BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Leandra: “La mia storia diventa una telenovela” Le riprese a Bergamo fotogallery

A Sant’Omobono Terme sono state effettuate le riprese per il promo di “Leandra”, la nuova telenovela ambientata nella bergamasca. L’intreccio è ispirato ad una storia vera, quella di Leandra Pavorè che, 35 anni fa, ha lasciato il Brasile per l’Italia e si è trasferita a Bergamo, dove fa l’imprenditrice. L’abbiamo intervistata per conoscere meglio il suo vissuto.

Una storia vera che diventa ispirazione per la realizzazione di una telenovela. Una storia intensa, in cui non sono mancate le difficoltà, ma che testimonia l’importanza di non darsi per vinti di fronte alle avversità della vita, agli ostacoli che incontriamo nella nostra esistenza. Una storia ricca di amori e di passione, ma anche di tradimenti e sofferenze. È la storia di Leandra Pavorè, imprenditrice bergamasca d’adozione e brasiliana di origine, che 35 anni fa lasciò il proprio paese nativo per approdare in Italia.

Il suo vissuto è diventato fonte di ispirazione di una telenovela che prende il nome proprio da lei, “Leandra”, che verrà realizzata in Bergamo e provincia. Prodotta da Paolo Ferrari, tra gli altri, annovera nel cast la 22enne Andressa Silva Apolinario, che interpreterà la protagonista nella fase adolescenziale e la stessa Leandra, che sarà se stessa da adulta. L’abbiamo intervistata chiedendole di raccontarci la sua storia.

Leandra, la sua vita diventa una telenovela. Che cosa gliene pare?

Ho avuto una vita molto intensa e ricca di colpi di scena, con tanto amore ma anche tanta sofferenza. Non è stata una vita facile: dall’infanzia in Brasile all’arrivo in Italia, immigrando in un Paese dove non ero mai stata. Mi fa piacere che sia potuta diventare lo spunto per realizzare una telenovela, perchè è un modo per raccontare le difficoltà vissute e, soprattutto, per dare un messaggio importante: di non arrendersi di fronte agli ostacoli che incontriamo lungo il cammino della nostra esistenza. All’inizio, sicuramente, c’è voluto un po’ di coraggio per decidere di mettere sotto ai riflettori la propria vita privata, a maggior ragione non essendo un’artista, ma l’idea mi ha fatto piacere.

Che cosa ricorda del suo passato in Brasile?

Sono nata in una famiglia modesta di un piccolo paese del Brasile. Era una famiglia di contadini, dedita al duro lavoro della coltivazione della terra. Come si può facilmente immaginare, le difficoltà non mancavano. Avevamo già un legame con l’Italia: per esempio, la mia bisnonna era siciliana e, in passato, si era trasferita in Brasile.

Trentacinque anni fa, poi, ha lasciato il Brasile per l’Italia, vero?

Si. Circa 35 anni fa sono venuta in Italia per partecipare al matrimonio di una mia amica e, in quell’occasione, ho trovato l’amore: ho conosciuto quello che poi sarebbe diventato mio marito. Nei mesi successivi abbiamo approfondito la nostra conoscenza e spesso veniva a trovarmi in Brasile. Alla fine, per poter stare insieme a lui, ho deciso di trasferirmi in Italia. Da quel momento è cominciata la nostra vita assieme ed è nata la mia nuova famiglia a Fino Del Monte.

È riuscita a integrarsi bene in Italia?

All’inizio non è stato semplice. Oggi ho 53 anni, ma allora ero una ragazza giovane, bella e straniera. Fino del Monte era un paese con meno di 800 abitanti: non conoscevo nessuno e spesso mi vedevano come una sorta di extraterrestre. In poco tempo, però, sono riuscita ad integrarmi e a sentirmi accolta: l’Italia mi ha dato molto, soprattutto stima, amore e rispetto. Ora a Bergamo ho tanti amici e conoscenti. Mi sono dedicata al lavoro e alla famiglia, ma anche all’impegno politico. Dall’unione con mio marito sono nati tre figli, che hanno avuto un ruolo molto importante nella mia storia.

Ci racconti qualcosa di loro…

Sono due femmine e un maschio. La mia prima figlia si chiama Daniela e adesso ha 31 anni. Essendo la più grande, ha condiviso più degli altri le mie gioie e le mie sofferenze. Aiutava molto in casa e badava ai fratelli più piccoli, dato che io lavoravo. Ora mi ha reso nonna, dandomi la gioia di avere due nipotini. La mia seconda figlia, invece, si chiama Sara e ora ha 24 anni. È appassionata di pallavolo e studia all’Università di Verona. Anche lei ha sempre aiutato in famiglia ed è cresciuta insieme al fratello, con cui ha solamente un anno di differenza, che si chiama Massimiliano. Tra loro, essendo molto vicini di età, c’è particolare sintonia, una forte complicità: da piccoli giocavano molto insieme e, a volte, non mancava qualche litigio, che li ha uniti ancora di più. Con i miei figli ho un rapporto molto forte e credo nella famiglia. Nonostante il matrimonio con mio marito, poi, sia finito a causa di un tradimento e le sofferenze non siano mancate e ho cresciuto tre bambini, sono convinta che la cosa più importante sia non arrendersi di fronte alle difficoltà della vita. È questo il messaggio che ha distinto il mio vissuto e che caratterizzerà la telenovela.

Sabato 15, domenica 16 e lunedì 17 febbraio a Sant’Omobono Terme è stato girato il promo di “Leandra”, che gode del patrocinio della provincia di Bergamo. In modo particolare, le scene in ambienti interni sono state girate a Villa Ortensie. Le riprese con l’arrivo delle belle giornate proseguiranno nei luoghi di particolare pregio della bergamasca.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Romina

    Wow…non me ne perderó una puntata!!!

  2. Scritto da manuel

    Ho visto sui giornali non conosco personalmente la protagonista e sono curioso di vedere questa telenovela. Complimenti per il coraggio della signora nel raccontare a tutti la sua storia.

  3. Scritto da Paola

    Ma allora quando possiamo vedere la prima puntata? Non vedo l’ora !!!

  4. Scritto da Bruno Gomes da Silva

    Ma quando inizierà questa telenovela?? Non vedo l’ora!!!

  5. Scritto da vittoria

    Mi ha comoso veramente questa storia…visto che hanno cominciato le riprese…per la telenovela…vorrei sappere quando andrà in onda …e su quale canale??? Ci tenga aggoornati news bergamo..sarà un grande successo! !!!

  6. Scritto da Lu

    Quando inizierà?

  7. Scritto da Vanessa

    Sei grande. Davvero

  8. Scritto da cristiano silva

    Quando vai in onda questa telenovela .leandra?