BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si inaugura “Casa Federico” Prima struttura abitativa Armr per malati e famiglie

Verrà inaugurata mercoledì 26 febbraio alle 17 “Casa Federico”, prima struttura abitativa dell'A.R.M.R. che permetterà di ospitare gratuitamente le famiglie dei bambini malati di malattie rare che avranno bisogno di soggiornare nella nostra provincia per cure ed esami.

Più informazioni su

Nella serata di mercoledì 26 febbraio, a partire dalle 17, verrà inaugurata “Casa Federico”, prima struttura abitativa dell’A.R.M.R., che permetterà di ospitare gratuitamente le famiglie dei bambini malati di malattie rare che avranno bisogno, per cure ed esami, di soggiornare nella nostra provincia.

La struttura, sita in via Giovanni Pezzotta 5, è stata ricevuta in donazione da Nicolina Mangioni che ha donato l’appartamento in memoria del figlio Federico morto giovanissimo per una malattia rara.

All’inaugurazione, durante la quale il parroco della parrocchia di Loreto don Mario Zanchi eseguirà la benedizione della struttura, parteciperanno anche coloro che hanno contribuito al completamento e all’adeguamento dell’alloggio oltre agli enti che storicamente appoggiano l’operato della “Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare” diretta da Daniela Guadalupi.

Infatti, come la stessa direttrice tiene a precisare, all’inaugurazione di “Casa Federico” saranno presenti il presidente della Fondazione Comunità Bergamasca, Carlo Vimercati, il presidente dell’ordine dei medici Emilio Pozzi, l’assessore alle politiche sociali del comune di Bergamo Leonio Callioni, il comandante dell’Accademia della Guardia di Finanza Giuseppe Zaffarana e il direttore della filiale bergamasca della Banca d’Italia Salvatore Gangone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.