BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trasferta insidiosa per la Virtus Co.Mark con l’ostica Maleco

La formazione bergamasca renderà visita alla Maleco Nerviano, sesta in graduatoria grazie a un bilancio di 10V-9P e capace, con la miglior prestazione vista sinora al CS Italcementi, di imporsi all’andata con il risultato di 79-71 (Rondena 26, Bandera 13; Drusin 17, Mercante e Masper 14).

Più informazioni su

Insidiosa trasferta quella che attende domenica la Co.Mark Virtus Bergamo, attesa a confermarsi in testa al girone B della DNC 2013-2014. La formazione bergamasca renderà visita alla Maleco Nerviano, sesta in graduatoria grazie a un bilancio di 10V-9P e capace, con la miglior prestazione vista sinora al CS Italcementi, di imporsi all’andata con il risultato di 79-71 (Rondena 26, Bandera 13; Drusin 17, Mercante e Masper 14).

Nell’ultimo turno di campionato, la Maleco è stata sconfitta sul campo di San Lazzaro 83-80 (Bosco 18, Rossi 17; Rondena 24, Crippa 13). Squadra giovane e, insieme a Milano3, vera sorpresa della stagione, Nerviano gioca una pallacanestro semplice, pulita ed essenziale, puntando molto sul talento nell’1c1 dei propri giocatori e cercando vantaggi e soluzioni nei primi secondi dell’azione. Squadra tosta anche in difesa, Nerviano ha nel playmaker classe 1981 Rondena (18.9 p, 3.6 rimb, 3.4 ass) il proprio leader e vero specialista nei finali di partita punto a punto. Vanzulli (13.1 p, 4.8 rimb), Crippa (10.3 p, 4.1 rimb) e Ardizzone (5.4 p, 3.5 rimb) costituiscono un reparto esterni affidabile e atletico, mentre le ali Bandera (9.2 p, 3.3 rimb) e Finazzi (7.3 p, 4.4 rimb) sono terminali offensivi pericolosi. Pochi punti ma tantissima presenza a rimbalzo garantiscono i lunghi Cappellotto (6.0 p, 10.8 rimb) e Rossetti (3.0 p, 6.5 rimb). In casa Co.Mark sembra finalmente e definitivamente risolto il problema muscolare che ha obbligato Fabio Zanelli (11.8 p, 1.6 ass) a saltare le ultime tre partite. Rientro importante, che permetterà allo staff tecnico virtussino di ampliare ulteriormente le proprie rotazioni e di avere a propria disposizione numerose soluzioni tattiche in più. Parecchie le “sfide nella sfida” che questo match presenta, con Luca Bernardi (13.1 p, 1.3 ass) e Lorenzo Deleidi (5.3 p, 3.4 rimb) chiamati a battagliare col nervianese Rondena, mentre altrettanto interessante si presenta la contesa vicino a canestro, con Cristiano Masper (17.4 p, 9.7 rimb), Luca Beretta (5.1 p, 8.1 rimb) e Claudio Gotti (5.8 p, 3.6 rimb) chiamati a confermare il ruolo di miglior reparto lunghi dell’intero girone. Attesi a una grande prestazione anche Andrea Guffanti (6.9 p, 4.6 rimb, 1.8 ass) e Jacopo Mercante (10.1 p, 5.3 rimb), le cui caratteristiche creeranno non pochi grattacapi ai biancoverdi milanesi. Chiuderanno i dieci a disposizione di coach Pasqua il centro Daniele Perdon e l’ala Thomas Ghislandi.

Queste le parole di Michele Pasqua: “Domenica a Nerviano cercheremo di prenderci la rivincita dopo la sconfitta subita in casa all’andata. Nerviano è squadra solida, con grande entusiasmo e uno stile di gioco molto efficace. Due caratteristiche su tutte: ottimi giocatori di 1c1 e super presenza a rimbalzo offensivo. In casa hanno un record di vittorie davvero importante: tutti aspetti che ci faranno affrontare la sfida con la necessaria motivazione”.

Dice Luca Bernardi: “Nerviano, una delle squadre rivelazioni del campionato, è una buona squadra, allenata bene e dove ognuno ha il proprio ruolo. Rondena sarà l’osservati numero uno, visto che quasi tutto l’attacco passa dalle sue mani. Sono poi da tenere d’occhio i vari Bandera, Vanzulli e Crippa. Dovremo esser bravi a isolare i loro terminali principali giocando la nostra pallacanestro, fatta di difesa dura ed attacchi organizzati, cercando di sfruttare tutti i mismatch a nostro favore. Sarà una gara tosta e molto fisica”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.