BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Brebemi è già aperta, almeno sulle mappe di Iphone e Ipad

Seguendo le mappe degli Iphone e degli Ipad la nuova autostrada che collegherà Brescia a Milano passando dalla provincia di Bergamo è già utilizzabile. Ma i lavori sono ancora in corso e l'inaugurazione è prevista per il prossimo luglio

La data precisa della sua apertura non è ancora stata ufficializzata, ma secondo alcuni navigatori satellitari la Brebemi è già percorribile. L’inaugurazione della nuova autostrada che collegherà Brescia a Milano passando dalla provincia di Bergamo, è stata fissata per il prossimo luglio, alla presenza del presidente della Repubblica che taglierà il nastro al casello di Fara Olivana con Sola.

Nonostante "i lavori in corso", seguendo le mappe degli Iphone e degli Ipad la strada è già utilizzabile. Digitando un percorso che preveda la possibilità di utilizzare la Brebemi (ovviamente una volta pronta), ad esempio, da Romano di Lombardia ad Assago, l’apparecchio suggerisce fin da ora di imboccarla. Un’anomalia che ha colto di sorpresa alcuni automobilisti della Bassa Bergamasca, a pochi giorni dall’annuncio dell’inaugurazione che si svolgerà nella nostra provincia.

In una conferenza stampa organizzata venerdì scorso a Treviglio, il presidente Franco Bettoni: "Abbiamo mantenuto quello che avevamo promesso – ha dichiarato Bettoni davanti a una platea di circa 100 persone tra addetti ai lavori e curiosi -: i tempi burocratici sono stati piuttosto lunghi, ma in 5 anni abbiamo completato il progetto e a luglio potremo inaugurare quella che diventerà una strada fondamentale per il traffico di una delle zone più industrializzate del nostro Paese". Tempi di realizzazione addirittura inferiori, almeno secondo le mappe virtuali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bah

    Siamo a corto di notizie eh?