BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tachicardia: 14enne salva con un defibrillatore all’ospedale di Bergamo

La paziente a cui e' stato impiantato per la prima volta il defibrillatore più' piccolo e più' sottile al mondo è una ragazzina affetta da tachicardia ventricolare. L'intervento e' stato effettuato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Più informazioni su

La paziente a cui e’ stato impiantato per la prima volta il defibrillatore più’ piccolo e più’ sottile al mondo è una ragazzina affetta da tachicardia ventricolare. L’intervento e’ stato effettuato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Qui la stessa equipe ha iniettato un micro loop recorder a un bambino di due anni e mezzo.

Quanto al dispositivo ‘salvavita’ la paziente ha 14 anni e viene da una famiglia straniera che ha già perso per morte improvvisa le due sorelline. Gli accertamenti condotti per capire l’origine dell’affanno che la colpiva al minimo sforzo, hanno evidenziato una pericolosa tachicardia ventricolare.

Il dispositivo salvavita, in meno di un centimetro di spessore, e’ dotato di algoritmi avanzati per riconoscere e trattare aritmie cardiache, risultando praticamente invisibile nei bambini e nei soggetti molto magri. Presentava un quadro aritmologico rarissimo il bimbo di due anni e mezzo arrivato a Bergamo per approfondire i disturbi elettrici cardiaci.

Nel corso della stessa procedura e’ stato inserito sottopelle il mini loop recorder, un monitor cardiaco, molto piu’ piccolo di una comune pila ministilo, iniettabile con una siringa. Il microchip sottocutaneo, presentato pochi giorni fa ed utilizzato finora solo sugli adulti, evita il ricorso a frequenti monitoraggi con dispositivi esterni (ECG Holter), poco graditi ai bambini cosi’ piccoli e che non offrono registrazioni altrettanto prolungate e realistiche. Inoltre i genitori del paziente hanno a disposizione una sorta di telecomando che invia i dati al Centro in caso di sintomi allarmanti.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.