BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, dubbio Maxi Col Chievo rischiarlo o puntare su De Luca?

Il fantasista argentino si è allenato poco per via di un risentimento al flessore sinistro ma giovedì è tornato a lavorare in gruppo. Colantuono dovrà scegliere se rischiarlo contro i veronesi o se dare spazio a De Luca. Tu cosa gli consiglieresti? Commenta e fai la tua formazione.

Più informazioni su

Maxi sì. Maxi no. Stefano Colantuono sfoglierà fino all’ultimo secondo disponibile la margherita per decidere se rischiare l’argentino per la fondamentale sfida contro il Chievo di domenica alle 15 al Comunale o se optare per una scelta diversa.

Gli esami ai quali si è sottoposto Moralez hanno evidenziato solamente un risentimento al flessore della coscia sinistra e il tempo per recuperare ci sarebbe tutto.

Il tecnico di Anzio non ha grosse alternative alla fantasia dell’argentino: con Livaja messo fuori rosa per motivi disciplinari e Bentancourt che aspetta ancora il battesimo nerazzurro, l’unica soluzione per il reparto offensivo sembra essere quella di Giuseppe De Luca. Difficile, ma non impossibile, che venga spostato Bonaventura a supporto di Denis, ovviamente sicuro del posto da titolare. Sul Tanque, in diffida, pende la spada di Damocle della squalifica: Colantuono gli risparmierebbe volentieri qualche minuto di gara, a patto però che la partita sia già indirizzata nei giusti binari, in modo da non rischiare di perderlo per la successiva trasferta contro la Lazio. 

Con Bellini, Scaloni e Nica fuori gioco, Benalouane è sicuro di una maglia da titolare sulla corsia destra di difesa: al suo fianco, nella linea a quattro, ci dovrebbero essere Stendardo, Yepes e Brivio, autore di un gran gol a Udine e che sembra ancora favorito su Del Grosso. A centrocampo, dove mancheranno Cazzola e Brienza, Baselli insidia ancora Cigarini per una maglia da titolare in cabina di regia al fianco di Carmona, in vantaggio su Migliaccio: Raimondi e Bonaventura, invece, presidieranno le fasce.

Se Colantuono sceglierà il "Moralez sì", infine, sarà proprio il “Frasquito” a ispirare Denis: il fantasista argentino, tra l’altro, ha firmato le ultime due vittorie nerazzurre ai danni del Chievo, quella del 24 aprile 2012 e quella del girone di andata, entrambe finite 1-0.

Tu quale formazione schiereresti contro il Chievo? Commenta e dì la tua.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da digeo

    Consigli benalouane stendardo yepes brivio raimondi cigarini carmona bonaventura moralez (de luca) denis

  2. Scritto da nino cortesi

    E Moralez deve giocare più vicino a Denis (15 metri dietro), è l’unico della squadra che non deve rincorrere nessun avversario, mente lucida, fresca.. sudare appena, appena.

  3. Scritto da nino cortesi

    Maxi è l’unico che deve giocare sempre, anche con una gamba sola.
    Se c’è lui Colantuono può fare un pisolotto, se non c’è alla squadra viene subito l’orticaria.

  4. Scritto da solodea

    … e provare a giocare finalmente con le due punte? Se proprio non si vuole rischiare Moralez, proverei però Bentacourt perché se deve dimostrare di poter stare nel nostro campionato di Serie A è opportuno farlo debuttare in casa e non fuori, proprio per dargli maggiori stimoli, mentre su De Luca sappiamo già di poter contare sempre, anche se il suo … peso atletico è veramente poco ma ne guadagna certamente la velocità.

  5. Scritto da doge

    De Luca , secondo me, deve avere una opportunità………e poi è giusto cambiare qualche volta…..!!

    1. Scritto da Veronika

      Sostituirei Moralez con Baselli a supporto di Denis, un po’ come agiva Doni dietro a Zampagna.