BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La rete ha votato: espulsi i quattro dissidenti Grillo ringrazia chi ha partecipato

La rete ha deciso l’espulsione dei senatori dissidenti Luis Alberto Orellana, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Lorenzo Battista. La votazione si è svolta dalle 10 alle 19 di mercoledì e oltre 29mila persone si sono espresse per la cacciata dei quattro critici: 13.485 persone hanno votato contro.

Più informazioni su

La rete ha deciso l’espulsione dei senatori dissidenti Luis Alberto Orellana, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Lorenzo Battista.

La votazione si è svolta dalle 10 alle 19 di mercoledì e oltre 29mila persone si sono espresse per la cacciata dei quattro critici: 13.485 persone hanno votato contro: i dati vengono annunciati dallo stesso Beppe Grillo che ringrazia tutti coloro che hanno partecipato.

Solo qualche ora prima, nel corso di una riunione congiunta, i parlamentari avevano deciso di chiedere agli iscritti del Movimento 5 stelle la ratifica della decisione.

Già nel corso della giornata, molti colleghi a Palazzo Madama si erano detti pronti a lasciare il Parlamento nel caso fosse stata approvata la decisione. Il primo è stato Maurizio Romani, senatore M5S, che ha rassegnato le dimissioni alla presidenza del Senato.

Le dimissioni da senatore vanno comunque approvate dall’Aula a voto segreto e per prassi alla prima votazione vengono respinte.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da vedremo

    “In ogni caso, qualsiasi sia la decisione io continuerò a portare avanti i valori del movimento. Non ho nessuna intenzione di passare al Pd.” Magari con Pippo sì?

  2. Scritto da accontentato

    “Riteniamo di essere assolutamente in linea con gli obiettivi del M5s e con il suo progetto di restituire ai cittadini il potere decisionale sulla cosa pubblica. Per questo, riteniamo superfluo il passaggio dall’assemblea congiunta, anzi chiediamo di essere immediatamente sottoposti al voto degli attivisti in rete.”

  3. Scritto da sfiganti

    A tutti gli sfidanti, chiaramente estrapolando da mesate di dichiarazioni di Orellana: “Quindi lo voterebbe [Bersani]? Anche in dissenso dal gruppo? Se il gruppo tradisce il mandato elettorale uno non può seguire il gruppo.
    Il dissenso è politico, è di vecchia data e in contrapposizione con quanto sempre affermato in campagna elettorale, inoltre la maggioranza degli iscritti NON è con Luis Alberto. Se non basta cercate voi, chi cerca trova.

  4. Scritto da gigi

    Ai professori di democrazia del M5S : ci sono i pianisti anche per le votazioni digitali ? Il furto di identita’ in rete non e’ cosa per il movimento ?

    1. Scritto da bidello

      Nessun sistema è inespugnabile, e allora? Il movimento cerca comunque di ampliare la platea di coloro che decidono del loro futuro, è già molto, è già un bel passo avanti, grazie all’uso positivo degli strumenti informatici si può tornare all’@agor@’. Si può passare da una democrazia delegata ad una partecipata. Almeno questo è l’obiettivo, poi si vedrà.

      1. Scritto da Toc Toc

        Cosa c’entra l”‘inespugnabile” con il fatto che sia in mano a casaleggio ? Ciò che sta accadendo è l’esatto contrario dell’@agor@’ , oltre il farsesco.

        1. Scritto da @gor@'

          E chi dovrebbe gestirlo, Moody’s o qualche altra banca d’affari? Quelle stesse banche che si sono messe a battere moneta virtuale pari a 16 volte il pil mondiale, tanto non possono fallire? Tanto loro schioccano le dita e in Italia cambia il governo? Senza perdere tempo con noiose elezioni?

          1. Scritto da Toc Toc

            Ti rendi conto di cosa stai difendendo ? Chiunque abbia cervello non può che pensare che avete ormai la mente offuscata , incapace ormai di vedere la realtà. E’ come se berlusconi avesse il server delle elezioni in cucina e governasse lui il software ……. povero te !

          2. Scritto da piergiorgio

            Berlusconi di fatto governa il software e lo si è visto in diverse occasioni: con l’approvazione del porcellun, con l’elezione di Napolitano e con l’insediamento del suo uomo di fiducia Renzi; solo che il server delle elezioni non lo tiene in cucina ma nella sede del pd. Forse la mente offuscata ce l’hanno gli elettori del pd se non hanno ancora capito perchè 100 parlamentari pd non votarono Prodi alla Presidenza della Repubblica.

  5. Scritto da Lorenzo

    Ha fatto più danni il M5S della tempesta. Ha impedito a questa nazione di girare veramente pagina ed uscire dal disastro procurato dal PDL e dalla Lega . Con il suo atteggiamento e l’immensa ridicolaggine del 51% ha rimesso in campo berlusconi e bloccato ogni vera riforma. Partito palesemente inutile.

    1. Scritto da frittaiolo

      Ma veramente tu ancora credi alla differenza tra NCD e NDC (Nuova Democrazia Cristiana di Renzi e Del Rio)? Veramente sei convinto di voltare pagina passando da zuppa a pan bagnato? L’unica differenza è che uno è un condannato in promo grado, l’altro in via definitiva. Così è il 5* che ha rimesso in campo Berlusconi, non il suo figlioccio?

      1. Scritto da Perditempoastenersi

        Siamo a Renzi solo perche avete rifiutato e svillaneggiato Bersani . Già dimenticato ? Buttata nel cesso da VOI la più grande opportunità di riformare questo paese. Dato che al 51% non ci arriverete MAI (grazie al cielo per come vi siete rivelati , da fallimento della nazione nel giro di 3 mesi) , voi siete una cosa inutile e dannosa. P.S non confondere le sanzioni amministrative per responsabilità indiretta con i reati veri , a proposito, di pregiudicati non ne hai dimenticato uno ?

        1. Scritto da simone pianetti

          Ti riferisci forse alla condanna x incidente stradale di Grillo? Quella del 1981? Quella conseguente alla fatalità che ha trasformato una gita con amici in una tragedia? Se è così, questo dice tutto del tuo livello morale.

          1. Scritto da Perditempoastenersi

            Il tuo amico qui sopra , citando quella di Renzi, se ne conosci i termini , la dice ancor più lunga sul vs modo di comportarvi . Una bassezza . Io ho semplicemente replicato ad una osservazione da voltastomaco.

  6. Scritto da La verità fa male

    Se io fossi un parlamentare M5S mi metterei a ridere: “la rete” non può espellere proprio nessuno (e in ogni caso, figuriamoci se quelli espulsi si dimettono da parlamentari e rinunciano a poltrone e stipendi solo perchè sono stati espulsi “dalla rete”). Queste cose sono veramente ridicole e demagogiche

    1. Scritto da leo cat

      Al contrario, se non vogliono essere equiparati a Razzi, Scilipoti e De Gregorio, se vogliono mantenere il rispetto di se stessi, e dimostrare che si tratta di divergenza politica e non di soldi, non hanno alternative. Dimettersi e reiterare le dimissioni fin quando non vengono accettate. P.S. Guarda che non sono stati espulsi dalla rete e non dal Parlamento, sono stati espulsi dagli iscritti e dal movimento, a norma di regolamento scritto.

      1. Scritto da Ke Pena !

        “Divergenza politica” ? Quale ? La cosa OSCENA di questa vicenda è proprio che NON c’è nessuna divergenza politica, hanno criticato il CAPO ASSOLUTO per il suo comportamento in streaming !!! Si parla degli effetti mediatici della sua tracotanza e maleducazione , NON di divergenza politica ! 4 gatti invasati che decidono per milioni di voti basandosi esclusivamente sull’idolatria ceca . Roba dell’altro mondo.

        1. Scritto da bazzecole

          Allearsi con il nulla del PD, gestito dai 101 traditori e da un condannato in primo grado e di conseguenza con NCD e fare un accordo di desistenza con il condannato in via definitiva NON è divergenza politica? Questo al fondo è il nodo politico che va avanti da inizio legislatura.

          1. Scritto da Giorgio

            Puoi citarmi quando lo avrebbero detto a commento dello streaming con Renzi ? Non scappare , ti ho chiesto una cosa molto semplice con la certezza assoluta di dimostrare la tua falsità .

          2. Scritto da Traveggole

            Amico, ai 101 si è arrivati dopo !!!!! non girare la frittata , cà nisciuno è fesso ! A quell’accordo si è stati obbligati da voi ! Esercizio per adulti analfabeti : se ci sono 3 poli politici , nessuno autosufficiente e uno rifiuta ogni collaborazione per scelta propria, come si fa a fare un governo che mandi avanti almeno il minimo indispensabile della nazione ?

          3. Scritto da leo cat

            Tu sei come quello che picchia la moglie, ma la colpa è della moglie. Bersani non aveva il controllo del suo stesso partito e i 101 l’hanno dimostrato. Se ci sono 3 poli si fa una legge elettorale decente e si va al voto. Una legge che assicuri nell’ordine rappresentatività e governabilità. Noi la stiamo facendo, anche oggi stiamo votando, poi si vedrà quando verrà presentata in Parlamento se ci sono persone che votano secondo coscienza o solo x scuderie e visto che in 20 anni ..il nulla…

          4. Scritto da Traveggole

            Ma per chi mi hai preo ? Prima di arrivare lì Bersani ci ha provato per 2 mesi , il pd è esploso proprio per quello , non prendere in giro la gente e non raccontare balle , ne state raccontando un’enormità. Sulla legge elettorale ti do del tu : sei un’ipocrita . Avete scelto una legge proporzionale per cui il risultato sarebbe …. 3 poli ! La famosa legge che 4 gatti (quattro, piuttosto incompetenti sul tema) vogliono imporre a 60 milioni di italiani .

  7. Scritto da mario59

    Ma in ogni partito o movimento politico, possono nascere dei contrasti per modi diversi di pensare, si può mettere al voto le idee diverse, non l’espulsione dal partito di chi per qualsiasi motivo pensa in modo diverso…in questo modo presto nel M5S rimarranno solo Grillo e Casaleggio

    1. Scritto da sbagli di grosso

      Mario, dai, tu dovresti ricordarti del Manifesto, non dire sciocchezze. Dopo che hai messo al voto le idee diverse, la linea del partito (o del movimento o della chiesa), è quella della maggioranza. Si può restare e lavorare all’interno x modificare la linea in futuro, ma all’interno. La linea del partito verso l’esterno è e deve essere una, quella della maggioranza. Se gli espulsi si dimettessero veramente da Parlamentari, avrebbero diritto al rispetto, in caso contrario…

      1. Scritto da vacario

        Se le cose stessero come tu dici avrebbero dovuto espellere Grillo che, pur avendo avuto mandato dalla rete per partecipare alle consultazioni nonostante la sua contrarietà, ha di fatto boicottato l’incontro.
        Per questo i 4 senatori espulsi hanno espresso in uno stringatissimo comunicato delle – cito testuale – “perplessità” circa le modalità dell’incontro.
        Questo il capo di imputazione: aver espresso perplessità rispetto all’operato di chi si ostina a definirsi un semplice portavoce…

        1. Scritto da leo cat

          “ha di fatto boicottato l’incontro”, questa è una tua opinione, non condivisa dalla maggioranza degli iscritti. Punto. Ho votato x non partecipare alle consultazioni, e al posto di Grillo avrei detto solo: “Non ho nulla da dire con un condannato in primo grado x danni erariali che pretende di gestire il paese con un accordo di desistenza con condannato in via definitiva”. Ma non sono Grillo.

          1. Scritto da vacario

            Scusa. Prima che qualcuno mi espella da qualcosa correggo: Grillo non ha boicottato alcun incontro, anzi!
            Ci auguriamo tutti che le interessanti proposte da lui avanzate in quella sede, con spirito collaborativo e nel superiore interesse del Paese, vengano recepite da Renzi.
            Applaudo inoltre all’espulsione dei 4 senatori, così imparano ad avere perplessità. E se qualcuno si ostina a ritenere che massim segno dell’intelligenza è il dubbio..cambi partito.

          2. Scritto da Cecità

            L’evidenza dei fatti ti smentisce totalmente e categoricamente . Ma a quanto pare non basta . Quando si dice di menti obnubilate ! Milioni e milioni di elettori ed espulsi da pochi assatanati che sono meno degli abitanti di treviglio . Democrazia o Fetenzieria ?

          3. Scritto da leo cat

            Smentisci che Renzi sia condannato in primo grado x danno erariale? Guarda che è vero, così come è vero che è stato assunto dall’azienda di famiglia 8 mesi prima della elezione alla provincia e che da allora, a norma di legge, gli stiamo pagando noi i contributi previdenziali da dirigente.

          4. Scritto da Cecità

            Ti sei dimenticato il rsto del tuo intervento ? Ah ah , mi sarebbe davvero piaciuto vederlo dire una cosa simile , a proposito di condanne il tuo è una verginella ? E poi sai benissimo che stai parlando di sanzione amministrativa per responsabilità indiretta per un errore di attribuzione di categoria a degli impiegati !! Non esagerare nel cadere in basso, almeno il decoro ….

          5. Scritto da ma dai!

            “responsabilità indiretta per un errore di attribuzione di categoria a degli impiegati”? Si potrebbe sapere cosa hanno votato questi impiegati erroneamente premiati? Il reato di voto di scambio è un reato ben peggiore di quello di cui stavamo parlando, grazie x la dritta. Mi farò un dovere di farla circolare in rete.

      2. Scritto da La verità fa male

        “se gli espulsi si dimettero veramente da parlamentari” ma quando mai qualcuno che ha cambiato idea e casacca si è dimesso? si sono dimessi Scilipoti e i “responsabili”? si è dimesso Fini? si sono dimessi quelli che nella scorsa legislatura hanno cambiato tre o quattro gruppi parlamentari? tranquillo non si dimetterà nessuno, la poltrona con relativo stipendio è comoda, e poi perchè mai si dovrebbero dimettere, solo perchè “sono stati sfiduciati dalla rete”?

        1. Scritto da semplicemente

          Si dovrebbero dimettere x non doversi sputare in faccia tutte le mattine, quando si guardano allo specchio. Si dovrebbero dimettere perché sono lì grazie ai voti degli elettori del movimento 5*, che a maggioranza hanno decretato la loro espulsione dal movimento. So bene che non si usa presso gli onorevoli parlamentari, ma questi vengono dal 5*, magari sono un pochino diversi, vedremo.

    2. Scritto da Pietro

      E se non fossero stati allontanati, qual era la frase subito pronta di riserva? “Anche loro sono come gli altri politici”!

  8. Scritto da Vito

    Si sta delineando poco a poco la profezia al contrario di Grillo : da “resterà’ solo il Movimento” a “rimarrà’ solo uno all’ interno del Movimento”

    1. Scritto da leo cat

      Lo vedremo alle europee, chi resterà. Se gli equi riformatori che tagliano tutto fuorché i loro stipendi e privilegi, o chi faticosamente sta cercando di costruire un’alternativa fatta di impegno personale, partecipazione e rispetto delle regole.

      1. Scritto da Beppe

        Impegno personale o dittatura personale di due persone molto strane?

        1. Scritto da leo cat

          Vedi tu: “http://www.beppegrillo.it/2014/02/lex_il_controllo_ambientale.htm”
          questo è il ns. metodo di lavoro, oggi si vota anche x mettere a punto una legge elettorale decente, basata sulla volontà della maggioranza degli iscritti.

          1. Scritto da Pietro

            Perfetto . Legge elettorale proporzionale alla faccia del popolo italiano che si è espresso per il contrario, definita da 4 gatti (espertoni di queste cose) alla faccia di 60 milioni di italiani con una semplice democratica condizione : prendere o lasciare . Niente confronti con nessuno , rifiutati a priori : i 4 gatti sono Dio in persona. Salutami l’arcangelo Gabriele.

          2. Scritto da bocia de bremp

            Tu sì che hai capito tutto. La legge elettorale che stiamo costruendo verrà presentata in Parlamento e dal momento che è una legge che non guarda a interessi di partito ma a quelli dei cittadini farà la fine delle 300.000 firme raccolte e presentate a Schifani x un Parlamento pulito. Continua a picchiare la moglie, la colpa è sua. Se 4 gatti sono Dio, tu puoi ben essere il suo profeta. Il confronto si dovrebbe fare nella sede deputata, il Parlamento, ma visti gli on. frequentatori…

          3. Scritto da Genio

            In effetti sì, e mi conforta il fatto che tu hai capito ZERO . Voi 4 gatti la preparate sul web, poi in parlamento: PRENDERE O LASCIARE (a che serve il P ?), voi 4 gatti avete già scelto il proporzionale in contrasto col volere maggioritario già espresso dagli italiani e 60 milioni di persone dovrebbe obbedire, pena essere definiti imbecilli, ai 4 gatti (che ovviamente non mediano con nessuno e sono degli espertoni costituzionalisti). Io nei tuoi confronti sono UN GENIO, voglio il Nobel

  9. Scritto da TT

    Giusto cosi!

  10. Scritto da milly.67

    Giusto…andate con renzie…NOI NON facciamo patti con questo sistema marcio e colluso.
    Ha ragione Beppe…prendete i vostri 20.000 euro e sparite,il M5S non ha bisogno di gente come voi.

    1. Scritto da La verità fa male

      Guardi che sono “loro” (con la poltrona e lo stipendio garantito fino a quando dura la legislatura) che non hanno più bisogno del M5S…

      1. Scritto da solo poltrone?

        Se così fosse, dimostrerebbero che non era una questione di dissenso politico ma di interesse economico, di stipendio pieno più magari qualche benefit alla De Gregorio. Ho convintamente votato x l’espulsione, ma se se si dimettono, se cedono la poltrona al successivo in lista, conserveranno il rispetto di se stessi oltre al mio, in caso contrario…. Noi continuiamo ingenuamente a credere nella Politica come servizio, nel rispetto delle regole, nella coerenza.

        1. Scritto da Psyco

          Il tuo intervento è da incorniciare . “Dimostrerebbero che non era una questione di dissenso politico” , quindi finora NON è stato dimostrato (come è stra-palese) ma TU li hai espulsi . Perchè ? Ma ti rendi almeno conto delle contraddizioni e delle assurdità che dici ? Io personalmente col rispetto di una mente simile ci farei la birra.

          1. Scritto da ci sei o...

            Io, fino a prova contraria, cioè alle loro dimissioni, concedo loro il beneficio del dubbio, cioè che siamo in presenza di un dissenso politico e non di interessi economici personali. La cartina al tornasole della loro moralità rimangono le dimissioni da parlamentari, dal momento che sono stati sfiduciati dai loro elettori e che si erano impegnati in tal senso prima di essere eletti. Poi se ancora non capisci, è un problema tuo

          2. Scritto da Psyco

            Mi sembra di ragionare con un muro : quale dissenso politico ? Quale beneficio del dubbio ? Ci sono le loro dichiarazioni su tutti i giornali ! Non c’è stato nessun dissenso politico . Citami una loro frase nei commenti allo streaming che sia “dissenso dalla linea politica” . TI SFIDO .

      2. Scritto da milly.67

        Con chi vanno ? Con Civati ? Oppure con il PD….sempre traditori sono e quindi vadano dove vogliono ma NON nel M5S !!
        Se cambieranno le cose questi farebbero solo questa legislatura….invece ci sono quelli come te che li farà arrivare alla pensione.
        Vota renzie mi raccomando…la vera alternativa..ma fammi il piacere !!

        1. Scritto da Lesa Maestà

          Ma cosa è successo ? Forse hanno detto che il capo in streaming era spettinato ? Fuciliamoli .

  11. Scritto da nino cortesi

    M5* un partito di cui ci si può fidare.
    Via i voltagabbana e quindi linea politica sempre certa e democratica.
    Gli altri partiti hanno istituzionalizzato comportamenti esattamente al contrario per rendere sempre innocui gli elettori.
    Governo fasullo!

    1. Scritto da prego???

      Linea politica democratica??? Non si direbbe proprio, o fai come dice il padrone o sei fuori, se questa è democrazia!!!

      1. Scritto da poeret

        fai come dice la base, che ha votato e deciso con gli iscritii.. è ben differente da quanto da Lei affermato. Fai come dice il “padrone”, o meglio i poteri forti, lo potremmo riferire al segretario del PD che ha fatto cadere il governo e andato a fare il presidente del Consiglio, naturalmente a braccetto con Alfano :-/

      2. Scritto da inutile?????

        Non quello che dice il padrone, noi non abbiamo padroni, a differenza di TUTTI gli altri che rispondono al finanziere di turno. Quello che democraticamente, a norma di regolamento scritto, decide la maggioranza, prima dei gruppi parlamentari e poi degli iscritti. Ma vallo a spiegare ai servi, è inutile, non afferrano il concetto. Democrazia significa fare quello che decide la maggioranza. Non quello che decide il burattino del padrone.

        1. Scritto da Sììììì !!!

          Quello che saltella e strepita sempre e quell’altro coi capelli lunghi che ha il server e ti da i risultati chi sono ? Fai una prova, chiedi ad un deputato M5S di dire che non gli piacciono i capelli lunghi del capo , poi vediamo come va a finire ……

        2. Scritto da prego???

          Sul significato di democrazia siamo d’accordo, non condivido le espulsioni a ruota libera, tutto qui.

          1. Scritto da coerenti

            Non a ruota libera, a norma di regolamento scritto e condiviso prima delle elezioni. Poi si sa, non tutti resistono alle sirene, per questo abbiamo un regolamento democratico di garanzia, che prevede dapprima la votazione dei portavoce parlamentari seguita da quella degli iscritti. Noi facciamo quello che diciamo, è questa la ns. forza, il mantenimento degli impegni e le scelte a maggioranza grazie al web su tutte le questioni importanti, leggi comprese.

          2. Scritto da Direi penosi

            Ecco , tu che sei la coerenza in persona, dimmi quale norma del regolamento hanno infranto . Non girarci intorno, citala .

          3. Scritto da prego???

            Scusa ma gli espulsi hanno solo manifestato perplessità circa il comportamento di Grillo alla consultazione con Renzi. La base aveva approvato la sua partecipazione? SI, ma alla fine ha fatto quello che ha voluto lui, complimenti, avanti così!!!

          4. Scritto da chiaro o ...

            Fantasie, gli espulsi hanno messo in discussione la linea politica espressa dalla maggioranza non solo degli iscritti, ma anche dei votanti, dal momento che era chiaramente espressa prima del voto: nessuna alleanza con zuppa o pan bagnato! … lo devo scrivere in braille?

          5. Scritto da Suonato......

            Le dichiarazioni degli espulsi sull’episodio streaming sono su tutti i giornali : quali sarebbero in contraddizione con la linea politica ? Non scappare , cita la dichiarazione e non farla tanto lunga.

          6. Scritto da leo cat

            Sbagliato. Il voto è stato:partecipare o non partecipare alle consultazioni. Grillo ha accettato il responso, ha partecipato. Non si mai votato su cosa Grillo avrebbe dovuto dire al condannato in primo grado. Io avrei fatto e detto di peggio, sinceramente, pacatamente.

    2. Scritto da Lucio

      Continuate a dare retta al vs padrone. Resterete in quattro gatti e lui il dittatore per eccellenza . O la pensate come me o fuori. Questa e’ democrazia. Ma un po’ di vergogna non la provate??

      1. Scritto da leo cat

        Ognuno pensa con la sua testa, si discute, si litiga, si vota. La posizione della maggioranza è la posizione di tutti. Funzionava così nel P.C.I (ricordate il Manifesto?), funzionava così persino nella chiesa cattolica (ricordate la scomunica degli iscritti al PCI del 49?). Su una barca non puoi avere 10 che remano da una parte e uno che rema dall’altra, o si affonda. Niente di nuovo sotto il sole, sono stupito dal vs. stupore. Abbiamo applicato un regolamento scritto. Coerenza e onestà.

        1. Scritto da Ke Noia

          Cominci veramente ad essere noioso : cita quale parte del regolamento avrebbero infranto . Diversamente smettila di rompere citando questa cosa. Non lo farai perchè non hanno infranto nessun regolamento , anche se un terribile reato lo hanno commesso : lesa maestà. Mi sento umiliato io al posto tuo.

  12. Scritto da Chiarezza

    Prima M5S mi faceva pena, adesso mi fa proprio schifo

    1. Scritto da leo cat

      A me fanno schifo gli imbecilli che sostengono dei ladri, dei voltagabbana che dicono una cosa e ne fanno un’altra. Fanno schifo coloro che si affidano ad un condannato x danni erariali in primo grado, che si accorda con condannato in via definitiva. Per permettere a dei finanzieri avidi ed incapaci di continuare a dettare legge.

  13. Scritto da DREGERS

    bene hanno fatto ad ESPELLERLI.
    Sono stati furbi, hanno colto la palla al balzo perchè 20000 euro fanno comodo (i grillini sono gli unici che percepiscono solo 5000 euro e il resto lo rendono allo Stato per chi non lo sapesse).
    Le pressioni, i corteggiamenti, la paura di non essere rieletti alle prox elezioni, la sete di denaro hanno vinto anche su questi “dissidenti” che ora si recicleranno… VERGOGNATEVI.

  14. Scritto da Beppe

    Una farsa la votazione…..peggio dei fasci, anzi Torquemada era un democratico al confronto.

    1. Scritto da milly.67

      Invece renzie che ha ESPULSO letta…peggio di lenin.

      1. Scritto da Beppe

        HAHAHAHAH Attenta che ti consumi le unghie, con paragoni da strisciate sugli specchi!

        Ripeto, una votazione farsa da inquisizione. Per cosa poi? Per aver espresso un parere sacrosanto: Grillo nel faccia a faccia con Renzi ha fatto pena…

        1. Scritto da milly.67

          Un conto è il parere…un conto invece remare contro sistematicamente. Perfavore non parlare di farse perchè la politica Italiana è una farsa continua.
          Non si ascolta chi dice una cosa e dopo un’ora ne fa un’altra.
          Renzie è una farsa e te ne accorgerai presto e a proposito le unghie le ho mangiate tutte a furia di ascoltare gente come te.

      2. Scritto da prego???

        “Esco dal gruppo dei 5 Stelle alla Camera e con me ci sono altri cinque deputati”. Così Alessio Tacconi (M5S) a La Zanzara su Radio24. “Con questo voto – dice – si è dimostrato che non è possibile andare contro il parere di Grillo e Casaleggio. Nel movimento comandano solo loro, di fatto sono il braccio e la mente”. “Il sistema di voto è in mano alla Casaleggio Associati e ci dobbiamo per forza fidare. Se fosse affidato a terzi sarebbe più trasparente, non lasciando spazio a dubbi”.

        1. Scritto da ma dai!

          Come no, diamo la gestione alla trilaterale o a Bilderberg, o magari alle banche d’affari? Metti in dubbio l’esito della votazione? Io sono uno dei 29.883 votanti che si sono espressi x l’espulsione e ti garantisco che sono in sintonia non solo con loro, ma anche con i 13.485 che si sono espressi contro. Questa è democrazia partecipativa, altro che Grillo e Casaleggio.

          1. Scritto da prego???

            Se non l’hai capito, chi parla è uno di voi in Parlamento, tale Alessio Tacconi.

          2. Scritto da chiaro adesso?

            Era, uno di noi, se ancora non l’hai capito è stato espulso. Per decisione della maggioranza degli iscritti, sulla base del regolamento vigente.

          3. Scritto da prego???

            Mi pare che sia tu a non capire, questo se ne va per sua iniziativa e altri 5 lo seguono, chiaro??? E basta con sta storia del regolamento, citare e pubblicare la regola che hanno infranto, altrimenti tacere, chiaro adesso???

  15. Scritto da elio

    …resterà solo uno…(highlander)

    1. Scritto da messianico?

      Vero, resterà solo il movimento dei cittadini organizzati nel Movimento Politico 5 Stelle. Gli altri ci hanno portato al fallimento, addirittura al rischio di estinzione. Noi dovremo trovare il modo di costruire uno sviluppo sostenibile, x assicurare un futuro al genere umano. Non si può affidare la gestione del paese all’accordo tra un condannato in primo grado e uno in via definitiva. Questa la differenza? Il grado di giudizio? Non l’onestà e la coerenza? Proprio non è possibile.

      1. Scritto da Beppe

        E chi prova a dire la sua espulso. Vale solo il pensiero del comico e di Awanagana_Casaleggio…..