BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La legalità del noi” Incontri con il magistrato antimafia Giuseppe Gatti

Il sostituto procuratore della direzione distrettuale antimafia di Bari prenderà parte a due incontri che si terranno rispettivamente venerdì 28 febbraio e sabato 1 marzo. Accanto a lui ci sarà il giornalista Rai Gianni Bianco, con cui ha scritto il libro “La legalità del noi. Le mafie si sconfiggono solo insieme”.

Il sostituto procuratore della direzione distrettuale antimafia di Bari, Giuseppe Gatti, sarà a Bergamo per prendere parte a due incontri che si terranno a Torre de Roveri e all’Istituto “Giulio Natta”. Accanto a lui ci sarà il giornalista Rai Gianni Bianco, con cui ha scritto il libro “La legalità del noi. Le mafie si sconfiggono solo insieme”.

Il primo incontro è in programma venerdì 28 febbraio alle 20.45 al Pitturello Aeper di Torre de’ Roveri in via Giovanni XXIII, 45/a mentre il secondo sabato 1 marzo alle 9 all’auditorium “Sestini” dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Giulio Natta” in via Europa, 15 a Bergamo.

Nel corso degli incontri, Gatti e Bianco illustreranno il loro libro, che evidenzia come la legalità possa scaturire solamente da una presa di coscienza collettiva della cittadinanza. Nella prefazione del volume, edito da Città Nuova editrice, il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti, spiega: “In queste pagine si racconta con grande forza come sia stato il "noi", in certi territori,a fermare un sopruso che si faceva forte della solitudine e dell’isolamento delle sue vittime.E al tempo stesso si sottolinea come il NOI non chiami in causa solo le categorie vessatedalla violenza mafiosa, ma tutti gli ambiti della vita sociale – istituzioni e chiese,imprenditoria e scuola, sindacati e informazione – perché solo un "noi" coralepotrà sconfiggere, oltre alle organizzazioni criminali, la mentalità che le ha prodotte”.

L’iniziativa è promossa da coordinamento provinciale di Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, comitato bergamasco difesa della Costituzione, Fondazione don Primo Bonassi e Movimento dei Focolari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.