BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maroni: “Il primo atto del governo? Renzi abolisca il patto di stabilità”

"Il primo atto di questo nuovo Governo? Auspico che sia la cancellazione del Patto di stabilità, che io chiamo Patto di stupidità che, di fatto, vieta ai Comuni di governare e che impedisce ai sindaci virtuosi di spendere i soldi che hanno in cassa. Questa sarebbe la vera rivoluzione. Ricordo che anche lo stesso Matteo Renzi lo ha definito Patto di stupidità nelle sue vesti di sindaco di Firenze, per cui chi meglio di lui può farlo"? Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

"Il primo atto di questo nuovo Governo? Auspico che sia la cancellazione del Patto di stabilità, che io chiamo Patto di stupidità che, di fatto, vieta ai Comuni di governare e che impedisce ai sindaci virtuosi di spendere i soldi che hanno in cassa. Questa sarebbe la vera rivoluzione. Ricordo che anche lo stesso Matteo Renzi lo ha definito Patto di stupidità nelle sue vesti di sindaco di Firenze, per cui chi meglio di lui può farlo"? Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, domenica mattina a Firenze per un incontro, insieme al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, sulla riforma del Senato federale. "Ora mi aspetto che Matteo Renzi passi dalle parole ai fatti. Mi aspetto che finalmente metta mano al Patto di stabilità e lo abolisca, farebbe una cosa lodevolissima e avrebbe il consenso di tutti i sindaci italiani. E questo – ha aggiunto il presidente Roberto Maroni – per la Lombardia significherebbe liberare i quasi 9 miliardi di euro che i Comuni lombardi hanno nelle loro casse e non possono spendere a causa dei vincoli imposti dal Patto di stabilità."

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da coerente

    e pensare che il patto di stabilità l’ha introdotto il suo amico Tremonti

  2. Scritto da Mister Bean

    Chissà perchè il patto di stupidità è diventato una tenaglia quando sono arrivati monti e letta, governi a maggioranza pd e pdl.
    Amen.

    1. Scritto da Eh Sì

      Il patto di stabilità è sempre quello di tremonti e della LEGA al governo. Dato che lo sai perfettamente mi pare ovvio che tu devi avere una cadrega da difendere per arrivare a queste affermazioni indecorose . Beh, rassegnati , andare a lavorare non è poi una tragedia

  3. Scritto da Testone

    Il patto di stabilitá pe i comuni sani, testone.

    1. Scritto da Testina

      Quando li consolidi a livello più alto (che è quello che conta) , i bilanci in attivo compensano quelli in passivo. Se togli quelli attivi , l’aggregato per lo stato viene sbalengato. E’ il motivo per cui tremonti e la lega quando sono al governo confermano il patto di stabilità e stanno zitti e quando sono all’opposizione blaterano con il loro bla bla bla . Testina, sveglioneggiati !

  4. Scritto da ChissàChiloSa

    Chissà perchè non lo ha fatto la LEGA quando era al governo per tanti anni , chissà chi lo sa . Forse perchè sbalengava i bilanci dello stato ? Ah già , quando sei all’opposizione e dei bilanci non rispondi più, si possono sparare fregnacce a piacere … però ci vuole un bel pelo !