BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Oratorio per Papa Giovanni I ragazzi del Conservatorio in prima mondiale

Il giorno 22 febbraio all'auditorium del Seminario Vescovile i giovani orchestrali e coristi del Conservatorio cittadino “Gaetano Donizetti” eseguiranno in prima mondiale l'oratorio musicale del Maestro Marco Frisina, dedicato a Papa Giovanni XXIII.

Più informazioni su

L’oratorio musicale dedicato a Papa Giovanni XXIII, “Venne un uomo mandato da Dio. Il suo nome era Giovanni”, raddoppia. Vista la grande richiesta di partecipazione, oltre ad essere eseguito sabato 22 febbraio, verrà replicato il giorno seguente, domenica 23, sempre all’Auditorium del Seminario Vescovile di Bergamo.

I protagonisti saranno i giovani orchestrali e coristi del Conservatorio cittadino “Gaetano Donizetti” diretti dal Maestro monsignor Marco Frisina ed eseguiranno in prima mondiale l’oratorio musicale composto dallo stesso Maestro Frisina. Si tratta di una composizione musicale di ispirazione religiosa, ma non liturgica, con trama compiuta, presentata in forma narrativa ma senza rappresentazione scenica, mimica e personaggi in costume.

Più precisamente, la prima esibizione, che ha già raggiunto il tutto esaurito, si terrà sabato 22 febbraio alle 20.30 mentre la seconda, alla quale è ancora possibile iscriversi, domenica 23 febbraio alle 16.

Venerdì 21 febbraio, alle 20.30, invece, sono invitati alle prove generali i direttori, gli organisti e i musicisti delle corali presenti nella diocesi. Per partecipare alle prove bisogna rivolgersi al rispettivo parroco che farà la segnalazione alla Curia. La preparazione dei musicisti, inoltre, può essere seguita con video in tempo reale attraverso il sito della Diocesi www.diocesibg.it o della Fondazione Papa Giovanni XXIII www.fondazionepapagiovannixxiii.it

L’opera, promossa dalla Fondazione Papa Giovanni XXIII e dalla diocesi di Bergamo sarà nuovamente replicata a Roma, in occasione della canonizzazione del Papa il 17 maggio 2014 nella Basilica di San Giovanni in Laterano.

Da evidenziare, in conclusione, che all’iniziativa hanno aderito con grande entusiasmo gli studenti e i docenti del Conservatorio insieme al suo Direttore Emanuele Beschi, nella convinzione di poter dimostrare anche in questa occasione il forte contributo che la musica può offrire alla vita culturale e spirituale della città e non solo. I ragazzi, musicisti e coristi, saranno protagonisti di uno speciale real-time con videoriprese che riguarderanno non solo l’esibizione ma anche e soprattutto l’intera preparazione e il dietro le quinte; già in corso d’opera, per far conoscere la persona che si cela dietro al musicista.

L’ingresso è gratuito, previa prenotazione on line a cura del Centro Congressi di Bergamo, attraverso il sito internet www.congressibergamo.com, che rilascerà un attestato da esibire all’entrata del Seminario. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa del Centro Congressi Giovanni XXIII, chiamando il numero 035.236435 o inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica s.vavassori@congresscenter.bg.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Progetto Nevj

    Fatemi capire…. l’Anno scorso era 50 mo’ della morte di
    Papa Giovanni XXIII, e hanno fatto una mostra gemellando Paolo VI. Adesso si fa un oratorio in onore di PGXXIII e lo fanno i fratelli Beschi. Possibile che ogni volta che si parla di PGXXIII bisogna fare collegamenti con BS. Scommetto che quest’anno i NOSTRI oratori organizzeranno gite alla casa natale di Paolo VI. Impariamo gente a sfruttare le occasioni ..