BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Quando vi fidanzerete? Chiedetelo a Facebook Come nascono le coppie

Come si formano le coppie: ve lo racconta Facebook che ha studiato l'andamento dei post che poi si sono trasformati in incontri ottenendo risultati sorprendenti.

Come si formano le coppie: ve lo racconta Facebook che ha studiato l’andamento dei post che poi si sono trasformati in incontri ottenendo risultati sorprendenti.

Facebook, nella settimana di San Valentino, ha raccolto dati per la sua ricerca sulle relazioni sentimentali. Analizzando 18 milioni di post e 460.000 coppie, si scopre che nei 100 giorni precedenti la nascita di una relazione c’è una lenta ma costante crescita di messaggi. Il picco si registra 12 giorni prima della formazione della coppia.

Un volta formata la coppia, i messaggi diminuiscono di molto. I due, si presume, passano più tempo insieme, si incontrano e interagiscono nel mondo fisico, non in quello virtuale. Lo studio puo rivelare chi si sta per fidanzare.

Nei giorni vicini alla nascita della relazione, i messaggi risultano esprimere sentimenti positivi, ma sono più dolci ancora, dopo la formazione della coppia, sebbene diminuiscano di quantità. L’altra ricerca si è interessata a stabilire quali fossero le città americane più popolari fra i single. La top five è Detroit, Los Angeles, New York, Miami e Memphis.

Quelle dove invece, con grande probabilità, si formeranno coppie, sono Colorado Springs, El Paso, Louisville, Fort Worth e San Antonio. New York e Detroit sono le citta dei single.

Nelle città dove molti sono accoppiati, l’incentivo a fidanzarsi è maggiore. Quindi, se vi state domandando quando vi fidanzerete, chiedetelo a Facebook.

Lo sa prima di voi.

I dati sulla fine di una relazione, saranno presto forniti dagli studiosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.