BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Apertura della pesca in Bergamasca: 24 multe e 43 pesci sequestrati

In occasione dell’apertura della pesca nelle acque di tipo “B”, la Polizia provinciale di Bergamo ha predisposto servizi di prevenzione e controllo, operando sul territorio con 13 pattuglie in servizio sin dalle prime luci dell’alba. Con gli agenti della Polizia provinciale hanno operato anche le Guardie volontarie della Provincia e dell’associazione Pescatori di Bergamo convenzionata FIPSAS, con la quale è in atto una consolidata collaborazione operativa.

In occasione dell’apertura della pesca nelle acque di tipo “B”, la Polizia provinciale di Bergamo ha predisposto servizi di prevenzione e controllo, operando sul territorio con 13 pattuglie in servizio sin dalle prime luci dell’alba. Con gli agenti della Polizia provinciale hanno operato anche le Guardie volontarie della Provincia e dell’associazione Pescatori di Bergamo convenzionata FIPSAS, con la quale è in atto una consolidata collaborazione operativa.

“La collaborazione tra il Corpo di polizia provinciale e la vigilanza volontaria della Associazione Pescatori è da alcuni anni una realtà consolidata e ben rodata” – commenta l’assessore alla Polizia provinciale Fausto Carrara-. “La prevenzione e la salvaguardia delle risorse ittiche sono attuate dalla Polizia provinciale tutto l’anno per tutelare il patrimonio dei fiumi e dei torrenti: le verifiche dei ripopolamenti ittici, il controllo del regolare deflusso minimo vitale e la prevenzione dei fenomeni di inquinamento sono solo alcuni degli aspetti fondamentali di questa attività. Il Corpo di polizia provinciale e la vigilanza volontaria saranno a fianco dei pescatori durante tutta la stagione ittica. Auguro ai numerosissimi appassionati di questo entusiasmante sport una stagione ricca di soddisfazioni”.

Nel corso della giornata sono stati effettuati un totale di 579 controlli e accertati 24 illeciti amministrativi. Nel corso delle operazioni di controllo, sono stati eseguiti 11 sequestri amministrativi per un totale di 43 pesci e 3 mezzi di pesca. Le temperature miti hanno fatto registrare un buon afflusso di pescatori durante tutto il corso della giornata. Il pescato è stato buono su tutto il territorio, con una concentrazione nei campi fissi di gara, oggetto delle semine ittiche effettuate dal servizio Caccia e Pesca della Provincia di Bergamo. Per il calendario Pesca nell’anno 2014 sono confermate le norme e modalità d’uso degli attrezzi per l’esercizio della pesca dilettantistica nelle acque della provincia, con le disposizioni indicate nell’allegato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gaaren

    Piu’ controlli nella zona Alzano-Albino….da maggio a settembre ci sono squadre di europei dell’est che portano a casa qualsiasi pesce peschino!!

  2. Scritto da fabietto78

    Peccato che la cultura del catch and release tardi ad attecchire!
    Ci sarebbero più pesci di taglia e maggiori soddisfazioni per i pescatori.
    Certo che se la soddisfazione più grande non sta nella buona azione di pesca ma semplicemente nel pescato sarà dura…