burocrazia spendacciona in salsa padana

  12. Scritto da Magister

    Il discorso di Pirovano è campagna elettorale ma fuori dall’utilizzo strumentale che ne fa è una santa verità ed è scandaloso che questo accada e che i cittadini non si arrabbino veramente confidando su se stessi e non su forze politiche che di volta in volta si rinfacciano la colpa per cose che alternativamente entrambe hanno fatto, prioritariamente pensano al consenso e non ai cittadini premiano i cattivi amministratori e premiano quelli bravi e capaci.

  13. Scritto da Laura

    Ma sì, Pirovano, stia calmo che tanto adesso faranno un decreto anche per i buchi di bilancio di Stezzano. Anche quelli li ha creati Roma?

  14. Scritto da Tone

    Il discorso di Pirovano su Roma può anche essere giusto. Ma di certo non sarà la lega a salvarci da queste situazioni, come ha ampiamente dimostrato nei suoi vent’anni di nulla e poltrone.

  15. Scritto da Rinaldo

    Pensasse meno a Roma e più a sistemare le strade piene di buche.

  16. Scritto da alex

    Il Pd che ne pensa del patto di stabilita’? Lega criticabile in molte cose ma non si puo’ dire che non si sia mai battuta al fine di combattere questa assurduta’ che blocca le risorse dei comuni e dettata dalla Comunita’ Europea e dalla BCE. Il patto di stabilita’ toglie potere ai comuni ed e’ quindi un bel modo di fare dittatura. Quanto denaro che nn possiamo spendere che va invece allo Stato. BERGAMASCHI SVEGLIA !!!

    1. Scritto da Bla Bla bla

      Alex , sei sbalorditivo ! Il PD pensa del patto di stabilità le stesse cose che pensa la LEGA quando è al GOVERNO e cioè che non si può togliere. E’ esattamente ciò che ha fatto la lega per anni , NON lo ha tolto perchè se no saltano i conti dello stato. Semplice no ? Basta informarsi , l’attuale patto di stabilità è nè più ne meno quello di Tremonti e della LEGA ! L’unica differenza che adesso non è più al governo per cui bla bla bla

      1. Scritto da il polemico

        si,ma se nessuno vuole eliminare il patto di stabilità e alcune città non lo rispettano a prescindere perchè sanno di essere salvate a discapito di altre ,di chi sarebbe la colpa?

      2. Scritto da Luigi

        Senza contare che qualche mese fa c’era Alemanno a Roma… noto per aver assunto nelle partecipate tutta la sua bella famiglia!

      3. Scritto da Piero

        Sono ignorante e in buona fede e chiedo gentilmente spiegazioni: quando non c’era il patto di stabilità e (apparentemente) si campava lo stesso e forse meglio, perché si sentì il bisogno di inventarlo? Senza quello, lei dice che saltano i conti dello stato, ma ci sono stati decenni di dopoguerra senza il patto e le cose quadravano lo stesso: perché adesso non si può più fare a meno di questo orpello? Grazie per le spiegazioni. saluti

        1. Scritto da Alberto

          Si può riassumere tutto in una parola: euro. Ed in tutte quelle cialtronate di cialtroni che urlano al mondo assurdità colossali secondo cui senza euro saremmo morti e sepolti (ma non sanno mai spiegare il perchè in maniera plausibile: l’han solo sentito dire spesso in tv e ora ci credono pure).

          1. Scritto da il polemico

            un po come quelli che continuano ad urlare che senza monti saremmo falliti . con tutti i debiti che ha verso le nazioni forti,figurati se ti lasciano fallire,infatti prima stanno spremendo con il consenso degli elettori del pd,che sembra andar bene la cosa,poi quando non ci sarà piu nulla,si vedrà come finirà,nel frattempo l’operaio normale deve destinare minimo uno stipendio alle nuove tasse sulla casa,ma come disse una elettrice del pd,500 euro di imu all’anno sono poca cosa

  17. Scritto da ppcc

    eccolo alla campagna elettorale, ha dormito per 5 anni e si risveglia con le solite cose; perchè non parla dell’aumento dei costi dell’inceneritore di Dalmine che per merito suo sono aumentati e delle buche sulle strade provinciali dove vengono fatti solo rappezzi ed ogni anno siamo alle solite, programmazione e buona gestione sono termini sconosciuti, nepotismo invece è stato declinato in tutti i modi ………. come a Roma !!!!!!!!

  18. Scritto da Fratelli de Pajata

    Loro invece li davano a Catania, palermo, ecc , invece che “salvaroma” si preferiva “romacapitale” ……. ed erano alleati del sig. Alemanno . Com’è dura la vita.

    1. Scritto da il polemico

      toh,ecco uno che è in disaccordo con pirovano e favorevole a togliere i soldi al nord per darli a roma.almeno sei coerente con chi hai sempre votato

    2. Scritto da La verità fa male

      per un curioso destino (ma sarà proprio un caso???) il primo atto del governo Berluska 2008 fu il decreto salva Roma, il primo atto del governo Monti fu il decreto Roma capitale e il primo atto del governo Renzi è stato di nuovo il decreto salva Roma…. comincio a pensare che uno non può governare, senza prima pagare l’obolo alla capitale sprecona

  19. Scritto da ugo

    Perche ci ha pensato la sinistra a cambiare le cose

  20. Scritto da Corrado

    E’ vero che il Decreto salva Roma è una porcata.
    Ma ormai a Lega non è più credibile nelle sue battaglie…

  21. Scritto da roberta

    Perchè negli OTTO ANNI in cui la LEGA ha governato non avete fatto nulla per cambiare le cose?

    1. Scritto da La verità fa male

      Da tre anni governa il sinistrume camuffato e felicemente ammucchiato con la destra (prima da Monti poi da Letta ora da Renzi). Le risulta che sia cambiato qualcosa in meglio, a parte le tasse record, la disoccupazione record, il debito pubblico a livelli record??

      1. Scritto da Ada Baloss

        Sbadato ! Fino a 4 mesi fa c’era anche il PDL e adesso c’è il suo cane da guardia NCD !!

        1. Scritto da gigi

          E per di più nell’anno di Monti c’era pure Berlusconi.

    2. Scritto da Mister Bean

      Semplice: avendo l’8% la lega non ha governato. Tutte le proposte sono state bocciate, con la promessa dell’approvazione dei costi standard. berlusconi si è dimesso giusto giusto il giorno prima della discussione in CdM. Semplici coincidenze?

      1. Scritto da sensamemoria

        certo che i leghisti fan davvero ridere, sono stati a roma 20 anni di cui buona parte al governo, han votato decreti scandalo come il salva palermo, catania, roma 1, ruby mubarak, cancellazione falso in bilancio, etc etc etc, han fatto da stampella ad un pregiudicato, hanno incamerato piu’ di un miliardo di euro di rimborsi e stipendi (ovvero piu’ di duemilamiliardi di vecchie lire) ed ora sotto elezioni fanno i “vergini” e gridano basta roma!!! Ma chi volete ancora prendere in giro?