BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bottiglia incendiaria nell’auto di un’insegnante E’ caccia al piromane

Attimi di paura a Cavernago, in fiamme l’auto di un’insegnante che è anche la direttrice della scuola elementare Locatelli. Fumo dalla vettura di Rita Certomà, l’interno va in fiamme a causa di una bottiglia incendiaria. Il fatto è doloso.

Un atto vandalico che ha scosso la comunità di Cavernago: alle 10.30 di giovedì 27 febbraio l’auto di un’insegnante nonché direttrice della scuola elementare Locatelli (Rita Certomà che abita a Zandobbio) è stata incendiata per mano di sconosciuti.

Provvidenziali i segnali di fumo provenienti dall’interno dell’abitacolo, una Toyota Rav bianca, che hanno insospettito chi lavorava a scuola. Prontamente è stato dato l’allarme e sono intervenuti i vigili del fuoco di Bergamo e i carabinieri di Calcinate, e proprio ai militari dell’Arma è ora affidato l’incarico di indagare.

Una sola certezza: il rogo è doloso. L’auto è stata ritrovata nel parcheggio con un finestrino rotto, sfondato dall’esterno. Il fuoco è stato appiccato introducendo all’interno della vettura una bottiglia incendiaria.

Non una casualità, quindi, ma un gesto premeditato.

L’auto ha riportato gravi danni, soprattutto all’interno.

Sdegno e sconcerto da parte della popolazione e delle autorità comunali che definiscono "l’atto vergognoso e assolutamente da condannare".

Per questo motivo e per solidarietà nei confronti della maestra colpita, nella sera di venerdì 29 febbraio alle 19 è stato indetto dall’Amministrazione un consiglio comunale straordinario che chiarirà meglio l’accaduto.

Giorgia Latini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.